Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 motocoltivatori attrezzi agricoli

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 2484
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: motocoltivatori attrezzi agricoli   Dom Mar 01, 2015 7:06 pm

Il Motocoltivatore è una macchina agricola motorizzata per la lavorazione superficiale del terreno. Viene usato particolarmente per la lavorazione (fresatura) di piccoli appezzamenti di terreno nell'orticoltura e nel giardinaggio.

Per lavori di minore entità in spazi ristretti è diffusa la motozappa (fresa semovente) in cui la trazione è data direttamente dalla fresa e che quindi, a differenza del motocoltivatore, può eseguire una sola lavorazione.

Un motocoltivatore ha generalmente una potenza non superiore ai 15 kW ed è guidato e manovrato da un conduttore che procede a piedi. Il nome anglosassone (two wheels tractor, trattore a due ruote) descrive bene le sue caratteristiche. È dotato di un motore a scoppio (a benzina o diesel), di un unico albero motore e di un manubrio a stegole che porta i comandi. La trazione è assicurata da due ruote motrici, spesso con differenziale e a volte con frenatura separata delle due ruote per minimizzare il raggio di svolta in spazi angusti. Una presa di potenza permette di azionare i diversi attrezzi trascinati o portati.

La gamma di attrezzi che può essere agganciata al motocoltivatore con ruote è vasta. L'attrezzo più tipico è la fresa trainata. Altri attrezzi di uso comune sono aratri, barre falcianti, tagliaerba a lama rotante, seminatrici, irroratrici, rimorchi, eccetera. Vi può essere attaccato anche un retrotreno con sedile, trasformandolo così in un piccolo trattorino che permette un lavoro più comodo e che può anche trainare un piccolo rimorchio leggero. Inoltre è possibile agganciare attrezzi non direttamente di impiego agricolo, quali turbine spazzaneve, generatori elettrici, pompe e spazzoloni rotanti.

Il motocoltivatore viene sovente utilizzato per preparare il terreno all'inizio della stagione sostituendo il lavoro fatto tradizionalmente con vanga e zappa.

BCS (azienda)
Ferrari (azienda)
Pasquali (azienda)
Casorzo (azienda)
Goldoni (azienda)

motocarriola

La motocarriola è un mezzo d'opera composto da un cassone su ruote, mosso da un propulsore.


Motocarriola da cantiere
Utilizzata prevalentemente nei cantieri di costruzione e nel giardinaggio, è in grado di trasportare materiali pesanti o ingombranti per brevi tragitti.

Nata intorno agli anni sessanta, la primigenia motocarriola era generalmente costituita da un piano di carico orizzontale con sponde laterali, sostenuto medianamente dall'asse delle ruote anteriori, mentre la terza ruota posteriore imprimeva il moto, trasmesso da un piccolo motore a due tempi. La direzionalità veniva impartita dal manovratore tramite leve fisse, come nella carriola.

Nel corso degli anni tale mezzo d'opera ha subito una grande evoluzione, allo scopo di ottimizzarne l'utilità e superare gli ostacoli che si presentano in un cantiere.

Le moderne motocarriole possono essere dotate di cingoli, motore elettrico, cassone ribaltabile e altri accessori montabili come pala spartineve, colonna di sollevamento, gru e verricello.
La traglia o treggia[1]è un antico attrezzo agricolo e più precisamente un mezzo per trasportare materiali (paglia, fieno, legna) tirato da un bue o cavallo, a volte mosso da uomini (in situazioni con neve o forti pendenze).

È una specie di slitta o carro senza ruote, composta da due "soglie" o pattini di legno unite da due assi su cui poggiano trasversalmente tre o più tavole fermate da sei legni a formare un piano di carico sul quale poggiare il materiale agricolo. Il legno usato per la realizzazione della traglia era generalmente un legno duro, resistente e di facile reperibilità come poteva essere quello di quercia e castagno[2]. Una o due stanghe permettono di aggiogare animali da soma. I pattini possono essere rinforzati con una banda di ferro per evitarne il consumo sui fondi sassosi.

Veniva usata, principalmente in montagna, su terreni disagevoli e fondi sconnessi, al posto dei carretti, rispetto ai quali aveva i seguenti vantaggi:

maggior robustezza
facilità di costruzione
minor ingombro,
verstilità di utilizzo, si può utilizzare in qualsiasi stagione, con neve e fango, su qualsiasi fondo, mulattiera, prato.
Prende nomi locali come:

Traìn sul Lario
Lesa nelle Quattro province
Traglia nel Sannio
Straula in Sicilia
Treggia in Toscana
Attrezzo oggi sostituito da mezzi meccanici come trattorini e motocarriole, rimane nella tradizione, in feste, come la traglia di Jelsi (Cb) che viene portata nella Festa del Grano in onore di Sant'Anna[3], e fiere; è anche il mezzo che porta la povera donna nel carnevale di Cegni


motocoltivatore sachs holder



Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
el magutt

avatar

Messaggi : 2484
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: trattori holder    Dom Mar 01, 2015 7:09 pm

Max Holder GmbH (già e A. Gebrüder Holder und Maschinenbau GmbH) è un produttore di veicoli comunali e trattori vigneto con sede a Metzingen (Baden-Württemberg), Germania. La società ha iniziato come produttore di controllo dei parassiti spruzzatore.

Nel 1888 i fratelli Christian Friedrich e Martin Holder in Urach fondarono una officina meccanica, i la prima protezione automatica delle piante siringa del mondo è stato sviluppato e si è fatto. Nel 1902 l'impresa reinsediati a Metzingen e uscito da ora in poi come specialista per polverizzazione nel controllo dei parassiti, einachsige Motorfräsen e tagliare così come dal 1930 per Einachsschleppern. Nel 1953 un trattore a 4 ruote sotto il nome del tipo B10, divenne nel 1954 un all-wheel trattore ideato metodo di costruzione conducente aumento sotto il nome del tipo A10 introdotto.

nel 1992, titolare è stato venduto alla società giapponese Maruyama. la produzione di veicoli speciali comunali iniziato nel 1995 con la serie parco multifunzionale. 1996 uno dei precedenti proprietari del titolare dell'azienda e altri ancora hanno preso da Maruyama. nel 2005, la società ha acquisito la società di macchine agricole turca Uzel. Il 22 aprile del 2008, titolare ha chiesto l'apertura di una procedura di insolvenza presso il Tribunale distrettuale di Tubinga. Quattro mesi più tardi, nell'ottobre del 2008 ha preso tre membri del Baden-Württemberg sulla società. [1] Il campo di irrorazione Divisione è stato venduto il mese successivo alla società Vogel Noot, e la società è stata rinominata al titolare del Max GmbH fine del 2008. [ Edit] I veicoli di programma attuale del veicolo in sei linee di prodotto sono state costruite nel 2010: Knickgelenkte carrier strumento compatto, trattori a carreggiata stretta per le colture speciali, nonché con • bauxite trattori speciali attrezzati. I veicoli dotati tutto con quattro ruote di pari dimensioni e trazione integrale e motori Perkins-o Deutz possono ciascuna essere forniti con differenti attacchi o costruzioni. La cabina di guida dell'assale anteriore è montato in serie rack V, C, M e S. La serie L e R è in sé

I modelli Modifica
Vite e frutta veicoli in crescita:

Numero F: F 560 con 45,9 di kW (62 CV) e F 780 56,5 kW (77 CV) serie M: M 480 cultura speciale con 56,5 kW (77 PS) Serie S: S 990 cultura speciale con 68 kW (92 HP)

Veicoli municipali:

V serie: V 130 19,7 kW (27 CV) C serie: C 245 e 345, entrambi con 31 kW (42 CV) Serie M: M 480 56,5 kW (77 CV) serie L: L 560 con 45,9 di kW (62 CV ) e L 780 56,5 kW (77 CV) Serie S: S 990 con 68 kW (92 CV)

Trattore lista dei modelli Modifica
Sono stati prodotti Rimorchiatori (trattori) con le seguenti designazioni tipo: [1]

Serie A Holder;
Consultare un calendario per la serie A a myholder.de

Holder A8B
Holder A8F
Holder A8D
Holder A10
Holder A12
Holder A15
Holder A16
Holder A18
Holder A20
Holder A21
A21S Holder
Holder A23
Holder A28
Holder A30
Holder A40
Holder A45
Holder A50
A50S Holder
Holder A50T
Holder A55
Holder A55
Holder A55F
Holder A60
Holder A60F
Holder A62
Holder A65
A440S Holder
Holder A550
A550S Holder
Holder A560
Holder A650
Holder A660
Holder A750
Holder A760
Holder A770
Holder AG 3
Holder AG 35
Holder AG 35
Holder AG 35F
Holder AM 2
Holder di serie A-trac
Holder A-Trac 5.58
Holder A-Trac 7.62
Holder A-Trac 7.72
Holder A-Trac 8.62
Holder A-Trac 8.72
Serie Holder B
Il B-serie comprende trattori con sterzo Ackermann sistema. Come primo modello di questa serie è stata costruita nel 1951 con la B 10. Produzione durato per i modelli della serie B fino al 1985, quando la B 19 finalmente ha cessato la produzione.

Holder B 10
Holder B 12
Holder B 16
Holder B 18
Holder B 19
Holder B 25
Holder B 26
Holder B 40
Holder B 41
Holder B 50
Holder B 51
Serie Holder C
]]

Holder C20
Holder C30
Holder C40
Holder C50
Holder C60
Holder C65
Holder C245
Holder C345
Holder C440
Holder C500
Holder C560 Turbo
Holder C660 Turbo
Holder C760
Holder C770
Holder C770 H
Holder C860
Holder C870
Holder C870 H
Holder C5000
Holder C6000
Holder C9600
Holder C9700
Holder C9800
Serie Holder E
Holder E1
Holder E3
Holder E4
Holder Pioneer
Holder NHT
Holder EHG
Holder EB
Holder EB 9
Holder EF
Holder EF 9
Holder ED 10
Holder ED II
Holder BED II
Holder EB II
Holder E5
Holder E6
Holder E8F
Holder E8B
Holder E8D
Holder E7
Holder E9
Holder E9D
Holder E11
Holder E12
Holder E14
Holder E200
Holder E300B
Holder E300D
Holder E310
Holder E1100
Holder E1300
Holder E1400
Holder serie F
Holder F 560
Holder F 780
Serie Holder H
Holder H3
Holder H4
Holder H5
Holder H6
Holder H7
Holder H70
Holder H90
H100 Holder
H110 Holder
H120 Holder
H600 Holder
H700 Holder
HM3 Holder
HM5 Holder


Serie L Holder
Holder L 780
Holder L 560
Holder L 780
Serie Holder M
Holder M7
Holder M100
Holder M110
Holder M120
Holder M300
Holder M480
Holder M500
Holder M510
Holder M700
Holder M710
Holder M710K
Holder M800
Holder M1000
Serie Holder P
Holder P20
Holder P22 HA
Holder P30
Holder P50
Holder P60
Holder P70
Holder P70
Holder P70 A
Serie Holder R
Holder R4
Holder R7
Holder R400
Serie Holder S
Holder S 990
Serie Holder V
Holder V 130

La storia dell'azienda - dal 1888


1888
I fratelli Christian Friedrich e Martin Holder trovato una fabbrica di fabbrica di macchinari e magneti in Urach il 16 settembre 1888. Tuttavia, Martin Holder lascia presto l'azienda e fonda il suo negozio Fabbri.


1898
Il primo spruzzatore automatico a spalla è presentata e diventa famoso come il "Titolare spruzzatore" mondo. Vincere molti premi, è ora esposto
http://www.max-holder.com/en/company/company-history/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
motocoltivatori attrezzi agricoli
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Attrezzi alternativi autocostruiti
» Tiraggio dell'ultima corda prima di annodare
» pesi per le braccia e tennis
» Unique Fill & Drill: Qualcuno lo usa?
» Questi attrezzi che hanno dei prezzi proibitivi.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: In pausa... :: Off-Topic-
Vai verso: