Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 barzelette e umorismo sui camionisti

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 2484
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: barzelette e umorismo sui camionisti   Mer Dic 17, 2014 12:58 pm

DUE CAMIONISTI si fermano in un autogrill per andare al bagno. Dopo qualche minuto il primo ha finito, si è lavato le mani ed ha acceso una sigaretta. Spazientito dice al secondo che sta ancora ravanando nei pantaloni: - Allora, ti muovi? Si può sapere cosa stai facendo? E l'altro: - Accidenti, dove mette le mani mia moglie non si trova mai niente!!!

Due camionisti calabresi vengono fermati da agenti della Polizia Stradale per un controllo del carico trasportato. Un agente chiede: "Che cosa trasportate?" L'autista risponde: "Calcolatrici, Tutte calcolatrici!" L'agente invece trova pistole, bombe, coltelli e chiede: "Sarebbero queste le calcolatrici?"
Il calabrese risponde: "Noi in Calabria così facciamo i conti!"


Un camionista si ferma a un semaforo rosso.
Da una macchina dietro di lui scende una bionda, che si avvicina al finestrino e bussa:
- Mi chiamo Cindy, lei sta seminando il carico lungo la strada!!!
Il semaforo diventa verde e il camionista riparte.
Ma al semaforo dopo la scena si ripete.
E anche a quello dopo, e a quello dopo, e a quello dopo ancora.
Finché l'uomo, esasperato, risponde a Cindy:
- Io sono Roberto, siamo in inverno, e questo è uno spargi sale...


Un camionista si trova sull'autostrada e sta ascoltando la radio quando una
comunicazione importante interrompe le trasmissioni.
- Bzz-Fzzz-Putt-Fizz - Interrompiamo le trasmissioni per mandare in onda un
comunicato della massima importanza mondiale : Gli alieni sono atterrati
sul nostro pianeta. Vi forniamo ora una descrizione: Sono alti circa un
metro e venti, sono di colore verde, i loro occhi sono come due fessure
orizzontali e le loro astronavi hanno una luce blu che gira alla sommità.
Se ne incontrate uno parlate lentamente, in modo da non spaventarli,
identificatevi. Non possiamo conoscere le loro possibili reazioni. FINE
del comunicato. Bzz-Fzz-Putt Fizz.
Ad un certo punto il camionista vede in mezzo ad un campo di grano una luce
blu. Ferma il camion, scende e si avvicina cautamente. Trova un essere
verde alto circa un metro e venti e gli fa:
- M I O... N O M E... E T T O R E
- I O... C A M I O N I S T A
- Q U E L L O... M I O... C A M I O N
Il camionista non sa più cosa dire quando l' alieno stringe ancora di più i
già sottili occhi, e con voce disumana dice...
- M I O... N O M E... L U I G I
- I O... P O R T A N T I N O
Q U E L L A... M I A... A M B U L A N Z A
V A T T E N E... C H E... S T O... C A G A N D O

Un camionista sta percorrendo una strada statale quando vede una donna che da dietro un palo fa l'autostop. Blocca i freni, apre lo sportello e fa un fischio ma, sfiga delle sfighe, si accorge di aver tirato su una monaca. Riprende il viaggio ma l'astinenza da sesso si fa sentire e con i discorsi cerca di provocare la monaca: "Ma voi non soffrite per tutta quest'astinenza a cui siete sottoposte?..." chiede il camionista. "Si, ogni tanto, ma la fede ci sorregge".
Il discorso va avanti e il camionista non ce la fa più, dice che è da 3 mesi che non vede più la moglie, chiede alla suora di andare a letto con lui, perché sarebbe un atto di bontà nei suoi confronti. Dapprima la monaca rifiuta ... allora il camionista sempre più ingrifato insiste e dice: "Se proprio davanti non è possibile potremmo provare dietro, di modo che la sua verginità rimanga salva e la sua fede non venga meno"
La monaca alla fine cede, si gira e il camionista le alza la gonna. Fa i suoi comodi, poi alla fine, tirandosi su la cerniera alla "macho" esclama soddisfatto: "Eeeeh si, noi camionisti ne sappiamo una più del diavolo!" La monaca gli sorride e dice: "E noi froci una più dei camionisti!"


CAMIONISTA CON LA MOGLIE A LETTO....

C'è una coppia molto pudica che abita in un appartamento dalle mura sottili. La moglie ha paura che qualcuno possa sentire, e per ciò non dice mai la parola sesso. Al suo posto hanno la parola in codice "lavatrice". Una sera l'uomo comincia a sentire la voglia, e dice alla moglie: "Cara, lavatrice?". "No caro, non stasera. Sono veramente stanca". Passano venti minuti e lui ha ancora ha voglia: "Cara...lavatrice!". "No, no caro, non stasera. Ho una gran mal di testa e non me la sento, non insistere". Allora, dopo un po' lei prende un'aspirina, comincia a sentirsi meglio e pensa: "Lavatrice? Perché no?" e dice: "Caro? Lavatrice" e lui: "Mi dispiace cara, ma il bucato l'ho già fatto a mano".

IL CAMIONISTA E LA SUORA

Una suora, ritornando al convento con la sua auto, buca una ruota.
Scende, e fa l'auto-stop. Dopo cinque minuti buoni, si ferma un camionista, e la invita a salire.
- Grazie, buon uomo. Io sono Suor Gervasa. E lei invece chi è? Qual è il suo nome?- Chiede la suora.
- Mi chiamo come quella cosa che ti piace tanto tenere fra le mani. - Risponde l'uomo, ridendo.
La suora, arrossendo risponde:
- Lei si chiama Pene?
- Ma cosa dice! Io mi chiamo Rosario!

Un camionista si ferma a un semaforo rosso.
Da una macchina dietro di lui scende una bionda, che si avvicina al finestrino e bussa:
- Mi chiamo Cindy, lei sta seminando il carico lungo la strada!!!

Il semaforo diventa verde e il camionista riparte.
Ma al semaforo dopo la scena si ripete.
E anche a quello dopo, e a quello dopo, e a quello dopo ancora.
Finché l'uomo, esasperato, risponde a Cindy:
- Io sono Roberto, siamo in inverno, e questo è uno spargi sale...


STORIA DEL CAVALLO, DELL'OCA E DEL PORSCHE CAYENNE

Un cavallo e un'oca stanno passeggiando nel bosco quando, all'improvviso, il cavallo finisce nelle sabbie mobili.
Non riuscendo ad uscire, il cavallo dice all'oca di tornare alla fattoria a prendere il Porsche Cayenne del padrone.

L'oca torna con il Cayenne, il cavallo si aggrappa e riesce a mettersi in salvo.

Il giorno dopo, per vedere se il cavallo è un amico riconoscente, l'oca torna nel bosco insieme al cavallo e finisce di proposito dentro alle sabbie mobili.

L'oca chiede aiuto al cavallo, chiedendogli di andare a prendere il Cayenne.

Invece il cavallo apre le gambe e porge il suo pisello all'oca.

L'oca si aggrappa e si salva.


MORALE:

Se hai il pisello lungo, non serve un Porsche Cayenne per rimorchiare un'oca

differenza fra uomo e donna:

la donna è come la pasta e fagioli ha bisogno del suo sfogo

l'uomo e come il maiale non si butta via niente


Dei carabinieri vedono un camion sospetto con dentro due calabresi e gli chiedono cosa trasportano, allora i due calabresi gli rispondono: "trasportiamo solo calcolatrici" i carabinieri aprono il furgone e ci trovano bombe, bazzoka e mitragliatrici allora chiedono: "queste sarebbero calcolatrici?" e i calabresi rispondono: "e noi in calabria cosi facciamo i conti".

Un carabiniere, prestando servizio di sicurezza presso il mercato, vede un vecchietto sopra un camion pieno di mele, che le sbuccia e mette in un sacchetto i semi. Incuriosito il carabiniere gli chiede:

- "Mi dica, buon uomo, perché raccoglie i semi delle mele che sbuccia?"



L'uomo del camion, sicuro di sé, risponde:

- "Ma lei non lo sa che i semi delle mele sviluppano l'intelligenza?"

Il carabiniere sempre più incuriosito gli chiede:

- "E che cosa ne fa poi dei semi? Li vende?"

- "Certamente!"

- "E quanto costano?"

- "Cinque euro l'uno!"

- "D'accordo, voglio provarli: me ne dia tre!"

L'uomo prende i quindici euro che il carabiniere gli porge e consegna i tre semi.

Il carabiniere se li mangia e poi pensa ad alta voce:

- "Maronna! Ma con quindici euro mi compravo venti chili di mele, le sbucciavo e potevo avere molti più semi!"

E l'uomo:

- "Vede? E' già diventato più intelligente di prima!"

- "Mizzega, ha proprio ragione! Me ne dia subito altri tre!"


Una graziosa biondina sta guidando dietro ad un camion.

Al semaforo scende e va dall'autista dicendogli:

- "Buongiorno! Il suo camion perde la merce!"

Il camionista fa finta di niente e riparte.

Al secondo semaforo la biondina scende di nuovo e dice ancora:

Guardi che il suo camion perde la merce!"

Il camionista non ci bada e riparte.

La medesima scena si ripete per altri tre incroci.

Al quarto semaforo il camionista si stufa e le risponde:

- "Buongiorno signorina. Mi chiamo Luigi, lavoro per il comune, siamo in inverno, nevica e questo è uno SPARGISALE!"

Un Americano in vacanza a Napoli si reca dall'ortolano per fare un po' di spesa:

- "Paisà, cosa essere quello?"

- "Ah signuri, quelle sono mele" - risponde il buonuomo.

- "Quelle essere mele? Noi in America avere mele grandi così" - dice l'americano con aria di disprezzo.

- "E quelle, cosa essere?"

- "Ah quelle, quelle so aranci, Mister!"

- "Quelle essere aranci? Noi in America avere aranci grandi così, bleah!"

Con aria sempre più disgustata continua a chiedere i vari prodotti cosa fossero per poi disprezzarli.

Ad un certo punto passa un camion con dei cocomeri enormi e l'americano subito:

- "Cosa essere quelli?!"

Ed il napoletano:

- "Ah quelli, niente so piselli!"




C'era una volta una ragazza tanto brutta, ma tanto brutta che non riusciva a trovare un fidanzato.

Disperata, la ragazza chiese aiuto a una veggente, la quale dopo aver consultato la sfera magica le rispose:

- "Cara figliola, vedo nella sfera magica che purtroppo in questa vita non avrai fortuna in amore. Tuttavia ho una buona notizia per te: nella prossima vita sarai bellissima e gli uomini cadranno ai tuoi piedi a dozzine!"

La ragazza se ne andò contenta, con il morale risollevato, pensando ad uno splendido futuro.

Mentre camminava notò un alto cavalcavia poco lontano dalla strada che stava percorrendo e lo raggiunse.

Pensò che quanto prima fosse terminata questa vita, tanto prima sarebbe iniziata la prossima.

La ragazza prese così coraggio, chiuse gli occhi e si lanciò nel vuoto…

Sfortunatamente cadde nel vano posteriore di un grosso camion pieno di banane che passava lì sotto in quel momento. Il colpo subìto la fece svenire.

Quando la ragazza si risvegliò, ancora intontita, credendo fermamente di trovarsi nella nuova vita, prima di aprire gli occhi tastò le banane tutt'intorno, fece un grande sorriso e felicissima esclamò:

- "Calma ragazzi, calma... uno alla volta!"

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
barzelette e umorismo sui camionisti
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: In pausa... :: Mostra fotografica-
Vai verso: