Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 John Deere macchine operatrici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 1655
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 59
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: John Deere macchine operatrici   Lun Nov 24, 2014 12:19 pm

Deere & Company (marca John Deere), è un americano società e produce agricoltura , la costruzione , e la silvicoltura macchine , motori diesel , trasmissioni (assali, trasmissioni, cambi) utilizzati in attrezzature pesanti, e le attrezzature di cura del prato. Nel 2013, è stato indicato come 85 ° nella Fortune 500 classifica americana e 307 nel Fortune Global 500 ranking. [3]

John Deere fornisce inoltre servizi finanziari e altre attività correlate.

Deere è quotata al New York Stock Exchange sotto il simbolo DE. [4] Lo slogan della società è "Niente corre come un Deere", e il logo è un salto di cervo , con le parole "JOHN DEERE 'sotto di essa. [5] La società utilizza diversi colori del logo per i prodotti da costruzione vs. agricoli. Prodotti agricoli dell'azienda sono identificabili da una caratteristica tonalità di vernice verde, arricchita da finiture di colore giallo.
ers a Moline, Illinois
Tipo Pubblico
Traded come NYSE : DE
S & P 500 componenti
Industria Attrezzature pesanti
Fondato Grand Detour, Illinois [1]
Fondatori John Deere
Sede centrale Moline, Illinois , Stati Uniti
Area servita In tutto il mondo
Persone chiave Sam Allen
( CEO e Presidente )
Prodotti Agricoltura , Edilizia , forestali attrezzature, Consumer & Commercial, motori diesel
Servizi Servizi finanziari
Reddito Aumentare US 37.795 milioni dollari (2013) [2]
Il risultato operativo Aumentare US 5,415 miliardi dollari (2013) [2]
Reddito netto Aumentare US 3,537 miliardi dollari (2013) [2]
Totale attivo Aumentare US $ 59521000000 (2013) [2]
Totale patrimonio netto Aumentare US 10.267 milioni dollari (2013) [2]
Dipendenti 67.000 (2013) [2]
Sito web www.deere.com
Deere & Company ha iniziato quando John Deere, nato a Rutland, Vermont , Stati Uniti d'America il 7 febbraio 1804, si trasferisce a Grand Detour, Illinois nel 1836 per sfuggire fallimento in Vermont . Già una consolidata fabbro , Deere aperto un 1.378 piedi quadrati (128 m 2) negozio a Grand Detour nel 1837, che gli ha permesso di servire come un riparatore generale nel paese, così come un produttore di piccoli strumenti come forconi e pale. Piccoli utensili era solo un inizio, l'elemento che lo distingueva, era l'aratro-acciaio fuso, che è stato sperimentato nel 1837. Prima di ferro aratro di acciaio di Deere, la maggior parte dei contadini o legno aratri che incollati al terreno ricco Midwest e dovuto essere puliti frequentemente. L'aratro in acciaio retro liscio risolto questo problema, e notevolmente aiutato la migrazione nelle Grandi Pianure americane nel 19 ° e 20 ° secolo.

Il modo tradizionale di fare business è stato quello di rendere il prodotto come e quando è stato ordinato. Questo stile era molto lento e come Deere si rese conto che questo non sarebbe stato un modello di business sostenibile così ha aumentato il tasso di produzione con la produzione di aratri prima di metterli in vendita, questo ha permesso ai clienti di vedere non solo che cosa stavano comprando in anticipo ma ha permesso ai suoi clienti di acquistare i suoi prodotti immediatamente. Parola dei suoi prodotti ha iniziato a diffondersi rapidamente.

Nel 1842, Deere entrato in una partnership commerciale con Leonard Andrus e acquistato un terreno per la costruzione di una nuova fabbrica a due piani lungo il River Rock in Illinois. Questa fabbrica, denominata "L. Andrus Plough Produttore", prodotto circa 100 aratri nel 1842 e circa 400 aratri corso del prossimo anno. Collaborazione di Deere con Andrus è conclusa nel 1848, e Deere trasferì a Moline, Illinois per avere accesso alla ferrovia e il fiume Mississippi . C'è, Deere formato una partnership con Robert Tate e John Gould e costruito a 1.440 piedi quadrati (134 m 2) di fabbrica dello stesso anno. Produzione alzò in fretta, e dal 1849 la Deere, Tate & Gould azienda produceva più di 200 aratri al mese. Un'aggiunta due piani per l'impianto è stato costruito, che permette ulteriormente la produzione.

Deere acquistata Tate e Gould di interessi in azienda nel 1853, ed è stato raggiunto nel settore dal figlio Charles Deere . Nel 1857, i totali di produzione della società ha raggiunto quasi 1.120 attrezzi al mese. Nel 1858, una crisi finanziaria a livello nazionale ha preso un tributo sulla società. Per evitare il fallimento, la società è stata riorganizzata e Deere ha venduto i suoi interessi nel settore di suo genero, Christopher Webber, e suo figlio, Charles Deere, che avrebbe preso su la maggior parte dei ruoli manageriali di suo padre. La società è stata riorganizzata nuovamente nel 1868, quando è stato incorporato come Deere & Company. Azionisti originale della società era Charles Deere, Stephen Velie , George Vinton , e John Deere, che ha servito come presidente della società fino al 1886. Nonostante ciò, è stato Carlo che effettivamente gestiva la società. Nel 1869, Charles ha cominciato a introdurre centri di commercializzazione e rivenditori al dettaglio indipendenti per promuovere le vendite della società a livello nazionale.

Nel 1853 Deere acquistata interesse Tate e Gould nella società e suo figlio era in grado di unirsi a lui nell'azienda di famiglia. A quel tempo, la società è stata produce una varietà di prodotti attrezzature agricole oltre a aratri; compresi i carri, fioriere mais e coltivatori. Nel 1890 l'azienda anche fatto un paio di biciclette, ma il focus principale è rimasto sugli attrezzi agricoli.

L'aumento della concorrenza durante i primi anni del 1900 dal nuovo Harvester Company International ha portato l'azienda ad espandere la propria offerta nel settore attuazione, ma è stata la produzione di trattori a benzina che sarebbe venuto a definire le operazioni di Deere & Company nel corso del XX secolo. Nel 1912, Deere & Company presidente William Butterworth (Charles 'son-in-law), che aveva sostituito Charles Deere dopo la sua morte nel 1907, ha iniziato l'espansione della società nel business del trattore. Deere & Company brevemente sperimentato con i suoi modelli di trattori, la maggior successo che è stato il Dain All-Wheel-Drive, ma alla fine ha deciso di continuare la sua incursione nel business del trattore con l'acquisto della società di Waterloo Gasoline Engine nel 1918, che produceva il popolare Waterloo Boy trattore presso le proprie strutture a Waterloo, Iowa . Deere & Company hanno continuato a vendere i trattori con il nome di Waterloo Boy fino al 1923, quando il John Deere Modello D è stato introdotto. L'azienda produce ancora la maggior parte dei suoi trattori a Waterloo, Iowa.

Su un episodio della Travel Channel della serie "Made in America" ​​che ha profilato Deere & Company, ospite John Ratzenberger ha dichiarato che la società non ha mai recuperato qualsiasi materiale di agricoltori americani durante la Grande Depressione . [6]


A John Deere-Lanz 700 trattore
Nel 1956, Deere & Company comprato-out il produttore di trattori tedesco, Heinrich Lanz AG (vedi Lanz Bulldog ).

Questa sezione è incompleta. (Ottobre 2011)
21 ° secolo [ modifica ]
A partire dal 2014 , Deere & Company lavorano circa 67.000 persone in tutto il mondo, di cui la metà sono negli Stati Uniti e in Canada, ed è la più grande società di macchine dell'agricoltura nel mondo. In agosto 2014 la società ha annunciato che è stato a tempo indeterminato licenziando 600 dei suoi lavoratori negli stabilimenti in Illinois, Iowa e Kansas a causa della minore domanda dei suoi prodotti. [7] all'interno degli Stati Uniti, sedi principali della società sono il suo centro amministrativo a Moline, Illinois e stabilimenti di produzione in Europa centrale e sud-est degli Stati Uniti. [8]

Prodotti [ modifica ]
John Deere produce una vasta gamma di prodotti, con diversi modelli di ogni in molti casi.

Macchine agricole [ modifica ]
Prodotti agricoli comprendono, tra gli altri, i trattori, mietitrebbie, mietitrici di cotone, presse, fioriere / seminatrici, macchine SILLAGE e spruzzatori.

Vedi anche: Elenco di trattori John Deere
L'azienda produce falciatrici ed è anche un produttore di consumo e attrezzature commerciali, e spazzaneve ), così come fornitore di motori diesel e motorizzazioni ( assali , trasmissioni , ecc) utilizzati soprattutto in attrezzature pesanti [ citazione necessaria ]} . Altri prodotti mentionable stati / sono motoslitte , veicoli fuoristrada , e StarFire (una vasta area differenziale GPS).

Deere & Company (comunemente noto con il nome di marca John Deere) è una società americana con sede a Moline, Illinois, e leader nella produzione di agricola macchinari nel mondo. È attualmente al 98 ° rango nella classifica Fortune 500. Deere and Company prodotti agricoli, di solito venduto sotto il nome di John Deere, comprendono trattori , mietitrici , presse , fioriere / seminatrici, ATV e attrezzature forestali. L'azienda è anche un fornitore leader di macchine per cantieri , così come le attrezzature utilizzate in prato, giardini e per il giardinaggio , come la corsa, il tosaerba , decespugliatori, motoseghe , neve lanciatori e per un breve periodo, motoslitte .

Prodotti John Deere sono noti per la loro combinazione di colori verde e giallo distintivo. Lo slogan della società è "Niente funziona come un Deere" ed ha l'immagine di un cervo come un logo, un gioco di parole su "niente corre come un cervo."

Inoltre, John Deere produce motori utilizzati nelle apparecchiature pesanti e fornisce servizi finanziari e altre attività correlate che supportano le attività principali.

Deere & Company ha iniziato quando John Deere , nato a Rutland (città), Vermont, Stati Uniti d'America il 7 Febbraio 1804 si trasferì a Grand Detour, Illinois nel 1836 per sfuggire fallimento in Vermont. Già una consolidata fabbro , Deere ha aperto un negozio di 1.378 metri quadrati a Grand Detour nel 1837, che gli ha permesso di servire come un riparatore generale nel paese, così come un produttore di piccoli strumenti come forconi e pale.

Ancora più successo di questi piccoli strumenti era di Deere aratro acciaio fuso , che è stato sperimentato nel 1837. Prima dell'introduzione della Deere dell'aratro dell'acciaio, la maggior parte degli agricoltori usato in ferro o legno, aratri che attaccato al terreno ricco Midwest e ha dovuto essere puliti molto frequentemente . L'aratro in acciaio retro liscio risolto questo problema, e sarebbe di grande aiuto la migrazione nelle Grandi Pianure americane nel 19 ° e 20 ° secolo.

Produzione di Deere di aratri iniziato lentamente, ma aumenta notevolmente quando partì dal tradizionale modello di business di fare apparecchiature come è stato ordinato e invece ha cominciato a fabbricare aratri prima che fossero ordinati e poi metterli in vendita. Questo ha permesso ai clienti di vedere cosa stavano comprando in anticipo, e la parola del prodotto ha cominciato a diffondersi rapidamente.

Partenariati primi Modifica
Nel 1842, Deere entrato in una partnership commerciale con Leonard Andrus e acquistato un terreno per la costruzione di una nuova fabbrica a due piani lungo il fiume Rock in Illinois. Questa fabbrica, denominata "L. Andrus Plough Produttore", prodotto circa 100 aratri nel 1842 e circa 400 aratri corso del prossimo anno. Nonostante il successo, la partnership di Deere con Andrus è conclusa nel 1848, quando si trasferì a Deere Moline, Illinois per avere accesso alla ferrovia e il fiume Mississippi. In Moline, Deere formato una partnership con Robert Tate e John Gould e costruito rapidamente un nuovo stabilimento 1.440 metri quadrati nel 1848. La produzione nello stabilimento alzò in fretta e, dal 1849, la Deere, Tate & Gould azienda produceva più di 200 aratri di un mese , e una storia di due aggiunta al impianto è stato costruito per consentire ulteriore produzione.

Deere & Company Modifica
John Deere acquistata Tate e Gould di interessi in azienda nel 1853, lo stesso anno in cui fu raggiunto nel business dal figlio Charles Deere. Il business ha continuato ad espandersi fino al 1857, quando i totali di produzione della società ha raggiunto quasi 1.120 attrezzi al mese. Poi, nel 1858 una crisi finanziaria a livello nazionale ha preso un tributo sulla società. Per evitare il fallimento, la società è stata riorganizzata e Deere ha venduto i suoi interessi nel settore di suo genero, Christopher Webber, e suo figlio, Charles Deere, che avrebbe preso su la maggior parte dei ruoli manageriali di suo padre. La società è stata riorganizzata l'ultima volta nel 1868, quando è stato incorporato come Deere & Company. Azionisti originale della società era Charles Deere, Stephen Velie, George Vinton, e John Deere, che sarebbe servito come presidente della società fino al 1886. Nonostante ciò, è stato Carlo che effettivamente gestiva la società. Nel 1869, Charles ha cominciato a introdurre centri di commercializzazione e rivenditori al dettaglio indipendenti per promuovere le vendite della società a livello nazionale.

John Deere è morto nel 1886, e la presidenza di Deere & Company passò a Carlo Deere. Ormai la società è stata produce una varietà di prodotti attrezzature agricole oltre a aratri, tra cui carri, fioriere mais, coltivatori. La società ha ampliato anche nel business della bicicletta brevemente durante il 1890, ma l'obiettivo principale della società è rimasta in attrezzi agricoli. L'aumento della concorrenza nel corso del 1900 dal nuovo Harvester Company International ha portato l'azienda ad espandere la propria offerta nel settore attuazione, ma è stata la produzione di trattori a benzina che sarebbe venuto a definire le operazioni di Deere & Company nel corso del XX secolo.

Viene avviato il trattore Affari Modifica
Nel 1912, Deere & Company presidente William Butterworth, che aveva sostituito Charles Deere dopo la sua morte nel 1907, ha iniziato l'espansione dell'azienda nel trattore business. Deere & Company brevemente sperimentato con i suoi modelli di trattori, la maggior successo che è stato il Dain All-Wheel-Drive , ma alla fine ha deciso di continuare la sua incursione nel business del trattore con l'acquisto della società di Waterloo Gasoline Engine nel 1918, che produceva il popolare Waterloo Boy trattore presso le proprie strutture a Waterloo, Iowa. Deere & Company hanno continuato a vendere i trattori con il nome di Waterloo Boy fino al 1923, quando il John Deere Modello D è stato introdotto. L'azienda produce ancora la maggior parte dei suoi trattori a Waterloo, Iowa.

Secondo John Ratzenberger, ospite della serie di Travel Channel "Made in America", Deere & Company non hanno confiscato le attrezzature da agricoltori americani durante la Grande Depressione. Questo è stato rivelato durante il profilo spettacoli di Deere & Company. [1]
Nel 1956, Deere & Company comprato-out il produttore di trattori tedesco, Heinrich Lanz AG . (Vedere Lanz Bulldog ). Questo ha permesso Deere & Co per espandere nel mercato europeo in crescita, con i trattori costruiti localmente, gli agricoltori tedeschi trasferirono a aziende agricole più grandi, dalla famiglia precedente fattoria modello. Diversi produttori locali hanno cessato la produzione piccoli trattori in questo momento in cui sono usciti del business macchine agricole. Tornarono là fondamentali imprese di ingegneria, come la domanda è diminuita e la concorrenza di aziende come John Deere e International Harvester offerto Cv superiore di loro gamme americani.



A partire dal 2006, della Deere & Company impiega circa 47.000 persone in 27 paesi del mondo, compresi gli Stati Uniti, Turchia, Canada, Regno Unito, Cina, Francia, Germania, Spagna, Italia, India, Polonia e Messico, tra molti altri. All'interno degli Stati Uniti, sedi principali della società sono il suo centro amministrativo a Moline, Illinois, così come varie località del Midwest e del sud-est degli Stati Uniti. La maggior parte dei siti di produzione sono in Iowa o Illinois, così come sedi in Europa. Carl Westby è conosciuta come la persona che ha coniato la frase "Niente corre come un Deere."

Le principali fabbriche del Nord America includono:

Waterloo Opere (fonderia, motori, grandi trattori agricoli, gruppi motopropulsori, parti di ricambio, prodotto centro di ingegneria) Waterloo, Iowa
Harvester Opere (grande mietitrebbiatrici) East Moline, IL
Cylinder Division (cilindri idraulici) Moline, Illinois
Seeding Group (attrezzature piantare) Moline, Illinois e Valley City, North Dakota
Davenport Opere (pale gommate, livellatrice, dumper articolati, macchine forestali) Davenport, Iowa
Dubuque Opere (terne, crawler, pale compatte, rimorchio) Dubuque, Iowa
Des Moines Opere (Aratri, raccoglitori di cotone, atomizzatori) Ankeny, Iowa
Ottumwa Opere (fieno e foraggio) Ottumwa, Iowa
John Deere Thibodaux (macchina per la raccolta della canna, raschiatoi) Thibodaux, Louisiana
Horicon Opere (per giardinaggio e per il giardinaggio) Horicon, Wisconsin
Augusta lavori (piccoli trattori commerciali e agricoli) Augusta, Georgia
Welland Opere (caricatori frontali agricole e commerciali, frese, Gators) Welland, Ontario
Altre importanti:

















afro flower
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1655
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 59
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: settore agricolo forestale/allevamenti zootecnici:Nuovi caricatori John Deere Serie R   Gio Lug 30, 2015 11:42 am

Disponibili da Novembre 2015, i nuovi caricatori John Deere hanno l'aggancio e sgancio semplificati, movimentazione veloce e precisa, grande capacità e massima versatilità. Perfetti per le attività tipiche degli allevamenti, questi caricatori sostituiscono l'attuale Serie H per trattori di medie dimensioni serie 6.

I nuovi caricatori Serie R sono stati progettati per i trattori John Deere Stage IV/FT4, ma sono compatibili anche con i modelli precedenti Stage IIIA e Stage IIIB.

- Aggancio e sgancio semplificati, movimentazione veloce e precisa, grande capacità e massima versatilità: sono queste le parole d'ordine della nuova generazione di caricatori frontali Serie R di John Deere, destinati a imporre nuovi standard di produttività nel panorama agricolo europeo.

Benché progettata per i trattori John Deere Stage IV/FT4, la nuova linea di caricatori frontali Serie R è compatibile anche con i modelli Stage IIIA e Stage IIIB precedenti. Perfetti per le attività tipiche degli allevamenti, questi caricatori sostituiscono l'attuale Serie H per trattori di medie dimensioni serie 6.
Anche il sistema di numerazione dei caricatori John Deere viene modificato, per allinearlo alle designazioni degli ultimi modelli di trattori. La prima cifra indica la compatibilità con la serie di trattori, mentre le ultime due si riferiscono alle dimensioni del caricatore, la lettera indica il livello di specifiche e dotazioni. Quindi, un caricatore 623R è compatibile con un trattore Serie 6M o 6R di media potenza e ha specifiche Premium.
Frutto dello stesso design avanzato dei nuovi trattori John Deere 6R e 6M Stage IV/FT4, i caricatori Serie R hanno bracci curvi e visibilità anteriore e laterale ottimizzata, con possibilità di montare apposite luci in linea con lo stile della macchina. I nuovi caricatori sono progettati anche per adattarsi alle oscillazioni dell'asse anteriore, consentire raggi di sterzata ottimali e permettere il montaggio di parafanghi e pneumatici di grandi dimensioni. -

Disponibili da Novembre 2015, i caricatori Serie R sono altresì dotati di cinematica a Z di nuova concezione con perni riposizionati sui bracci, nuove boccole e angoli di richiamo maggiori, per una capacità di sollevamento aumentata del 10%. Saranno forniti di serie con telai di montaggio e sistema di bloccaggio dell'attacco dell'attrezzo, per un collegamento rapido al trattore. Anche le benne e accessori sono facili da collegare dalla cabina utilizzando il sistema di bloccaggio dell'attrezzo.
Per soddisfare al meglio tutte le esigenze dei clienti, John Deere offre tre opzioni: senza livellamento, con livellamento meccanico e con livellamento idraulico automatico. In via opzionale, l'esclusiva tecnologia di ritorno in posizione RTP offre il massimo della precisione con qualsiasi tipo di attrezzo

Caricatori Serie R: specifiche tecniche

Compatib.
trattori
John
Deere Altezza
sollev.
(mm) Capacità
sollev.
(kg) Blocc.
autom.
attacco e
attrezzo Compatib.
pneum.
grandi
dimens.
Sist.
livell.
autom.
Elettr.
(ESL)

603R 6MC/6RC 3900 1938 √ √ √
623R 6MC/6RC e
6M/6R
piccoli 4100 2272 √ √ √
643R 6M/6R
piccoli e
medi 4300 2279 √ √ √
663R 6M/6R
medi e
grandi 4500 2352 √ √ √
683R 6M/6R
grandi 4500 2538 √ √ √
-




Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1655
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 59
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: le nuove pale gommate 444K, 524K e 544K   Mar Ott 13, 2015 11:58 am

John Deere ha deciso di rinnovare la linea Utility Class delle sue pale gommate e ha lanciato in America le nuove 444K, 524K e 544K.

Tutti e tre i modelli montano il motore Deere PowerTech Tier 4 Final con una potenza rispettivamente di 124, 141 e 163 cavalli. Il motore, sostengono da Deere, garantisce alte prestazioni in qualsiasi condizione di lavoro. Per questi nuovi modelli. John Deere ha pensato di migliorare le condizioni di lavoro e il comfort dell'operatore. Secondo quanto riporta equipment world La seduta è resa più comoda e un monitor a colori posto all'interno della cabina consente di monitorare le funzionalità della macchina.

-La cabina è stata costruita in modo da ridurre i rumori esterni, un pulsante start consente di accendere la macchina senza il bisogno di chiavi. La cabina è inoltre provvista di radio AM/FM/WB dotata di porta Usb e sistema di connettività Bluetooth. Ma guardiamo in dettaglio le specifiche tecniche: Pala gommata John Deere 444K: Potenza 124 cavalli, Capacità benna 1.911 metri cubi; forza di rottura 7960 kg; Pala gommata John Deere 524K: Potenza 141 cavalli, Capacità benna 2.102 metri cubi; forza di rottura 9060 kg; Pala gommata John Deere 544K: Potenza 163 cavalli, Capacità benna 2.2936 metri cubi; forza di rottura 1011 kg -



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1655
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 59
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: John Deere: nuova versione degli escavatori 135G e 245 LC   Mar Lug 12, 2016 7:15 pm

Nuova versione per gli escavatori John Deere serie G a raggio di rotazione ridotto. Si tratta del 135G e del 245G, costruiti per rendere la stessa efficienza del fratelli maggiori in spazi ridotti.
Possono essere utilizzati in una vasta gamma di operazioni: rigenerazione urbana, manutenzione stradale e del territorio.

L'upgrade principale riguarda il motore, entrambi montano un motore diesel EPA Tier 4 Final (T4F)/EU Stage IV. La versione adottata nell'escavatore 135G ha una potenza di 78 kW mentre il motore del 245G LC ha una potenza di 118 kW. Entrambi non richiedono il filtro antiparticolato.
Gli escavatori a raggio di rotazione ridotto 135G e 245G LC aiutano gli operatori a lavorarare in spazi ristretti – afferma Mark Wall product manager John Deere - con la possibilità di muoversi e aggirare gli ostacoli con estrema facilità. Per una maggiore sicurezza e praticità di guida, nei nuovi modelli abbiamo deciso di aggiungere una telecamera posteriore, un sistema idraulico rinnovato e la possibilità di gestire gli attacchi delle attrezzature direttamente dalla cabina”.

Nelle nuove versioni inoltre l'operatore può scegliere tra tre modalità di scavo a seconda delle necessità e della qualità del terreno.

Un monitor LCD multilingua fornisce le informazioni principali sulla macchina e le operazioni di lavoro.


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1655
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 59
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Trattori: John Deere i compatti 5R   Mer Ott 19, 2016 10:46 am

John Deere lancia una serie di trattori compatti dedicati alle esigenze delle aziende medio-piccole. Sviluppati sulla base dei precedenti modelli 5R, sono stati progettati per offrire un maggiore livello di comfort, compattezza ed efficienza.
La nuova famiglia 5R ha un passo ottimizzato di 2,25 e combina un telaio a fusione unica ricurvo con un centro di gravità basso per facilitare l’installazione in movimento del caricatore frontale, mantenendo inalterati i livelli di manovrabilità con un raggio di sterzata di soli 3,75 m, anche con il caricatore montato.

I nuovi modelli 5090R da 90 CV, 5100R da 100 CV, 5115R da 115 CV e 5125R da 125 CV sono dotati di motori PWX John Deere da 4,5 litri a basso consumo di carburante, conformi allo standard Stage IIIB/T4i. Grazie al sistema Transport Power Management (TPM), questi motori a 4 cilindri solo diesel forniscono 10 CV in più per le applicazioni di trasporto.

È possibile scegliere fra tre varianti di trasmissione, che includono il modello base CommandQuad™ manuale 16/16, con quattro gamme e quattro marce PowerShift per ogni gamma, CommandQuad™ automatica 16/16 e Command8 32/16, con otto marce PowerShift e una modalità ECO che consente una velocità massima di 40 km/h a 1759 giri/min.
Con un peso di spedizione di 4,3 tonnellate, i nuovi trattori della serie 5R sono in grado di sollevare fino a 4,7 o, in via opzionale, 5,3 tonnellate. Il sistema idraulico a centro aperto è dotato di una pompa standard da 96 litri/min ed è anche disponibile con una versione a compensazione di pressione e portata (PFC) da 117 litri/min. I quattro distributori idraulici, a controllo meccanico od elettronico, assicurano cicli di lavoro veloci.











Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1655
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 59
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: mietitrebbia    Mar Nov 08, 2016 2:24 pm



La mietitrebbia W330 presenta due nuove opzioni per il 2017. Un sistema di comando dell'altezza a distanza consente all'operatore di memorizzare un'impostazione a fine campo e una posizione dell'altezza di taglio che possono essere rapidamente ripristinate dopo la svolta a fine campo. Il controllo automatico della testata assicura che l'altezza della barra di taglio segua il profilo del terreno e che l'altezza di taglio sia più costante.
le mietitrebbie serie W400, le barre di taglio 300R verranno sostituite con le testate 600R caratterizzate da diametro più grande della coclea di ingresso e piastre di alimentazione in acciaio inossidabile.

La nuova opzione di regolazione attiva al terreno (ATA) regola il crivello superiore, quello inferiore e la ventola del cassoncino di pulizia su terreni in pendenza ottenendo fino al 30% di produttività in più sui pendii con fino a 10 gradi di inclinazione Il sistema tiene conto del tipo di granella che viene raccolto e modifica le impostazioni della ventola e del crivello superiore di conseguenza.

Il collo alimentatore a regolazione idraulica delle nuova mietitrebbie Serie S consente al conducente di inclinare la barra di taglio idraulicamente dalla cabina e di modificare l'altezza di taglio durante la marcia. Al fine di ridurre i tempi di trasporto e risparmiare i consumi di carburante, sulle mietitrebbie S680 e S690, oltre che sui modelli S670, T560, T670 e W660, sarà disponibile una velocità di trasporto opzionale di 40 km/h e la gestione del regime del motore.

La nuova testata Premium Flow 640PF è stata sviluppata come prodotto premium ha una coclea da 76 cm in grado di introdurre nella mietitrebbia perfino colza alta e verde. In più, le velocità della cinghia sono regolabili idraulicamente per mantenere un flusso costante di colture alte o allettate su tutta la larghezza di taglio di 12,2 m. La testata è in grado di alzarsi ed abbassarsi di 100 mm per adattarsi al terreno irregolare e prevenire danni alla barra di taglio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1655
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 59
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: John Deere serie 5R trattori agricoli   Mer Feb 08, 2017 10:19 am

John Deere porta in tour i trattori della serie 5R. I nuovi compatti John Deere saranno protagonisti nei prossimi mesi di una serie di eventi distributi su tutto il territorio nazionale.





John Deere lancia una serie di trattori compatti dedicati alle esigenze delle aziende medio-piccole. Sviluppati sulla base dei precedenti modelli 5R, sono stati progettati per offrire un maggiore livello di comfort, compattezza ed efficienza.

La nuova famiglia 5R ha un passo ottimizzato di 2,25 e combina un telaio a fusione unica ricurvo con un centro di gravità basso per facilitare l’installazione in movimento del caricatore frontale, mantenendo inalterati i livelli di manovrabilità con un raggio di sterzata di soli 3,75 m, anche con il caricatore montato.

I nuovi modelli 5090R da 90 CV, 5100R da 100 CV, 5115R da 115 CV e 5125R da 125 CV sono dotati di motori PWX John Deere da 4,5 litri a basso consumo di carburante, conformi allo standard Stage IIIB/T4i. Grazie al sistema Transport Power Management (TPM), questi motori a 4 cilindri solo diesel forniscono 10 CV in più per le applicazioni di trasporto.

È possibile scegliere fra tre varianti di trasmissione, che includono il modello base CommandQuad™ manuale 16/16, con quattro gamme e quattro marce PowerShift per ogni gamma, CommandQuad™ automatica 16/16 e Command8 32/16, con otto marce PowerShift e una modalità ECO che consente una velocità massima di 40 km/h a 1759 giri/min.



Con un peso di spedizione di 4,3 tonnellate, i nuovi trattori della serie 5R sono in grado di sollevare fino a 4,7 o, in via opzionale, 5,3 tonnellate. Il sistema idraulico a centro aperto è dotato di una pompa standard da 96 litri/min ed è anche disponibile con una versione a compensazione di pressione e portata (PFC) da 117 litri/min. I quattro distributori idraulici, a controllo meccanico od elettronico, assicurano cicli di lavoro veloci.





http://www.mmtitalia.it/dotAsset/3b45259f-1042-460c-a328-ad730c61daaf.jpg

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1655
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 59
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: John Deere è Machine of the Year al SIMA di Parigi   Mar Mar 28, 2017 9:47 am

La giuria internazionale ha assegnato per l’edizione 2017 di SIMA due importanti riconoscimenti a John Deere.
Nell’ambito del tradizionale concorso internazionale “Machine of the Year”, che ad ogni edizione del SIMA di Parigi e dell’Agritechnica di Hannover premia le macchine agricole che si sono maggiormente distinte per tasso di innovazione, tecnologia e prestazioni, la giuria internazionale composta da 28 esponenti della stampa tecnica internazionale ha assegnato per l'edizione 2017 di SIMA due riconoscimenti a John Deere
Il marchio del Cervo si è infatti aggiudicato il premio nella categoria dei trattori XXL con potenza superiore ai 400 cavalli, assegnato ai nuovi John Deere 9RX, e quella dei trattori L con potenza da 180 a 280 cavalli, dove a conquistare il primo posto sono stati altri due modelli della casa statunitense, il 6230R e il 6250R. Composta da quattro modelli con potenze installate da 470 a 620 cavalli, la nuova serie 9RX presenta un grande carrello robusto e un sistema di cingoli progettato per offrire potenza, durata e qualità di guida migliori, in particolare nella gestione di grandi attrezzi sul campo.

Il trasferimento della potenza a terra rende questi trattori una soluzione per le applicazioni di traino impegnative quali coltivazione, aratura, erpicatura e ripuntatura, applicazioni di semina su vasta scala o anche in operazioni non agricole.

I nuovi trattori 9470RX e 9520RX,in particolare, sono equipaggiati con motori John Deere PowerTech™ PSS da 13,5 l, mentre i modelli 9570RX e 9620RX utilizzano motori Cummins QSX da 15,0 l. Con sistema raffreddato di ricircolo dei gas di scarico (EGR), tecnologia a turbocompressore migliorata, filtro antiparticolato diesel (DPF) e tecnologia di riduzione catalitica selettiva (SCR), entrambe le marche di motori sono conformi alle norme sulle emissioni Stage IV/Final Tier 4 ed erogano la coppia e la potenza necessarie a gestire le condizioni di campo più difficili. Disponibili con larghezza da 30 pollici, i cingoli sono progettati per restare entro il limite di 3 m di larghezza totale della macchina.




Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1655
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 59
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: John Deere Gruppo DEERE   Mer Ago 30, 2017 6:39 pm

John Deere nacque nel 1804 nel Vermont, un piccolo stato a nord degli Stati Uniti, da una famiglia di agricoltori di origine inglese. A 17 anni andò a fare l’apprendista fabbro e inseguito aprì una propria officina dove cominciò a costruire delle forche e dei badili che divennero noti nel circondario per la loro accurata finitura.

Nel 1836 decise di trasferirsi verso i più ricchi mercati dell’ovest e si fermò a Grand Detour, dove iniziò a costruire aratri con una caratteristica esclusiva: il versoio era costruito in acciaio “legato” ed era finito “a specchio”, in modo da scaricare senza trattenerla, anche la terra argillosa come quella dell’Illinois. Una decina di anni dopo, nel 1848, traslocava a Moline sulle rive del Mississippi, dove il fiume offriva la via indispensabile per lo sviluppo del lavoro. Qui John Deere impostò una fabbrica capace di costruire alcune migliaia di aratri l’anno in sette modelli diversi. Il prodotto venne accolto favorevolmente dal mercato con una richiesta in costante crescita al punto che, nel 1968, quando venne costituita la Deere & Company, furono venduti 41 mila aratri.
Intanto, John e il figlio Charles cominciarono a guardarsi attorno per ampliare la gamma di attrezzi da offrire agli agricoltori. All’inizio furono macchine per la fienagione, poi le seminatrici, le falciatrici per mais, i carri e, nel 1918 la Compagnia acquistò la Waterloo Gasoline Tractor, costruttrice di un trattore obsoleto di linea a fronte del Fordson e del Wallys, ma con un’affidabilità oltre ogni dubbio. La Waterloo era stata fondata da John Froelich, l’uomo che, nel 1892 costruì il primo trattore della storia col quale trebbiò ininterrottamente per 50 giorni nello stato dello Iowa. La Waterloo progettò diversi modelli prima di arrivare al bicilindrico orizzontale che destò l’interesse della Deere, e del quale ne vennero costruiti, dal 1914 al 1917, bel 8 mila esemplari in dodici versioni.
I trattori Waterloo Boy entrarono nel catalogo Deere senza mai portarne il nome. Ne porteranno invece il nome i derivati da questo modello che gli ingegneri della Casa si misero subito a modificare per renderlo più moderno. Restò il motore bicilindrico, ma con la testa rivolta in avanti e non più verso l’operatore; vennero ripartite le masse in modo da ottenere una distribuzione di pesi più equilibrati, il radiatore fu posto fronte marcia e gli fu dato un cofano a copertura del serbatoio del combustibile. Questo veicolo, che prese il nome di John Deere modello D, restò in vita sino dal 1924 al 1953 per circa 160 mila esemplari. Fu la volta poi di molti tipi, tutti rigorosamente bicilindrici, ma con diverse cilindrate e potenze, tra i quali i più importanti numericamente furono il tipo A ( dal1934 al 1952 per 280 mila unità), il tipo B (dal1935 al 1952, per 300 mila esemplari), i tipi AO - AR (dal 1936 al 1953 per 280 mila esemplari).

Verso la fine del 1956, John Deere annunciò d’aver acquisito la maggioranza delle azioni del complesso Lanz i cui trattori, a partire dall’estate del 1958 presero il colore verde con ruote gialle, mentre lo scudo anteriore venne sostituito dal cervo che salta. Dopo poco tempo John Deere abbandonò lo storico motore bicilindrico per passare al quattro e oltre.

Oggi la Casa americana viene considerata la più grande impresa di macchine agricole del mondo, assieme alla CNH.


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: John Deere macchine operatrici   

Tornare in alto Andare in basso
 
John Deere macchine operatrici
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Long John Silver ....... Work In Progress !!!
» John Broz - Testa il tuo massimale di squat, ogni giorno!
» corde di john isner
» buon compleanno john mcenroe
» malpensa fiera moto e macchine americane

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: Passion! :: Camion :: USA Trucks-
Andare verso: