Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 jcb macchine industriali

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 2484
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: JCB lancia i nuovi Skid Monobraccio ad alta visibilità   Gio Mag 17, 2018 9:51 am

JCB lancia i nuovi Skid Monobraccio ad alta visibilità

JCB lancia sette nuovi modelli di minipale compatte e pale cingolate compatte, caratterizzate dall'esclusiva soluzione monobraccio oggi ulteriormente migliorata per garantire maggiore robustezza e visibilità senza confronti.


JCB lancia sette nuovi modelli di minipale compatte e pale cingolate compatte. I nuovi modelli sono dotati di un nuovo braccio Hi-Viz, montato 50 mm più in basso rispetto ai precedenti per migliorare ulteriormente la visibilità dalla cabina.

Le caratteristiche dei nuovi modelli includono:

• Braccio Hi-Viz per una maggiore visibilità sul lato destro della macchina;
• Attacco rapido protetto per preservare i componenti interni;
• Cilindro di sollevamento del braccio protetto, che consente di sollevare la cabina con il braccio in qualsiasi posizione;
• Incremento del 10% della forza di strappo del cilindro di sollevamento del braccio sui modelli 250 e 270;
• Apertura della porta più ampia del 15% per migliorare l'accessibilità alla cabina.


Le minipale compatte e le pale cingolate compatte monobraccio JCB Powerboom hanno rappresentato, rispettivamente per 25 e 20 anni, un punto di riferimento in termini di visibilità per l'operatore e facilità di accesso alla macchina. Oggi JCB migliora ulteriormente tali caratteristiche di visibilità con il lancio di sette nuovi modelli Hi-Viz.

All'interno dell'ampia piattaforma produttiva di minipale compatte (skid steer loader) JCB, i precedenti modelli 225 e 260 assumeranno rispettivamente le denominazioni 250 e 270, mentre per i modelli 300 e 330 la denominazione resta invariata. Per quanto riguarda le pale cingolate compatte, la 225T diventerà la 250T, la 260T diventerà la 270T mentre la 300T manterrà la denominazione.

Tutti i modelli Hi-Viz sono dotati di un nuovo braccio Powerboom JCB, montato 50 mm più in basso rispetto ai modelli della generazione precedente. Questa soluzione migliora la visuale sul lato destro della cabina.




Il braccio presenta inoltre nuovi doppi perni conici in corrispondenza del blocco di innesto del braccio e dell'attacco rapido per migliorare resistenza e durata. Sul lato interno del braccio vengono utilizzati condotti idraulici rigidi a ulteriore protezione contro eventuali danni, mentre una piastra di protezione imbullonata preserva l'attacco rapido dall'usura derivante da frequenti cambi di attrezzatura.

Il cilindro di sollevamento del braccio è ora collocato in posizione protetta, soluzione che consente di sollevare la cabina in caso di interventi di manutenzione con il braccio in qualsiasi posizione. Il cilindro di sollevamento presenta anche un diametro maggiore, che ha consentito di aumentare di circa il 10% la forza di strappo della benna nei nuovi modelli di minipale compatte 250 e 270.



JCB ha apportato miglioramenti significativi anche alla cabina dei nuovi skid, aumentando l'angolo di apertura della porta del 15% - da 40 a 55 gradi - per facilitare l'ingresso e l'uscita dell'operatore. La porta beneficia anche di una nuova fascia di chiusura e di una maniglia collocata in una nuova posizione, più facile da raggiungere dal posto di guida. Una nuova maniglia esterna di colore giallo facilita ulteriormente l'ingresso e l'uscita dalla macchina. JCB continua ad essere l'unico costruttore a proporre queste macchine in configurazione monobraccio con porta di accesso di grandi dimensioni per facilitare l'ingresso in cabina: l'operatore in questo modo non è costretto a scavalcare alcuna attrezzatura per entrare o uscire dalla cabina.

L'impianto di climatizzazione della cabina è stato migliorato grazie a tre filtri interni dotati di robusti coperchi metallici montati all'esterno della macchina. Le bocchette di riscaldamento migliorate non generano vibrazioni durante la marcia, riducendo i livelli di rumorosità in cabina. Il nuovo parabrezza anteriore, inoltre, offre una migliore visibilità grazie a un telaio più sottile e allo spostamento del motorino del tergicristallo sul lato sinistro.

La procedura di avvio della macchina è stata semplificata e ridotta a tre soli semplici passaggi: l'operatore chiude la porta della cabina, abbassando la barra di sicurezza e il bracciolo, avvia la macchina e rilascia il freno di stazionamento, e a quel punto la pala è pronta per lavorare; una singola pressione del freno di stazionamento ora sblocca il freno, il joystick del caricatore e il pulsante del circuito ausiliario; gli operatori hanno comunque la possibilità di bloccare le funzioni separatamente ove necessario.

Tim Burnhope, Chief Innovation and Growth Officer di JCB, ha dichiarato: "Venticinque anni fa, l'approccio progettuale di JCB ha rivoluzionato il mercato degli skid steer loader con il lancio del nostro primo innovativo modello. Da allora abbiamo dimostrato i vantaggi dell'accesso laterale alla macchina in termini di sicurezza per l'operatore e, soprattutto, la robustezza e la durata del design monobraccio Powerboom JCB. Abbiamo introdotto in gamma le nostre prime pale cingolate 20 anni or sono, e oggi proponiamo i nostri skid e pale a braccio telescopico Teleskid sia in versione cingolata che gommata. Grazie ai nuovi modelli Hi-Viz e alle modifiche alla cabina dei nostri skid steer loader, l'innovazione e il design JCB segnano ancora una volta un passo in avanti per il mercato di queste macchine, migliorando ulteriormente visibilità, sicurezza, prestazioni e comfort per l'operatore."









Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
el magutt

avatar

Messaggi : 2484
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: jcb macchine industriali   Mer Giu 06, 2018 8:06 am

JCB rafforza la sua partnership con il team di Formula 1 Williams Martini Racing per una seconda stagione di successo.
JCB e Williams Martini Racing: partnership rafforzata per la seconda stagione in Formula 1








Un convoglio di macchine JCB ha lasciato lo Staffordshire per un lungo viaggio di 9.000 miglia in supporto al team di Formula Uno Williams Martini Racing sponsorizzato da JCB nel periodo di preparazione ai giorni di gara, e ha aperto il campo nello storico Gran Premio di Monaco. Quattro macchine JCB giocano il ruolo chiave per garantire che il team sia pronto a gareggiare quest'estate in ogni circuito europeo del calendario F1.

Il carrello telescopico JCB Teletruk scaricherà tutti i componenti per la gara, inclusi gli elementi vitali del motore e il kit box prima di ogni gara, così come aiuterà nel carico post gara. Una piattaforma aerea a pantografo S1930E aiuterà a costruire in sicurezza uno spettacolare "camper" a tre piani, composto da nove container da 20 piedi, per i piloti, gli ingegneri e il personale di supporto dei circuiti europei. Lo scissor offrirà un punto di lavoro sicuro per le squadre che lavorano in altezza sia durante la costruzione che per tutta la durata dell'evento. Nel frattempo, due generatori JCB G150RS forniranno energia per il camper, equipaggiato con sale riunioni, strutture di riposo, un'esclusiva suite per l'ospitalità sul tetto e una cucina completamente operativa dove colazione, pranzo e cena vengono preparati ogni giorno per centinaia di persone.
Il capo della sponsorizzazione JCB, Edd Hood, ha dichiarato: "Dietro ogni grande squadra di corse c'è una grande squadra di supporto. JCB ha la gamma perfetta di attrezzature per supportare Williams Martini Racing; le macchine forniscono il "muscolo" per costruire la casa temporanea della squadra e i generatori la potenziano una volta costruita. C'è una vera sinergia tra Williams Martini Racing e JCB, ognuno dei quali offre l'eccellenza ingegneristica dentro e fuori la pista".
Claire Williams, Vice President Principal, Williams Martini Racing, ha aggiunto: "È bello rafforzare ulteriormente il nostro rapporto con JCB utilizzando più equipaggiamenti per il nostro programma europeo 2018. La qualità di queste macchine garantisce gli elevatii livelli di professionalità necessari per supportare tutti gli aspetti della Formula Uno. Sapere che JCB ha la copertura per supportarci da Silverstone a Speilberg, Monaco a Monza è fantastico".
Ulteriori tappe per il camion e le attrezzature a marca JCB nel suo tour europeo includono Francia, Germania, Austria, Ungheria, Silverstone, Italia e Belgio.








I sollevatori telescopici JCB 531-70 vengono esclusi prima del viaggio verso Silverstone
Una flotta di quattordici sollevatori telescopici JCB Loadall è stata inviata alla Gran Bretagna pista di Silverstone in vista del Gran Premio di Formula 1 del Regno Unito del 2017 domenica 16 luglio.



I modelli JCB 531-70 hanno una capacità di sollevamento di tre tonnellate e forniranno quattro giorni di supporto all'evento.

Le macchine copriranno l'intero weekend comprese le gare di classificazione F2 e GP3, così come le prove di F1, le qualifiche e la gara principale.

I telescopici useranno anche uno speciale attacco del fiocco che facilita il recupero rapido delle auto cadute durante le gare. L'allegato personalizzato è stato sviluppato dagli ingegneri di JCB.

"Abbiamo lavorato con l'ente governativo per lo sport motoristico FIA per sviluppare la speciale Loadall negli ultimi sei mesi", afferma l'ingegnere di sviluppo JCB Loadall, George Cooper.

"Il vantaggio principale del nuovo attacco del fiocco è che sposta il punto di sollevamento della macchina lontano dalla macchina reale, quindi rende più facile e sicuro recuperare un veicolo dalla pista.

"Le 14 macchine saranno posizionate strategicamente attorno al circuito in curva e nei punti in cui la probabilità di una vettura che gira è maggiore", afferma Cooper.

Oltre a Loadalls, JCB ha fornito a Silverstone altre sei macchine, tra cui un miniescavatore 8026, un rullo VMT260-120, un dumper del sito e una terna per soddisfare le esigenze del circuito.






















http://www.sillabariopress.it/comunicati_dettaglio_azienda.php?id=5







Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
el magutt

avatar

Messaggi : 2484
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: jcb macchine industriali   Ven Giu 29, 2018 11:29 am

http://www.rbunton.co.uk/vintage/

JCB 110
Acquistato da un consiglio di funzionamento in piena efficienza, questa macchina era molto in anticipo sui tempi.

Il 18 di 197 unità mai prodotte in questa macchina ha richiesto solo il lavoro di restauro per il secchio e un nuovo lavoro di verniciatura per il completamento complet




























































































Escavatore JCB 806B
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: jcb macchine industriali   

Torna in alto Andare in basso
 
jcb macchine industriali
Torna in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Macchine accordatrici Pro's Pro
» Kodak
» macchina spara palle tennis

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: In pausa... :: Off-Topic-
Vai verso: