Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 fiat allis macchine

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fiat allis macchine   Gio Feb 11, 2016 8:24 pm

La Fiat-Allis è stata una società del gruppo Fiat nata nel 1974 dall'unione della Fiat Macchine Movimento Terra con le attività dello stesso settore della società statunitense Allis-Chalmers. Si occupava delle macchine movimento terra, come pale meccaniche, apripista, escavatori, livellatori, caricatori ecc. Oggi il marchio è inglobato in CNH Global di Fiat Industrial. Negli anni trenta, la meccanizzazione agricola era ormai una realtà, mentre la meccanizzazione edile e movimento terra era molto più arretrata e molte macchine agricole erano convertite in modo artigianale in apripista e ruspe. La Fiat decide quindi di creare una divisione a fianco di Fiat Trattori, nacque quindi la Fiat Movimento Terra, che nei suoi primi anni si limitò a convertire in modo migliore alcune grosse macchine agricole in pale meccaniche e dozeer. Un esempio è la trasformazione di modelli come le FIAT 60C, 70C, 80C, 90C e 100C; che servivano per l'aratura, in macchine per movimento terra (apripista) rinominandole semplicemente aggiungendo nella sigla la lettera I
industriale)oppure la scritta AD (FIAT 70 CI, AD7C); o come ne caso delle pale cingolate FL6 - FL7 - FL8 - FL8 C - FL9. Con il progresso degli anni cinquanta e sessanta le sole pale meccaniche e ruspe non bastavano più alle esigenze di mercato, solo che Fiat era più sviluppata nell'agricoltura che nelle macchine industriali. Così, nel 1974, la Fiat si unì all'americana Allis-Chalmers dando vita alla Fiat-Allis per fabbricare una linea di cingolati prodotti in Brasile, Stati Uniti e Italia, terne a ruote (Stati Uniti e Inghilterra), escavatrici (Italia e Brasile), livellatrici e ruspe (Stati Uniti). Tra gli anni 70/80 c'era una macchina che stava rivoluzionando il mondo delle costruzioni, l'escavatore con il braccio idraulico. Fiat acquisì la Simit e più in avanti il Gruppo Benatiper produrre escavatori di media potenza e peso in Italia. La Fiat-Allis restò indiscussa produttrice di macchine movimento terra per buono un ventennio, seconda sola alla Caterpillar. Con la creazione della Fiat Geotech a Modena, la Fiat-Allis entrò in questa holding che racchiudeva anche la Fiat Agri e cambiò logo.




Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: fiat allis macchine   Dom Ott 02, 2016 8:28 pm

fiat allis fl10 b cingolata


ripper posteriore a 3 ancore




fiat hitachi fl 175





fl20 cingolata


fl8 fiat






Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: relitti abbandonati   Dom Ott 02, 2016 8:38 pm

vecchie macchine abbandonate e cannibalizzate in cantiere in fase di riqualificazione aziendale

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: fiat allis macchine   Mar Ott 04, 2016 7:32 pm


pala cingolata fial allis fl10 c
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Ruspa fiat 14c   Lun Ott 24, 2016 4:20 pm

vecchio buldozzer fiat Ruspa fiat 14c





Fiat - ALLIS 14C - anno 1900
ruspa fiat allis 14c con ripper antiroccia























fl 8 apripista




























fl10 c























fl10 b













particolare pala








Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: altre motopale fiat vintage   Lun Ott 24, 2016 4:45 pm



Pala caricatrice cingolata Fiat-Allis FL10-C







Pala cingolata fiat allis Fl 9





Pala cingolata Fiat Allis FL7





PALA CINGOLATA FIAT ALLIS FL 14E TURBO

Peso Operativo - 179 Q.li Potenza - 125 Kw
Anno - 1987 Contaore - n.d.





Pala cingolata marca fiat mod. fl4 anno 1963












Escavatore cingolato fiat pala fl8






















pala cingolata Fiat fl10 E












Pala cingolata fiat fl4
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: trabicoli catorci bidoni arnesi carretti movimento terra usati   Ven Nov 04, 2016 12:49 pm



fl 14 E

fl 14 c

fl 20 con ripper ripuntatore

fd 14 apripista

fr 20 pala caricatrice gommata articolata

ad 20 buldozzer apripista

fd 30 b


grader fg 105


fr 15 gommata articolata parallel boom














































Descrizione:PALA CINGOLATA
FIAT ALLIS
FL14C
ANNO 1985
PESO 160Q.LI









Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: buldozzer ruspa d7 fiat allis cingolata   Dom Nov 13, 2016 7:40 pm

ruspa cingolata fiat allis d7 pulizia terreno incolto


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fiat alliss fl 14 cingolata   Lun Nov 21, 2016 8:42 pm




fl14 ccingolata


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fiat allis fl10c   Mer Nov 23, 2016 8:50 pm











pala cingolata fiat allis fl10 c


escavatore poclain




Marca: FIAT ALLIS
Modello: FL 10 B
Tipo: Pala Cingolato




























MARCA
FIAT-ALLIS
MODELLO
FL10- B
ANNO
1980



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: fiat allis macchine   Mar Gen 10, 2017 7:40 pm









pala cingolata con ripper ripuntatore a 3 ancore fl 10 b fiat alllis mitica vecchia signora
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fiat fl 4 cingolata tubolare   Ven Feb 03, 2017 8:15 pm

pala caricatrice cingolata primo modello" tubolare"



















questa vecchia gloriosa macchina è ancora usata per la pulizia di un cantiere edile, oggi queste macchine sono state sostituite da skid loader all terrain e mini e midi escavatori, ancora questa macchina si fa onore e svolge il suo lavoro egregiamente come macchina di servizio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: fiat allis macchine   Gio Mag 04, 2017 10:48 am

ruspa cingolata apripista fiat allis









lavori spianamento livellamento terrazzamento podere, tracciamento pista e rampa di accesso
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fl 14 b pala cingolata    Ven Giu 09, 2017 8:05 pm

pala cingolata fl 14 b
























Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fiat fl 14 pala cingolata   Mar Giu 13, 2017 11:10 am

fra le vecchie signore come non ricordare la mitica fl 14



regina degli sbancamenti




















Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: fiat allis macchine   Mer Giu 28, 2017 10:24 am

pala caricatrice fl 10 cingolata









Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fiat allis macchine   Lun Ago 28, 2017 7:36 pm

Nel 1950, tra le fiere italiane Fiat vinham inviò gli appalti pubblici di São Paulo da firma Moto Agrícola Indústria e Comércio, que também os importava e distribuía. Dez anos antes de interesar-se em produzir automóveis no Brasil (decisão que só seria tomada no início da década de 70), un candidato Fiat candidato a GEIA per la realizzazione di opere di barriere. O projeto da empresa, que previa a produção de 500 unidades de 5,5 e 45 cv, em dois anos (até junho de 1962), foi o único destinado a tratores de esteira, sendo os outros nove aprovados referentes a veículos sobre pneus para Uso agrícola. Il contudo, di cui è specialmente installato senza alcuna parte (a São Paulo, schiera il sociale sociale Tratores Fiat do Brasil S.A.), ma è stato aggiunto un nuovo impegno a limitare la fabbrica di componenti. In Somente 1970, il grande concorrente per la concessione di concessioni per il governo di Minas Gerais, ha dichiarato innanzitutto una fabbrica di produzione locale, ha deciso di avviare una fabbrica di macchinari completi, in quanto ha aggiunto agli installatori di Deutz, que acabava de abandonar o Mercado brasileiro.

Situata in Contagem (MG), nel 1971, la sua linea di montagne è stata ricavata da Fiat nazione - modello AD 7, con la nazionalizzazione del 56%, in peso. Com 8,2 t, foram inicialmente equipados com motore diesel Fiat italiano (quatro cilindros, 6,872 cm3 e 74 cv), no ano seguinte sostituído de um MWM nazionale di 84 cv (então recezione o nome AD 7B). La maggior parte dei prodotti, soprattutto per l'agricoltura, ha una quota di 3.300 unità vendute nel 1972, rispondendo al 55% in mercado (contro il 45%, in più rispetto agli altri produttori di fabbricati).

Em 1974 una Fiat italiana unica-se à norte-americana Allis-Chalmers, dando o primeiro passo para a formação, no final do século, da gigante das máquinas agrícolas e de construção CNH; Com una fuso, una empresa passou a ser uma das maiores do noto no setor, produzindo traores, pás carregadeiras, motoniveladoras, escavadeiras e scrapers. No Brasil, un Tratores Fiat assumi a razzo Fiat-Allis Tratores e Máquinas Rodoviárias SA. Per i motociclisti, i motori di ricerca sono: 14 anni, 14,6 t, com motor Fiat importado (seis cilindros, 9.820 Cm3 e 150 cv, logo trocado por MWM nacional da mesma potenza) e, da parte della fusione, un escavadeira hydráulica Fiat-Allis S 90 (15 t, motore Fiat 95 cv, caccia 0,86 m³ e alcance máximo de 7,50 m). Também estas máquinas logo se tornaram líderes em suas categorias, conducendo a expansão da fábrica de Contagem, que triplicou costruito nel 1975. Mesmo assim a empresa ainda se encontrava distante da pujança que alcançaria anos depois, ocupando apenas o sexto lugar em vendas no Setor de máquinas rodoviárias.

Em 1977 un Fiat-Allis ha presentato il governo federale per una produzione nazionale di motori per i motori. Naquele mesmo ano, o assorbitore a Divisione Equipamentos Industria da Eaton e le installazioni di São Bernardo do Campo (SP), amplificare una linea produttiva, un agente di produzione, un marchio di fabbrica, un gruppo di macchine per il trasporto di Yale, costruito in precedenza Eaton: 134A (96 cv, 7 te 1,5 m³ di capacità), 1500B (105 cv, 8 te 1,33 m³), ​​1900B (118 cv, 10 te 1,91 m³) e 3000-BR (211 cv , 23 e 2,7 m³). No inizio dal prossimo anno, un Fiat-Allis ha chiaramente pubblicato il progetto di internazionalizzazione per il Gruppo Fiat. Un filiale brasileira, che assiste il programma di esportazione di un lungo impegno, riconducibile in modo responsabile per l'amministrazione di América Latina (in nome Fiat o Allis alla nuova società FiatAllis Latino Americana) . Foi, além disto, escolhida como única fornecedora mundial de motoniveladoras e tratores de esteira com até 100 cv.

Com'è objetivo, in un confronto con la produzione di prodotti destinati alla democrazia per il gruppo, per una serie di famiglie FG, come modelli di motoniveladas articuladas - come prime sono: FG 70 (130 cv), 85 (153 cv) e 95 (169 cv). Fabricadas un partir de 1981 esclusivamente per l'esportazione e il lancio di mercado interno per il periodo di produzione e di commercializzazione, il sistema di trasformazione del potere di cambio di potenza (permesso a un inversa di trasmissione e parzialmente da motore non disasperato) , Lâmina frontale (dispensando, em certos casos, o trabalho de orio de tratores de esteira), controle totalmente hidráulicos e cabine fechada opcional, com ar condicionado e vidros laminados.


La nuova strategia si è rivelata estremamente favorevole per FiatAllis brasiliano, che è stato due volte nominato Best Exporter of Road Machines (1982 e 83). Numerose nuove attrezzature sono state lanciate tra i trattori 1983 e 84: 7D (9,4 t, motore aspirato MWM 92 CV) e FD 9 (10,6 t, motore MWM turbo 110 hp), questo con una nazionalizzazione del 92% Per peso (90% in valore), per il mercato mondiale; L'alcol a sei cilindri da 88 CV (MWM) di AD 7B, per miscele con il 20% di diesel, il primo treadmill al mondo; I pale gommate articolate sulle ruote FR 10M, 11M e 12M, con potenze comprese tra 108 e 118 CV, freni a disco, convertitore di coppia e trasmissione accoppiati al motore; E i modelli articolati FG 85A e 95A. La linea del caricatore è stata rinnovata nel 1986 (FR 10B) e 89 (FR 12B); Nel 1990 è stato lanciato il più grande, il FR 14 Turbo, con una capacità di 2,5 m³ e un motore MWM con 151 CV. Infine, nel 1989, il FA 120, un trattore cingolato configurato per compiti agricoli, è stato messo in vendita.

Nel corso degli anni 80 FiatAllis ha consolidato la sua posizione, sia interna che esternamente. La sua gamma di prodotti è stata completata nel 1990 con il lancio del suo primo terreno nazionale (modello FB 80, motore MWM di 77 CV, Power Shift), rendendolo così in grado di affrontare la concorrenza su tutte le linee. Quell'anno l'azienda ha ottenuto eccezionalmente buone prestazioni, pari a ¼ delle vendite del settore e in crescita del 4%, quando il mercato nazionale ha ritirato quasi il 10%. Sul fronte esterno, le esportazioni hanno raggiunto paesi lontani come l'Iran e la Cina e negli Stati Uniti i francesi brasiliani avevano già il 40% del mercato.


Per coincidenza, che era anche il momento del grande salto di Fiat nel settore delle macchine agricole: l'acquisizione da parte del gruppo italiano (approvato nel 1991 dagli Stati Uniti e le autorità economiche europee) del controllo l'80% della Ford New Holland, esteso a patrimonio esistente In Brasile. Accanto alla Fiatallis - che ha mantenuto la propria autonomia - la nuova acquisizione sollevato i segmenti di macchine agricole e movimento terra al livello dei più importanti business della Fiat in Brasile, secondo solo alla produzione automobilistica.

I primi anni '90 testimoniano la liberazione delle importazioni da parte del governo Collor. Con questo, dal 1991 al FIATALLIS tornati per portare l'esterno in alcune attrezzature per completare la sua linea di prodotto interno (la prima erano due caricatori, uno su pneumatici e altri tappetini), una pratica che continua ancora oggi. Anche nel 1991, la serie B di motocoltivatori arriva al mondo: otto modelli, di cui quattro articolati, tra i 14,7 e 18 t, con motori Cummins da 138 a 200 CV, opzione di trazione 6 × 4 o 6 × 6 Azionamento anteriore idrostatico), nuovo controllo elettronico della trasmissione e cabina nuova con aria condizionata e pressurizzazione (opzionale). Nel 1993 è stato il turno di due nuovi caricatori, i modelli FR18 e FR20.

Nel 1994 è stato lanciato FH200 escavatore idraulico, con 21 t, MWM turbo 125 CV, secchio fino a 1,31 mc e gestiti elettronicamente sistema idraulico; frutta joint venture costituita nel 1986 con la giapponese Hitachi, macchina parte di una grande famiglia, di cui otto modelli (tra il 13,4 e il 45,4 t) devono essere importati negli anni successivi. Nel 1996, con la Linea Compatta, è stata rinnovata la linea dei palecorrenti; tre modelli (FB80.2, 90 e 100.2) con trazione su due o quattro ruote, aspirati o turbo e diverse opzioni di armi, secchi e accessori.

L'anno successivo (dopo la produzione di quasi 6000 motori a motore, di cui 2/3 esportati), sono stati aggiunti tre nuovi modelli: FG140 (142 CV, 14,2 t), 170 (172 CV, 16,2 t) e 200 (208 CV, 19,1 t); Avevano trasmissione power shift a controllo elettronico, differenziale con controllo di trazione, freni multidisco a bagno d'olio e cabina guida idrostatica (standard aperto) con maggiore comfort per l'operatore. Viene inoltre lanciato un nuovo trattore a battente, modello FD170, 18,8 t, dotato di motore Cummins Turbo di 173 CV e Power Shift.
Nel 1999 la fusione di New Holland con il caso North American, sotto il controllo di Fiat, dando origine al gigante CNH. Le unità produttive delle due società sono state unificate nei diversi paesi in cui operavano, anche se i loro marchi (e FiatAllis, dal 1988 solo utilizzati in America Latina) sono stati mantenuti. Con la creazione di CNH, il Gruppo Fiat è diventato un leader nazionale in macchinari agricoli e stradali.

Dopo la razionalizzazione delle strutture del nuovo gruppo in Brasile, i lanci sono stati ripresi, con alcune notizie nazionali tra una grande quantità di importazioni. Nel 2001 è arrivata la serie FX di escavatori idraulici con tecnologia O & K, società tedesca acquisita anche nel 1999 (otto modelli di tapis roulant, da 13 a 60 t, e tre su pneumatici, 16-21 t). Quanto segue è stata rinnovata linea caricatrici (serie 2 - cinque modelli con potenze che vanno 147-241 hp Peso 10,5 operativo a 22,5 te capacità tra 1,5 e 4,2 mc), con (FW 140, 160 e 200), con Power Shift, un'unica leva per la trasmissione, il sollevamento e il ribaltamento del carico e, secondo la società, la più grande Benne e la migliore visibilità del mercato.

Se i primi anni del ventunesimo secolo ha portato grandi colture agricole per il paese (che rappresenta un'ottima opportunità per i costruttori di macchine), lo stesso non è avvenuto con il mercato delle costruzioni pesanti, che dal 1999 si trovò in fase di stallo. L'impianto di Contagem (dove è stata concentrata la produzione di attrezzature per l'edilizia di tutto il Gruppo Fiat) ha funzionato nel 2004 con un'inascibilità del 50%. In quell'anno il mercato ha reagito, con un incremento del 22,7% rispetto al 2003; Tuttavia, mentre la divisione Machinery di Case è cresciuta del 37%, FiatAllis ha registrato un lieve aumento delle vendite - solo il 13% - classificato quarto tra i produttori nazionali del segmento. La relativa perdita di importanza di FiatAllis nel mercato brasiliano ha coinciso con la decisione dell'amministrazione centrale di CNH di fondere tutti i marchi locali o regionali precedentemente sotto la sua amministrazione - tra cui FiatAllis - in un unico marchio globale, New Holland Il Gruppo Fiat aveva due intenti: ridurre i costi operativi del 15-20% e facilitare la vendita internazionale dei suoi prodotti. Così, a partire dal 1 ° febbraio 2005, il marchio FiatAllis è stato estinto e la sua linea di attrezzatura è stata assorbita dalla divisione New Holland Construction di CNH.















Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: lavori porto   Mar Ott 10, 2017 11:47 am







fiat allis fl 20 escavatore fiat hitachi, astra dumper , cantiere villa san giovanni darsena accanto imbarcadero caronte kalabria
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: fiat allis macchine   Lun Ott 16, 2017 11:16 am

vecchia pala gommata fr

compagnia portuale camalli
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fiat allis   Ven Ott 20, 2017 11:21 am



biografia cenni storici descrizione:

La Fiat Allis è stata una società del gruppo Fiat che si è occupata delle macchine movimento terra, come le pale meccaniche. Oggi il marchio Fiat Allis è inglobato in New Holland di Fiat Group. Negli anni Trenta, la meccanizzazione agricola era ormai una realtà, mentre la meccanizzazione edile e movimento terra era molto più indietro. Infatti molte macchine agricole erano convertite in modo artigianale in apripista e ruspe. La Fiat decise quindi di creare una divisione a fianco di Fiat Trattori, nacque quindi la Fiat movimento terra, che nei suoi primi anni si limitò a convertire in modo migliore alcune grosse macchine agricole in pale meccaniche e dozeer. Un esempio è la trasformazione di modelli come le FIAT 70C, 80C, 90C e 100C, che servivano per l'aratura, in macchine per movimento terra; come le pale cingolate FL6 - FL7 - FL8 - FL8 C - FL9. Con il progresso degli anni Cinquanta e Sessanta le sole pale meccaniche e ruspe non bastavano più alle esigenze di mercato, ma la Fiat era più sviluppata nell'agricoltura che nelle macchine industriali. Così, nel 1974, la Fiat si unì all'americana Allis-Chalmers dando vita alla Fiat Allis per fabbricare una linea di cingolati prodotti in Brasile, Stati Uniti e Italia, terne a ruote (Stati Uniti e Inghilterra), scavatrici (Italia e Brasile), livellatrici e ruspe (Stati Uniti). Tra gli anni Settanta e Ottanta c'era una macchina che stava rivoluzionando il mondo delle costruzioni: l'escavatore con il braccio idraulico (i primi erano macchine rudimentali che utilizzavano acciaio e argani). Fiat acquisì la Simit e successivamente la Benati per produrre escavatori di media potenza e peso con il marchio Fiat Allis in Italia. La Fiat Allis restò indiscussa produttrice di macchine movimento terra per un buon ventennio, seconda sola alla Caterpillar. Si ricordano le validissime pale cingolate FL10 C e FL 14 E, che Fiat Allis produsse negli anni Ottanta. Con la creazione della Fiat Geothec (Modena), la Fiat Allis entra in questa holding che racchiude anche la Fiatagri, e cambia logo. La Fiat nel 1990 acquisì anche l'azienda Benati spa, fondata a Imola dal rag. Renato Bacchini, e sua concorrente diretta. Nell'ambito di diversi accordi commerciali la Benati, oramai di proprietà del Gruppo Fiat, iniziò a produrre nello stabilimento di Imola escavatori marcati DEMAG (H30 e H45). Dal 1992 al 1995 i modelli M13, M14 e M25 furono venduti come macchine della Ygry. L'utilizzo del marchio Benati da parte della Fiat cessò nel 1995, ma la produzione delle macchine su disegno Benati continuò nello stabilimento di Imola. Gli escavatori Benati vennero anche commercializzati negli Stati Uniti con il marchio Fiat Allis. Nel 1994 la Fiat acquisisce la Hitachi Meccanic Industry (prima al 49%, successivamente al 100%). Le macchine cambiarono livrea, dal giallo/marrone all' arancio/blu, questo anche per Fiat Allis. Per ragioni commerciali le macchine vendute in Europa (tranne in Spagna e in Portogallo) e Asia, erano marchiate Fiat-Hitachi; mentre quelle con il nome Fiat Allis venivano commercializzate in America latina e settentrionale, in Africa, in Spagna e Portogallo. Per la Fiat-Hitachi venivano prodotti escavatori compatti per il mercato italiano, pale compatte della Kramer-Allrad per il mercato tedesco fino al 1999. Fino a qualche anno fa si producevano le terne della Fiat-Hitachi nello stabilimento di Imola e intorno al 2001 cominciò la produzione dei miniescavatori Case su progetto Kobelco. Negli anni Novanta il mercato aveva una grande richiesta di piccoli mezzi, come minipale e miniescavatori, riguardo ai quali in quel periodo, solo un'azienda, l'americana Bobcat, era leader del settore ; oppure spiccavano altre marche (a buon mercato) prodotte in Cina e Giappone. La più importante di queste era sicuramente la Kobelco. Fiat Geothec, che intanto aveva rotto con Hitachi, acquisì al 49% di Kobelco. Scomparve il nome Fiat-Hitachi, restò sempre Fiat Allis in Africa, in Spagna e Portogallo, mentre in Europa e Asia i mezzi con la stessa livrea furono venduti con il nome di Fiat Kobeco, in più ad essi si affiancò la linea di piccoli mezzi chiamata "Compact line", tanto richiesti dal mercato. Nel 1998 ebbe inizio una vastissima operazione: la Fiat Geothec acquisì la Ford New Holland cambiando il nome della Holding da Fiat Geothec a Nhgeotech. Oltre ad espandere il settore agricolo, Fiat ampliò anche il settore movimento terra: infatti a Fiat Allis e Fiat Kobelco si affiancheranno anche la New Holland Costruction e la famosa marca di escavatori O&K. Tutte le macchine venivano commercializzate con il proprio nome, ma erano prodotte tutte dal gruppo Nhgeotech di proprietà Fiat al 70%. Nel 2006 tutti i marchi (tranne Case Costruction e Kobelco, che restano a far parte di CNH) confluiscono nella New Holland construction, sorella di New Holland agricolture.



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: BREVE CENNO DELLA GAMMA STORICA DEI MEZZI   Ven Ott 20, 2017 11:33 am

la storia di un marchio storico del mondo delle macchine movimento terra, marchio scomparso ormai da tempo Fiat-Allis o Allis_Chalmers ripercorrere la storia di un marchio cosi’ importante, per molti anni secondo solo a Caterpillar e diffusissimo in ogni angolo del mondo è impresa assai ardua, anche perche’ il materiale a nostra disposizione è davvero pochissimo, percio’ ci scusiamo per eventuali imprecisioni e preghiamo tutti gli appassionati di questo marchio di darci una mano inviandoci materiale qualsiasi (testi, foto , filmati ecc) noi cercheremo per sommi capi di dare un idea della storia della Fiat Allis.
All inizio era la Fiat che per lo piu’ anche con il marchio Om produceva trattori ad uso agricolo, furno proprio i modelli 70C, 80C, 90C e 100C; che servivano per l’aratura,a trasformarsi nelle pale cingolate FL6 – FL7 – FL8 – FL8 C – FL9, FL10, FL14, ecc..prodotte nei primi anni 80 e destinate a scrivere la storia del movimento terra per affidabilita’ e diffusione e nelle ruspe denominate dalla serie AD .Arriviamo cosi’ al 1974,anno in cui la Fiat si unì all’americana Allis-Chalmers dando vita alla Fiat-Allis per fabbricare una linea di cingolati prodotti in Brasile, Stati Uniti e Italia, terne a ruote (Stati Uniti e Inghilterra), scavatrici (Italia e Brasile), livellatrici e ruspe (Stati Uniti).La storia di questo marchio si protrae fino a meta’ anni 90, quando avviene la fusione con Hitachi da cui nasce Fiat_hitachi ,inizialmente sempre con i colori giallo e logo Hitachi e Hallis successivamente con i colori arancio .
fiat allis 21 c dietrofiat-allis 21 c davantifiat allis 21 c laterale


le prime ruspe prodotte dovrebbero essere le serie AD con i modelli 14,14 B, e 14 C
seguiti poi dai BD , la sigla AD stava perAngle Dozer ed erano mezzi destinati ad usi normali, mentre quelli con la siglia BD venivano usati in impieghi piu’ gravosi ed erano dotaTI di doppio braccio della lama
i grossi dozer erano invece denominati HD e FD

Fiat produceva fino alla AD-BD20 che era una macchina totalmente italiana, mentre 21, 31 e 41 erano dozers prodotti negli Stati Uniti dalla Allis Chalmers che venne acquisita dagli italiani e quindi entrarono a far parte della gamma prodotti Fiat.
i modelli della serie 21 sono il modello HD21A, il modello HD21P, il 21B e 21C.
Fiat Allis 21C, nel 1976 invece aveva un motore Cummins 330 HP, power shift transmissioni




il settore "Movimento terra". Infatti con l'espansione della meccanizzazione alcune macchine agricole iniziarono a servire anche per lavorazioni di tipo edilizio. Un esempio è la trasformazione di modelli come la 70C, 80C, 90C e 100C; che servivano per l'aratura, le quali, si convertitono con poche modifiche strutturali, in macchine per movimento terra; come le pale cingolate FL4 - FL6 - FL7 - FL8 - FL8 C - FL9, FL10, FL14, ecc. Le sole pale meccaniche e ruspe non bastavano più, ma Fiat era più sviluppata nell'agricoltura che nelle macchine industriali; così nel 1974, la Fiat si unì all'americana Allis-Chalmers dando vita alla Fiat-Allis per fabbricare una linea di cingolati prodotti in Brasile, Stati Uniti e Italia, terne a ruote (Stati Uniti e Inghilterra), scavatrici (Italia e Brasile), livellatrici e ruspe (Stati Uniti).
La Fiatallis restò indiscussa produttrice di macchine movimento terra, seconda sola alla "gigante" CATERPILLAR. Si ricordano le validissime pale cingolate FL10 C e FL 14 E, che Fiatallis produsse negli anni 80.
Tutto questo fino a metà degli anni 90. Successivamente si unirà anche con HITACHI e KOBELKO (poiché da metà degli anni 90 si ebbe una forte richiesta di macchine di piccole dimensioni come minipale, miniescavatori; e Kobelko produceva in Giappone queste ultime); così uscirono macchine movimento terra (Ruspe, Pale, Dozer, Escavatori ecc.) con il nome Fiat-Hitachi e successivamente Fiat-Kobelko. Nel corso deli anni FIAT Acquisirà anche la O&K e BENATI che produceva Terne ed Escavatori. Fiata
















































Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: fiat allis macchine   Lun Ott 23, 2017 6:37 pm












































































































































































vecchie macchine movimento terra











vecchio caricatore VOLVO BM LM621.





"Tipo LM621, numero di serie 2635, peso 7200 kg".







Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: fiat allis macchine   

Tornare in alto Andare in basso
 
fiat allis macchine
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Rimembranze "i piccoli autocarri FIAT "
» "restauro" Fiat Croma,come e cosa fare...
» Batteria morta, assistenza e garanzia FIAT come si comporteranno?
» Genealogia delle berline FIAT
» Parti Fiat 127 II serie

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: Passion! :: Camion :: Iveco-
Andare verso: