Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 benne di varie tipologie forche bilancini ed a ltri attrezzi di uso comune

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 1812
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: benne di varie tipologie forche bilancini ed a ltri attrezzi di uso comune    Gio Ott 09, 2014 4:25 pm

La bènna (dal latino benna) è un organo per il sollevamento, trasporto, carico e scarico di materiali sciolti, o per lo scavo e spostamento di terreni
È montata su varie macchine e apparecchiature tipo pale caricatrici, gru, terne ed escavatori. Può essere sorretta da una gru (benna sospesa), oppure da un braccio articolato montato su un veicolo a motore autobenna con la benna montata anteriormente.

Tipologie[modifica | modifica wikitesto]
A seconda dell'uso e del tipo di materiale esistono diversi tipi di benna specifici:

Auto rovesciante: usata per calcestruzzo, sabbia, ghiaia. Costituita da un contenitore imperniato fuori asse che si rovescia al contatto con il suolo dopo lo sblocco di un perno comandato in vari modi. Il raddrizzamento avviene per gravità al momento del sollevamento tramite un sistema di aggancio posto eccentricamente dal lato opposto.

Benna per calcestruzzo
Cerniera: un contenitore chiuso da due valve incernierate con apertura simmetrica rispetto il centro. Sistema utilizzato particolarmente per il calcestruzzo, l'apertura è collegata ad una lunga leva che permette un accurato dosaggio.

Benna trascinata
Mordente: costituita da diversi spicchi comandanti idraulicamente, utilizzata per raccogliere grossi massi o scogli, rottami, trucioli.
Trascinata: un grosso contenitore con denti e chiusura sul fondo, utilizzato per dragare canali o per scavi in zone paludose. Trascinato da cavi si riempie, sollevato tramite un aggancio eccentrico sul lato opposto a quello dentato è poi scaricato aprendo il fondo tramite un altro cavo collegato ad esso.

Un escavatore è munito di un attrezzo di scavo che si può ricondurre a due categorie: la benna ed il cucchiaione o cucchiaia.

Una bènna può essere a sua volta di due tipi: mordente oppure trascinata.
La bènna mordente viene solitamente impiegata per lavori di scavo che richiedono di raggiungere un punto molto inferiore al piano d'appoggio della macchina, ad esempio nelle grandi fondazioni oppure nel dragaggio di fondali marittimi o lacustri nei pressi della riva o della chiatta su cui l'escavatore è montato. La bènna viene calata aperta sul punto di scavo, dove penetra nel terreno e, grazie ad un azionamento solitamente idraulico, viene chiusa in modo da raccogliere il materiale.
La bènna trascinata, utilizzata soprattutto nel dragaggio dei fondali, è invece solitamente montata su un escavatore con un lungo braccio, in modo da poter raggiungere distanze orizzontali maggiori: la bènna viene fatta salire fino all'estremità del braccio, quindi calata sul fondale e trascinata verso la macchina da un sistema di funi, raccogliendo il materiale durante questo movimento.

Una cucchiaia può essere anch'essa di due tipi: rovescia o frontale, a seconda che la bocca della stessa sia rivolta verso l'escavatore o verso il lato opposto.
La cucchiaia rovescia viene utilizzata per effettuare degli scavi al di sotto del piano su cui è posta la macchina, oppure ad altezze minime al di sopra dello stesso. Il movimento di raccolta è dato dal braccio, che muove la cucchiaia lungo la parete da scavare dal punto più lontano a quello più prossimo all'escavatore.
La cucchiaia frontale viene invece spinta contro la parete di scavo nel punto più basso possibile e viene quindi sollevata asportando il materiale dal basso verso l'alto.

Oltre alla benna possono essere collegati all'escavatore altri attrezzature, come il martello idraulico, la pinza demolitrice, la benna vagliatrice, le frese rotative, i compattatori.

















Da scavo, da roccia, per pulizia scarpate, trapezoidali, grigliate, vagliatrici, spazzatrici, miscelatrici… le benne, naturale appendice di molteplici mezzi d’opera (dallo skid al grande escavatore cingolato), rappresentano un’attrezzatura imprescindibile per qualsiasi impresa edile. Di seguito un’ampia panoramica del mercato di questo specifico settore.
Chi pensa alla benna come un prodotto «povero» e privo di tecnologia si sta sbagliando di grosso. La benna, anche quella più tradizionale, nasconde un attento studio delle geometrie, esperienza nelle saldature, importanti scelte per quanto concerne la materia prima, conoscenze specifiche dei terreni e delle difficoltà insite in ogni superficie. Partendo da questi presupposti abbiamo chiesto a Stefano Bonini – Area Sales Manager per l’Italia, di SSAB Swedish Steel – di farci da guida nel complesso mondo dell’acciaio e dell’usura, le due realtà che accompagnano la vita di qualsiasi benna.

Quali caratteristiche deve possedere l’acciaio utilizzato per la realizzazione di una benna?

«Le benne sono sottoposte sia a usura che a forti sollecitazioni da impatto, pertanto l’acciaio deve avere caratteristiche di buona resistenza su entrambi i fronti. La difficoltà risiede proprio nel trovare il giusto equilibrio tra la resistenza all’usura, in modo che la benna o le sue parti non si consumino troppo presto, e la solidità all’impatto, per evitare cricche e rotture che derivano dagli urti con rocce, blocchi di pietra o altre sollecitazioni. Spesso più un acciaio è duro più è fragile, quindi è necessario trovare il corretto equilibrio nelle caratteristiche e nelle prestazioni, cosi come nella lavorabilità. Di conseguenza se una benna è sottoposta a grandi urti ma si prevede un’usura relativa si userà un acciaio più tenero ma con maggiore resilienza; al contrario se una benna lavora in un terreno particolarmente abrasivo si dovrà prediligere un acciaio molto duro. La scelta dell’acciaio è determinata anche da diversi fattori ambientali: per i climi molto freddi serve un acciaio la cui resistenza sia garantita anche alle basse temperature, mentre se si è chiamati a operare con temperature elevate è necessario un acciaio le


le cui caratteristiche non vengano eccessivamente alterate dal grande calore».

In particolare, in quali zone della benna va privilegiato l’uso di acciai speciali?

«Vanno considerate le sollecitazioni alle quali le differenti zone della benna sono sottoposte. È importante utilizzare un materiale antiusura per la lama (acciaio antiusura da 450 a 500 HB), per i fianchetti (acciaio antiusura da 450 HB), per il cucchiaio (acciaio antiusura da 400 HB) e per gli eventuali rinforzi e le sovrastrutture del cucchiaio (acciaio antiusura da 450 HB). Nell’attacco rapido e nelle parti strutturali della benna si devono prevedere valori almeno di 700 Mpa. La qualità dell’acciaio è sempre, comunque, fondamentale e consente di evitare costose riparazioni in caso di rotture o consumo delle piastre. Il cucchiaio può essere una parte che non si consuma con grande velocità, ma una volta usurato, la sua sostituzione comporta un lavoro ingente e costoso. Quindi è opportuno che questo elemento duri il più a lungo possibile. Va inoltre sottolineato come l’impiego di un buon acciaio antiusura permetta di ridurre gli spessori delle piastre usate per costruire la benna e, quindi, consenta di realizzare una benna più leggera a parità di resistenza, diminuendo i consumi della macchina».
La qualità delle saldature è spesso indice della qualità del costruttore. Chi acquista una benna quali particolari deve tenere presenti?

«La qualità delle saldature dipende dalla qualità del filo di saldatura, dalle regolazioni della macchina saldatrice e dalla mano del saldatore. Ci sono ovviamente delle linee guida per regolare la saldatura in base agli spessori e al materiale. Sintetizzando, per le benne di solito si cerca di realizzare un elevato numero di cordoni sottili per non surriscaldare troppo il materiale e favorirne la penetrazione. Va infine evidenziato come gli acciai speciali e quelli tradizionali possano essere saldati insieme senza particolari problemi, ovviamente usando tutti gli accorgimenti necessari che ogni officina di saldatura conosce».









pinza o pollice idraulico per escavatore


Se utilizzata insieme ad una benna per pulizia fossi, la pinza idraulica agisce come il pollice di una mano, consentendo all’operatore di afferrare, sollevare e posizionare detriti di calcestruzzo e asfalto, blocchi di pietra, ceppi e altro materiale con la massima rapidità e semplicità.

La pinza è ideale per il sollevamento e il posizionamento di detriti in autocarri e rimorchi, ma è utile anche per la movimentazione di massi e pietre in applicazioni di paesaggistica.











Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1812
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: forche da benna   Gio Mag 18, 2017 7:58 pm

forche x benna pala caricatrice ed escavatore e retroescavatore

bucket forks bucket forks














benna carrello elevatore













forca x escavatore





escavatore come muletto

















http://www.sasfork.com/extreme/










escavatore da sfascia carrozze allestimento




Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1812
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: benne speciali per impieghi gravosi   Lun Giu 19, 2017 7:28 pm












http://www.veldt.nl/parts/attach/attach.html



BRACCI PER MOVIMENTAZIONE CAPRIATE



DESCRIZIONE GENERALE
Include gancio rotante
UNITÀ: USA SISTEMA METRICO
Lunghezza 4.0 m
Capacità nominale 500.0 kg
Larghezza 850.0 mm mm
Altezza 810.0 mm mm

























rake bucket















https://www.lehnhoff.de/lehnhoff-startseite.html






Lehnhoff demolizione e smistamento palio sono adatti per l'ordinamento, il caricamento, l'impostazione di pietre e impugnatura in legno. Si identificano da un design molto robusta e compatta e angoli di apertura larga e il volume guscio e offrono elevata chiusura, tornitura e tiene forze.






benna multi ripper














































http://www.digrock.com/












Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1812
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: benna a rastrello /root rake   Mer Lug 05, 2017 11:23 am

Loader Rake e rastrello secchio

Dymax Loader Root Rastrelli sono ideali per l'ordinamento, rastrellare, strappando e lavorare con la spazzola stoccate. Disponibile con alta resistenza denti in acciaio forza, la Rake Dymax Loader garantisce prestazioni di lunga durata.

Questi rastrelli caratteristica singoli denti che possono essere distanziati secondo le specifiche del cliente, o su spaziatura standard a 12" .

Dymax pale rastrelli sono stati utilizzati in applicazioni diverse come manutenzione fosso, piccoli aggregati lavori di ordinamento e tornado e tempesta danni pulitura. Ideale per i lavori che richiedono uno strumento di carico che consente ai piccoli oggetti a cadere attraverso.







http://www.dymaxinc.com/attachments/2851/documents/rootrake.pdf


AIM rastrelli dozer versoio possono essere utilizzati in disboscamento senza togliere terriccio

Che tipo di notizie completo ti interessa di più?
Edilizia aggiornamenti del progetto
Annunci di nuovi prodotti
Copertura Asta
Produttore e rivenditore Notizie
business News
Blog
VOTA
GUARDA I RISULTATI POLLDADDY.COM
ISCRIVITI PER RICEVERE LE ULTIME NOTIZIE DI INDUSTRIA

Email Address

REGISTRAZIONE
PER SAPERNE DI PIÙ ...
AIM
APRIPISTA CINGOLATI
SUCCESSIVO STORIA →
AIM ALLEGATI ESCAVATORE PINZE HANNO CINQUE, SETTE OPZIONI TINE
← STORIA PRECEDENTE
SANY INIZIA LA COSTRUZIONE DEL NORD AMERICA FONDO
AIM rastrelli bulldozer versoio offrono denti in acciaio AR400 costruiti con un design curvo per produrre resistenza minima terra. I denti sono stati saldati ad un tubo di acciaio pesante muro e ciascun dente acciaio AR400 è rinforzato con due soffietti per una maggiore stabilità.
rastrelli versoio possono essere utilizzati in disboscamento senza togliere topsoils, semplificando la rimozione di radici, rami, spazzola, e detriti. Il pin-on design universale rende l'installazione e la rimozione del rake un compito facile.
rastrelli AIM versoio disponibili in varie dimensioni che vanno da 96 a 144. (244 a 366 cm) per tutti i formati di macchine.

http://aimattachments.com/





















root rake



















bucket rake









ROCKLAND ROOT RAKE






dozer root rake








Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1812
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: root rake dozer   Mer Lug 05, 2017 11:31 am

root rake for dozer


















Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1812
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Roma Plough    Mer Lug 05, 2017 11:45 am

kg blade o roma aratro

lama per disboscamento

http://www.primeportal.net/ce/brent_sauer/rome_plow/







ttps://classicdozers.wordpress.com/military-dozers/






Guerra del Vietnam Roma Plough (Caterpillar D7). L'aratro è stato progettato non solo per scavare terra, ma a deforest jungles.





http://matakuliahteknik.blogspot.it/2010/10/alat-berat-kg-blade.html



usata in vietnam x disboscare jungla




Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1812
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: lama ad aratro   Mer Lug 12, 2017 11:04 pm

lama ad aratro x disboscamento giungla x trattore cingolato





















Bulldozer Caterpillar D7G

























vomere lama aratro x disboscamento
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: benne di varie tipologie forche bilancini ed a ltri attrezzi di uso comune    

Tornare in alto Andare in basso
 
benne di varie tipologie forche bilancini ed a ltri attrezzi di uso comune
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» varie tipologie di ammortizzatori
» Plastiche varie
» come prendere parte hai tornei e le varie classifiche
» RACCHETTE E TIPOLOGIE DI GIOCO
» Pressione nelle forche !

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: In pausa... :: Off-Topic-
Andare verso: