Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 macchinari ruspe gru camion per recupero e riciclo metalli e rottami

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: macchinari ruspe gru camion per recupero e riciclo metalli e rottami   Mar Feb 09, 2016 8:53 pm

serie di macchine per l'industria metallurgica e per le fonderie




ragni polipi e altri molluschi/aracni impiegati in fonderia










cesoia SH E2000 Eagle II.





























file:///C:/Users/hp/Downloads/EB_L509_Janssen_Recycling%20Stah-%20und%20Metallschrott_it_web_15506-0.pdf


http://www.macchinedilinews.it/files/2013/11/Apertura1.jpg
applicazione insolita per una L50G. Abbiamo visto la pala gommata compatta Volvo alle prese con metalli di vario genere







la pala telescopica Palazzani PT 192 che permette di svolgere l’attività richiesta, grazie alla sua altezza al perno che va da 3987 a 4791 mm, e alle sue capacità operative. Grazie alle dimensioni ridotte la macchina può operare in spazi ristretti e, rispetto ai mezzi di categoria superiore, si fa apprezzare anche per i minori consumi e costi di gestione decisamente contenuti. La versatilità d’impiego è ulteriormente esaltata dalle molteplici attrezzature disponibili.


http://www.waldonequipment.com/products/5100/




per acciaieria






benne a scarico alto, al braccio High LIft supplettivo alla benna. Le benne sono disponibili in diverse cubature proprio per consentire la scelta della capacità di carico più adatta in relazione al rifiuto da trattare e consentono di caricare senza problemi i tradizionali mezzi da trasporto rifiuti a sponda alta. Interessanti anche gli attacchi rapidi, per rendere veloce e efficiente (e per non far scendere l'operatore sul piano dei rifiuti). Tutte le otto pale della gamma Komatsu possono essere allestite con ripari supplettivi per l'assale anteriore e posteriore, con pneumatici industriali L5 resistenti al taglio o con pneumatici con liquido antiforatura.


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: impianto separatore metalli   Dom Mag 07, 2017 11:39 am

SEPARATORI AD INDUZIONE - UTILIZZO

I separatori ad induzione detti anche separatori a correnti parassite, a correnti indotte o a correnti di Foucault , sono macchine innovative e molto utili, che permettono di ottenere un'eccellente separazione dei metalli non ferrosi (alluminio, rame, ottone, ecc.), dei materiali inerti (vetro, pietre, plastica, carta, legno, ecc.) e delle più piccole parti di metalli ferrosi che possono sfuggire ai tradizionali separatori magnetici. E' infatti possibile ottenere 3 tipologie di materiali ben separati l'uno dall'altro.
Il separatore per metalli non ferrosi
ha riscosso grande successo ed è attualmente usato da molte aziende nei settori del riciclaggio e della produzione industriale.
Grazie alla nostra grande esperienza ed alle soluzioni personalizzate, saremo in grado di trovare una soluzione anche al vostro caso specifico.
per la separazione di metalli di medie e grandi dimensioni (padelle, lattine, ecc.) 350-400 mm;
per la separazione di metalli di medie dimensioni (lattine e simili) che garantiscono un prezzo altamente competitivo;
per la separazione di metalli di dimensioni medie, fini e molto fini, fino a 2 mm (indicato per la pulitura della plastica).
E' disponibile inoltre la versione con rotore eccentrico sia per materiale fine che per materiale grossolano. Quest'ultima macchina è indicata quando il materiale è ancora contaminato da ferro.
Il nostro personale tecnico, determinerà insieme a voi la miglior soluzione da applicare al vostro caso specifico e soddisfare le vostre esigenze.
Siamo sicuri che lavorando insieme si possano raggiungere risultati molto importanti
SEPARATORI AD INDUZIONE PER METALLI - VANTAGGI PER IL CLIENTE

Separazione più precisa e più efficiente.
Possibilità di lavorare con macchine affidabili su cicli di lavoro impegnativi e non-stop, perchè utilizziamo solo componenti certificati e di prima scelta.
Utilizzo di sistemi di protezione contro possibili danni in caso di mancanza di corrente.
Sistemi di sicurezza per il fissaggio dei magneti, che assicurano l'incolumità alle persone ed una lunga vita dei magneti.
Semplice e minima manutenzione.
Costi di manodopera abbattuti, incremento della produttività oraria e del profitto.
Aumento del valore del materiale separato

sono apparecchiature indicate per estrarre i metalli da materiali inerti negli impianti di riciclaggio e di trattamento dei rifiuti, negli impianti di recupero della plastica e del legno, nel recupero del metallo dalla frantumazione di elettrodomestici, automobili, raee "computer", essenziali negli impianti di macinazione e recupero del vetro e del barattolo di alluminio e ferro.

A tutti è noto che i magneti attirano il ferro ma ben pochi sanno che i magneti permanenti sono anche in grado di respingere praticamente tutti i metalli non ferrosi.

Creando un campo magnetico alternato e sfruttando la eccezionale induzione residua dei magneti in terre rare (neodimio ferro boro), facendoli ruotare ad alta velocità (da 500 a 4000 rpm) si ottiene un campo magnetico capace di respingere qualunque metallo non ferroso (attualmente le uniche eccezioni sono alcune qualità di acciai inossidabili ed i fili di rame di piccolo diametro).

I campi magnetici del rotore vengono realizzati in funzione della tipologia e della dimensione del materiale da separare ed il separatore è in grado di trattare fino a 140 metri cubi ora di materiale. La repulsione tra il magnete ed il metallo varierà in funzione della pezzatura e soprattutto della resistività' elettrica del metallo che si vuole separare.

La corrente indotta così generata è detta Eddy current o corrente di Foucault e l'effetto visivo che si ottiene con i Separatori di Metalli Non Ferrosi è addirittura fantascientifico.

L'impianto dimostrativo che Calamit ha presso le proprie filiali Europee e che ha già esposto in diversi eventi fieristici, attira infatti l'attenzione dei visitatori che rimangono incondizionatamente visibilmente colpiti da questa incredibile tecnologia.

Il SMNF non è altro che un nastro trasportatore sul quale disporre il materiale da separare, opportunamente deferrizzato a monte. È preferibile alimentare il SMNF con una tavola vibrante la quale distribuisce il prodotto in un unico mono strato In prossimità del rullo magnetico di scarico (detto rotore); il metallo non ferroso tenderà a saltare in avanti su un nastro trasportatore o in un recipiente mentre l'inerte cadrà per gravità in un altro contenitore o in una condotta dedicata.

Il tappeto sarà comandato da un inverter dedicato mentre il rotore magnetico ruoterà indipendentemente dal tappeto, comandato a sua volta da un secondo inverter.


Una linea di separazione posta a valle di una cesoia rotativa bialbero BLUE DEVIL consente di pulire il materiale triturato in maniera eccellente, separando metalli ferrosi e non ferrosi con estrema facilità, in quanto il materiale si presenta sfuso alla linea di separazione .

Il ferro, separato dagli inerti residui, beneficia così di un’ulteriore valorizzazione in acciaieria.

I metalli non ferrosi vengono quasi del tutto recuperati, generando un ancor maggiore vantaggio economico dallo stesso materiale (che diversamente, se cesoiato, andrebbe completamente perso).
E’ composto da: piano vibrante, tamburo magnetico, nastro per il ferro e nastro per inerti e metalli, overbelt sopra il nastro per il ferro per un’ulteriore pulizia.
Gli impianti di separazione sono disponibili in varie dimensioni a seconda delle esigenze di produttività del Cliente.




Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: movimentatori di materiali gommati CAT   Ieri alle 11:25 am

La nuova gamma di movimentatori di materiali gommati Cat®️ (MH3022, MH3024, MH3026) rappresenta al meglio la filosofia del “design ad hoc” di Caterpillar, offrendo quelle innovazioni progettuali che fanno adattare perfettamente le macchine alle applicazioni industriali a cui sono destinate. Per i modelli 2018 sono previsti ulteriori miglioramenti che includono caratteristiche che assicurano un più rapido ritorno sull’investimento, nonché prestazioni, versatilità e sicurezza nel complesso migliori.

Il design dei nuovi movimentatori di materiali è “ad hoc” in quanto incentrato sull’efficienza dell’applicazione e sulla riduzione dei costi di proprietà. Se i materiali da movimentare sono a bassa densità, sarà necessario acquistare una macchina con un carro largo; mentre se la macchina si muove spesso in spazi ristretti, sono disponibili sollevatori anteriori più corti.

Ad esempio, il modello MH3022 è una soluzione versatile per i lavori di movimentazione in spazi limitati. Dispone dello sbraccio necessario per operazioni di smistamento e di movimentazione di rifiuti in interni, mentre la possibilità di scegliere tra due bracci MH, tre avambracci dritti con leverismo e due avambracci con terminale di posa conferisce maggiore flessibilità all’applicazione. Il carro è compatto e sufficientemente largo per garantire una stabilità eccellente; inoltre, la posizione centrata del cuscinetto di rotazione permette di lavorare in modo perfetto sia sulla parte anteriore sia sulla parte posteriore della macchina.

Se gli spazi limitati non sono un problema, il modello MH3024 è l’ideale per la movimentazione dei rifiuti, il riciclaggio e la movimentazione di materiali sfusi. Il leveraggio anteriore lungo MH conferisce alla macchina MH3024 un ottimo sbraccio, mentre una vasta scelta di configurazioni di carro permette di soddisfare le diverse esigenze applicative dei clienti. Se l’applicazione non richiede particolare stabilità, il nuovo carro da 2,75-m (9 ft.) potrebbe essere quello giusto sia per il modello MH3024, in azione in condizioni tipiche, sia per il modello MH3026, da utilizzare per la movimentazione di materiali a bassa densità. In ogni caso, l’ingombro della macchina assicura stabilità durante il normale funzionamento, mentre le capacità di sollevamento sulla parte posteriore vengono incrementate dalla posizione simmetrica del cuscinetto di rotazione.

Se il lavoro richiede una maggiore capacità di sollevamento e un raggio di lavoro più grande, il modello MH3026 è la macchina ottimale in quanto dotata di un braccio MH lungo e una scelta di tre avambracci con terminali di posa (con lunghezze variabili da 4,9 a 5,9 m (16,1 a 19,3 ft.)), tre avambracci dritti e tre diverse dimensioni del carro.

Il design flessibile dei nuovi movimentatori di materiali facilita anche il trasporto di queste macchine. Un modo sicuro per controllare meglio i costi. Ora sono disponibili due avambracci con terminali di posa per i modelli MH3022 e MH3026 con lunghezze di 4,5 m (14,75 ft.) e 5,5 m (18,1 ft.). I nuovi avambracci possono essere una soluzione efficiente se si tratta di spostare spesso una macchina da un cantiere all’altro, in quanto lo spostamento non richiede la loro rimozione. Gli avambracci sono pensati per mantenere le altezze di trasporto sotto i 4 m critici (13,1-ft.), permettendo un risparmio di tempo e denaro considerevole.

Un altro elemento rilevante dei nuovi modelli è la lama di spinta anteriore, disponibile ora per tutti i tipi di carro. Queste lame permettono di pulire facilmente le aree di lavoro e di spingere via il materiale accumulato durante le applicazioni di movimentazione dei rifiuti e di segheria. Lavorare su una superficie priva di detriti aumenta la durata degli pneumatici e, di conseguenza, l’efficienza operativa.

L’efficienza operativa ha una marcia in più grazie alle nuove e migliori benne a polipo Cat. Pensate per essere l’accoppiamento giusto tra attrezzo e macchina, le nuove benne possono contribuire alla diminuzione del consumo di combustibile, in alcune applicazioni fino al 15%. Hanno un peso ridotto e permettono di ridurre i cicli e aumentare la produttività. Inoltre consentono ulteriori risparmi economici grazie alla loro maggiore durata, in quanto dispongono di parti in fusione anziché di strutture saldate proprio nelle aree di maggior stress.

Gli obiettivi di design principali dei nuovi movimentatori di materiali sono la salute e la sicurezza dell’operatore. Il sistema di filtraggio avanzato, disponibile come opzione integrata in fabbrica, è la scelta consigliata se si lavora in siti polverosi, ambienti contaminati e, soprattutto, chiusi. Il sistema elimina quasi completamente l’ingresso in cabina di polvere e contaminanti (ad esempio, insetticidi, spore, funghi, batteri, o vapori). Inoltre, evita di aggiungere ingombranti sistemi di filtraggio post vendita. L’opzione di accesso agevole alla cabina, con i suoi gradini posti nella parte anteriore e posteriore del carro, facilita l’ingresso e l’uscita dalla cabina quando il telaio superiore non è allineato con il telaio.


SPECIFICHE


MH3022
MH3024
MH3026
Motore
Cat C7.1 ACERT™️, conforme agli standard sulle emissioni U.S. EPA Tier 4 Final/EU Stage IV.
Potenza netta ISO 9249
171 hp (126 kW) – 171 PS
Peso operativo
21.815 – 22.930 kg
48.094 – 50.552 lb.
22.950 – 24.165 kg
50.596 – 53.242 lb.
25.220 – 26.150 kg
55.601 – 57.651 lb.
Sbraccio, max (perno avambraccio) con braccio MH
11.005 mm (36’1”) con avambraccio con terminale di posa da
4.900 mm (16’1”)
12.845mm (40’11”) con avambraccio con terminale di posa da
5.900 mm (19’4”)
Altezza, max (perno avambraccio) con braccio MH
12.065 mm (39’0”) con avambraccio con terminale di posa da
4.900 mm (16’1”)
13.300 mm (43’8”) con avambraccio con terminale di posa da
5.900 mm (19’4”)
Velocità, max.
25 km/h (16 mph)


https://www.cat.com/it


FONTI, RISORSE WEB ED ALLEGATI DEL P
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: macchinari ruspe gru camion per recupero e riciclo metalli e rottami   

Tornare in alto Andare in basso
 
macchinari ruspe gru camion per recupero e riciclo metalli e rottami
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Carrettino vs camion
» recupero dopo tennis
» ernia inguinale e recupero
» Distorsione alla caviglia... Tempi di recupero?
» Canister per recupero vapori benzina.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: In pausa... :: Mostra fotografica-
Andare verso: