Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 matta alfa romeo fuoristrada

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 2331
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: matta alfa romeo fuoristrada   Sab Ago 30, 2014 2:31 pm

L'Alfa Romeo Matta è un'automobile fuoristrada prodotta negli stabilimenti della casa milanese tra il 1951 e il 1955.
Nel 1949/50, il Ministero della Difesa aveva indetto un bando di concorso per la realizzazione di un fuoristrada leggero per sostituire le infaticabili Jeep Willys e Ford recuperate dagli americani; parteciparono la Fiat col modello "Alpina" e l'Alfa Romeo con la "A.R. 51" (Autovettura da Ricognizione), denominato Matta.

Il bando fu vinto dalla FIAT (il cui modello in seguito fu ribattezzato Fiat Campagnola per non essere troppo legato al reparto Alpini) per motivi prettamente economici; l'Alfa Matta, infatti costava di più a livello di produzione industriale, mentre alla FIAT avevano attinto a piene mani dalla "Fiat 1100", dalla Fiat 1400 e da altre derivate dalla grande serie per assemblare l'Alpina.

Molti pezzi del progetto "Matta" furono realizzati appositamente per il fuoristrada di Arese con conseguente aggravio dei costi di progettazione e realizzazione. Il telaio era quello del Jeep Willys (a cui si ispirava anche la concorrente FIAT) veniva mosso dal motore bialbero 4 cilindri 1884 cm³ derivato dalla berlina 1900, denominato serie 1307; la principale differenza era il carter secco con serbatoio olio separato, per garantire la lubrificazione anche con il veicolo fortemente inclinato.

Il motore era più potente del "1900" Fiat, ma più "assetato" di carburante e il costo era quasi il triplo per la "Matta" (sfiorava i 2 milioni di lire) rispetto alla Campagnola.

Il ponte posteriore è intercambiabile con quello delle Land Rover coeve, ma, a differenza del modello inglese, è dotato di sistema per il bloccaggio del differenziale.


Un'altra foto della Matta
Ne furono prodotti 6 prototipi (tra cui una Matta giardinetta, una cisterna, una diesel e perfino una versione spazzaneve con motore a turbina), e 2059 esemplari costruiti dal 1951 fino al 1955.

A differenza degli altri veicoli prodotti dall'Alfa Romeo, risulta che i numeri di telaio punzonati sul longherone destro non riportino le classiche "stelline" che precedono e seguono il numero progressivo.

Il soprannome "Matta" fu derivato da un'abile campagna pubblicitaria, orchestrata grazie ad alcune dimostrazioni ad effetto: La Matta sale e scende la scalinata della Basilica di Assisi, il "Monte Stella" a Milano.

Giuseppe Busso, Guido Moroni, il colonnello Ferruccio Garbari furono tra i progettisti e collaudatori dei primi prototipi e della campagna pubblicitaria. La "Matta" ebbe anche una carriera sportiva: nel 1952 vinse la sua categoria (Veicoli Militari) alla Mille Miglia.

Costruttore Italia Alfa Romeo
Tipo principale Fuoristrada
Produzione dal 1951 al 1956
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3.520 mm
Larghezza 1.575 mm
Altezza 1.820 mm
Passo 2.200 mm
Massa circa 1.250 kg






afro flower
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 2331
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: alfa romeo kamal   Mar Nov 22, 2016 12:12 pm

L'Alfa Romeo Kamal è un concept automobilistico disegnato dal centro stile Alfa Romeo ed ingegnerizzato dall'Elasis, presentato al salone dell'automobile di Ginevra nel marzo del 2003.
L'autoveicolo fu ideato per sintetizzare due concetti apparentemente opposti fra loro, ovvero sportività ad utilità, nella concezione di SUV che sempre più si stava diffondendo all'interno del mercato automobilistico. Il nome ha origine araba e significa appunto sintesi degli opposti. Di fatto l'auto rappresenta uno dei primi, se non il primo, esempio di crossover compatto europeo, tipologia di auto che ha fatto la sua apparizione nel mercato ben tre anni dopo, nel 2006 e velocemente divenuto un successo commerciale e inserita nella gamma di molti marchi automobilistici.

La vettura ha dimensioni relativamente compatte e una linea molto sportiva, data sia dalla particolare disposizione dei volumi, sia dalle linee che caratterizzano il profilo estetico.

Il corpo vettura, pur essendo rialzato da terra, ha un baricentro più basso rispetto agli altri SUV, migliorando il coefficiente di resistenza aerodinamica e la stabilità, e quindi le prestazioni. Vengono mantenuti i tratti caratterizzanti delle auto sportive e le proporzioni tendenzialmente attribuibili ad una Gran Turismo, padiglione arretrato e volume frontale piuttosto lungo (il cofano copre un terzo dell'intera lunghezza del veicolo) quindi distanziandosi da una tradizionale linea da monovolume.[1]

Profilo estetico[modifica | modifica wikitesto]
La carrozzeria è caratterizzata da linee morbide contrapposte a bombature massicce e giochi di luci che creano dinamismo alla vettura, la linea di cintura presenta un'onda molto pronunciata a metà della fiancata, alleggerendola. Il frontale presenta una quasi assenza del paraurti, totalmente integrato con la linea dell'auto senza sbalzi mantenendo quindi pulita la superficie. Questa sensazione è data dai due grandi "baffi" scavati nel paraurti stesso che inglobano in essi i fendinebbia. Con questa particolare scelta stilistica, già adottata dalla casa di Arese nella concept car Alfa Romeo Nuvola, i baffi hanno un sottile contorno in rilievo. Un altro elemento distintivo della casa automobilistica italiana è lo scudetto che nel concept è privo di griglia, in coerenza con il carattere sportivo della vettura.

Nella parte posteriore, pur essendo un volume relativamente grande rispetto alla parte anteriore, la Kamal mantiene un'impronta stilistica sportiva, i gruppi ottici posteriori si presentano con un profilo molto semplice e in posizione molto alta, a filo con il lunotto, il quale ha il distinguibile profilo a V che caratterizza i modelli a due volumi Alfa Romeo, come l'Alfa 145 e l'Alfa 147 e quindi anche la Kamal.

Caratteristiche di utilità[modifica | modifica wikitesto]
Mentre la disposizione dei volumi e soprattutto la linea estetica privilegiano la sportività, il concetto di SUV e quindi anche il concetto di utilità viene espresso nella Kamal tramite alcuni accorgimenti di versatilità e caratteristiche ergonomiche della vettura.

Il prototipo è dotato di 4 porte più il portellone posteriore, i quattro sportelli si aprono a libro, quindi i due anteriori controvento e i due posteriori a vento, favorendo così l'accesso al veicolo, non solo per l'accesso ai sedili posteriori dei passeggeri ma anche per eventuale carico e scarico di materiali ingombranti. Altre soluzioni adottate per aumentare l'accessibilità del veicolo sono la possibilità di aprire il lunotto posteriore indipendentemente o insieme al portellone, la parte inferiore del baule si abbassa andando a filo con il piano di carico, il quale è dotato di un'eventuale rampa a ribalta in grado di arrivare fino a terra per facilitare il carico di merci. la capacità stimata del bagagliaio sono 400 litri, espandibili grazie al classico sistema dei sedili posteriori ribaltabili a scomparsa.

Caratteristiche tecniche e meccaniche[modifica | modifica wikitesto]
La vettura è lunga 435 cm, per un'ampia larghezza di 186 cm e un'altezza di 162 cm.

La trazione della Kamal è integrale permanente dotata di tre differenziali a tecnologia Torsen e sospensioni anteriori e posteriori a quadrilateri.

Il concept è dotato di un motore V6 di 3179 cm³ che eroga una potenza di 250 CV, trattasi dello stesso motore della 147 GTA, la velocità massima indicativa dichiarata è di 200 km/h.[2]
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
 
matta alfa romeo fuoristrada
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» SONDAGGIO-servizio a Piattaforma o Punta di Spillo?
» Ho una voglia matta di giocare!
» fuoristrada sanzioni
» Giulietta e Romeo Half Marathon - Verona 15/02/2015
» DR350: Strada O Fuoristrada?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: Passion! :: Camion :: Iveco-
Andare verso: