Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 pale caricatrici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: pale caricatrici   Gio Dic 19, 2013 8:51 pm

se me lo consentite vorrei inserire questo argomento Pale meccanicaricatrici gommate e cingolate visto che molto spesso sono macchine che lavorano in simbiosi con autocarri e dumper:
Una pala caricatrice è una macchina per la movimentazione di materiale sciolto, specialmente terra, adatta a spostarlo e caricarlo su autocarri che provvederanno al trasporto nella collocazione finale.
Viene detta gommata o cingolata a seconda del suo sistema di trazione. Il telaio delle pale gommate presenta uno snodo centrale, cosicché è l'intera macchina a sterzare e non solo le ruote, garantendo miglior manovrabilità. L'elemento peculiare è la pala, solitamente frontale, in grado di raccogliere il materiale sciolto grazie allo spigolo inferiore ("lama") e dalla capacità molto superiore rispetto a quella di un escavatore di pari dimensioni. La pala frontale è connessa al telaio tramite due bracci a movimento idraulico; qualora ci fosse la necessità, è possibile cambiare lo strumento frontale e montare altri dispositivi quali ganasce per afferrare tubature o tronchi.
Una pala caricatrice è anche decisamente più rapida nel movimento rispetto all'escavatore, ma molto meno produttiva nella fase di scavo: tuttavia questo tipo di macchina può essere usato anche per piccoli lavori di scavo, qualora le profondità siano molto limitate; oppure per effettuare lavori di rifinitura e regolarizzazione della superficie posta in luce dallo scavo.
All'impiego di queste macchine non è infatti estraneo anche il fattore economico, ovvero la possibilità di utilizzare una sola macchina per lo scavo ed il caricamento; sono sempre più diffuse le terne, macchine che montano una pala caricatrice nella parte anteriore ed un braccio escavatore dotato di una cucchiaia rovescia nella parte posteriore.




Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: super pale gommate muscolose da guinnes dei record    Ven Mar 07, 2014 11:30 am

a pala caricatrice frontale gommata piu' grande del mondo la Le Tourneau 2350 utilizzata in una cava di carbone in america, carica camion dumper da oltre 400 tonnellate, ha un costo di oltre 7 milioni di dollari, si guida con un joystick simile a quello delle consolle di videogiochi, usa gomme da circa 4 metri che sono le piu' grandi al mondo ovviamente! Le tourneau e' lo specialista mondiale dei mezzi da miniera, alta come 4 piani di un palazzo con un peso di oltre 200 tonnellate, pala con capacita' di carico di oltre 80 tonnellate
Pensate che monta le gomme piu' grandi del mondo!...utilizzata maggiormente in miniere o per grandi lavori che le consentanto di muoversi agilmente dato le dimensioni, il potente motore ha ben 2300 cavalli e' puo' essere Detroit Diesel o Cummins.La benna puo' contenere circa di 53 metri cubi, Il serbatoio del carburante contiene 1050 litri di gasolio, 325 litri di liquido idraulico,. 130 litri di liquido di raffreddamento, Il motore carter e unità di filtrazione hanno 66 litri di olio.I pneumatici realizzati da fyrestone sono il vero punto di forzacon diametro di circa 4 metri, massa di 8 tonn. La L-2350 può caricare un camion 400 tonnellate in soli cinque passaggi,
Vi siete mai chiesti quale sia la ruspa piu' grande del mondo? il greder piu' grande del mondo e' un Acco e anche la ruspa piu' grande del mondo e' la Acco Super dozer iniziamo col dire che la Acco non e' una casa costruttrice macchine movimento terra ma un azienda italiana La Umberto Acco, tale azienda operava nel settore grandi lavori ed era talmente importatnte da farsi costruire su misura macchine da lavoro seguendo le direttive del geniale titolare Umberto Acco appunto. Questo gigante a tutt oggi insuperato per grandezza e potenza e' stato costruito nel 1980 utilizzando componentistica Caterpillar. Esso ha il peso colossale di 183 tonnellate! ed è alimentato da due motori cat da 675 cv. I motori sono posizionati a cilindri contrapposti e uniti forniscono una potenza totale combinata di 1350 cavalli. Questo super dozer Acco ha una lama che è 23 metri di larghezza e nove metri di altezza, mentre la lunghezza totale del bulldozer è oltre 40 metri, dalla punta della lama al ripper monodente posto dietro, il ripper è circa dieci metri di altezza! alimentato da a dir poco enormi pistoni idraulici. Esso fu' costruito per fare grandi lavori in Libia ma l embargo di quegli anni fece si che mai fu' spedito in quei paesi. Dopo la morte del titolare Umberto Acco la nuova direzione decise di vendere questi gioielli meccanici a ferro (sigh!!) ma grazie ad un collezionista il titolare di Vivai Bejaflor, Portogruaro questo orgoglio italiano e' stato salvato ed ora e' possibile ammirarlo per la gioia dei tantissimi fan...me compreso! Nei video subito in fondo dopo le foto si vede il trasporto di questo gigante, e una bella vista vista della plancia comandi, DATI TECNICI: L’apripista più grande del mondo Alcune caratteristiche tecniche: Lunghezza compresa lama e ripper m 12 Larghezza m 6.30 Altezza m 6.50 Dimensioni lama m 7.00x2.70 Peso in ordine di lavoro con lama e ripper q 1.500 n.2 motori diesel, 8 cilindri cad. della potenza complessiva di 1.300 CV n.2 cingoli a 48 elementi cad. con suole speciali ad una barra del peso unit. 128 kg Rulli appoggio e sostegno cingolato del peso unitario di 290 kg Comandi e freni idraulici

Top 5 Biggest Wheel Loaders Video spettacolare che mostra le 5 pale gommate piu' grandi del mondo si parte con una mastodontica Caterpillar Cat 994 F, poi una Le Tourneau L - 1400, Komatsu WA 1200-3, Le Tourneau L 1850, ( peso 54431 kg, potenza 2000 hp (1419 kW) , mining product




la pala cingolata + grande era la cat 983 su carro d8 peso 43 ton prodotta nel 1973
http://imageshack.us/a/img132/9758/163483.jpg

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: pala gommata   Gio Set 04, 2014 9:31 pm

La pala gommata, noto anche come un caricatore frontale o benna della pala, è una delle macchine più utilizzati in costruzione oggi e si distingue per la sua estrema versatilità e capacità di carico di svolgere più attività a basso costo. Pale gommate sono utilizzate principalmente in applicazioni di costruzione, come la movimentazione dei materiali, scavo, carico-and-carry, costruzione di strade , e la preparazione del sito. [1] Alcuni modelli sono disponibili anche in versioni di movimentazione dei rifiuti. Principali produttori di pale gommate di rango comprendono Caterpillar , Deere & Co. , Komatsu e Volvo . Altri produttori importanti sono Caso , Kawasaki , New Holland , Hyundai , JCB , e Schaeff . [2]

New & Used Heavy Equipment http://translate.googleusercontent.com/translate_c?depth=1&hl=it&prev=/search%3Fq%3Ddresser%2Bpay%2Bloader%2Bwiky%26biw%3D1366%26bih%3D677&rurl=translate.google.it&sl=en&u=http://www.ritchiewiki.com/wiki/index.php/Wheel_Loader&usg=ALkJrhhM7VIlKMFZSNtCdwXQGJZveKr3DA#ixzz3CNAIl5dA
Nel 1920, piccoli agricole trattori sono equipaggiati con un secchio pala per ri-manipolazione di materiali leggeri. Questo aggeggio servito come il primo prototipo per la moderna pala gommata. Le prime versioni della pala gommata non erano altro che un secchio di perno e sollevare le braccia montati su un trattore del tipo per fattoria. Un secchio è stato montato su un trattore, utilizzando funi attraverso una frizione che opera su verricello , e poi scaricato per gravità attraverso un meccanismo di rilascio viaggio. [3] Nel 1930, un certo numero di produttori stavano sviluppando piccole pale gommate fissando secchi su trattori. E.Boydell & Co., a Manchester in Inghilterra, è stato uno dei creatori prima registrati di un trattore-benna montata con il loro loader Muir-Hill, una da 0,5 metro cubo (0,4 m 3) Benna cavo controllato montato su un 28 cavalli Fordson Tractor. [4]

[ modifica ] Rigido telaio Pale gommate

Nel 1939, un ingegnere di Chicago con il nome di Frank G. Hough sviluppato il primo autonomo, due ruote motrici, gomma stanca, loader chiamato Hough modello HS. [5] La macchina aveva una capacità benna di un terzo cubo yard (0,25 m 3). Il secchio è stato scaricato per gravità attraverso un meccanismo di chiusura. [6]

Altri produttori hanno iniziato a produrre integrati a quattro ruote motrici pale gommate. Molte delle prime pale gommate avevano telai rigidi. Sebbene queste macchine sono state integrate, loro telai rigidi limitata manovrabilità conseguente macchine per girare in grandi ambienti rendendoli inutili per operare in spazi ristretti. [7] I primi tre pale gommate sviluppati da Caterpillar, per esempio, avevano telai rigidi. Altri produttori come Euclide / Terex entrati nel mercato pala gommata nel 1957, piuttosto tardi, con un piccolo telaio rigido unità pala gommata conosciuta come L-7. [8]



Furukawa FL35I 4x4 articolato Pale gommate
[ modifica ] Articolate Pale gommate

Forse una delle tappe più significative dell'evoluzione della pala gommata è stata l'introduzione della articolato telaio. Mixermobile Produttori in Portland, Oregon primo pioniere di questa tecnologia nel 1953 con la Scoopmobile Modello LD-5, [9] Nel 1944, Hough ha continuato a produrre un caricatore con la prima inclinazione benna a comando idraulico. Questo ha dato la macchina la capacità di controllare il dumping e l'operatore potrebbe avvicinarsi una banca a marcia bassa e raccogliere un secchio pieno inclinando il secchio durante il caricamento. [10] Nel 1947, Hough avanzerebbe sviluppo pala gommata, ancora una volta, quando l'azienda ha sviluppato prima quattro ruote motrici del mondo idraulico pala gommata Modello HM. [11] Il modello è ancora considerato il precursore della moderna pala gommata.

Mixermobile Manufacturing può essere attribuita l'introduzione delle prime pale gommate con motori idraulici quando si sviluppò la pala gommata Modello H nel 1952 e il modello pala gommata HP nel 1957 Questi caricatori avevano un solo braccio benna montato centralmente. [12]

Il Tractomotive Corp., fondata da Van Dobeus, era un'altra azienda a introdurre la pala gommata idraulico al mercato statunitense. Ciò ha comportato il fissaggio di un meccanismo di ruota idraulica con potenza idraulica alla folla secchio. Questo sviluppo trasformato la pala gommata praticamente da una macchina nuova gestione di una macchina di scavo. [13]

[ modifica ] Anteriore Braccio Perno

Come pale gommate aumentate dimensioni attraverso 1950, la preoccupazione per la sicurezza è sorto, in particolare nel posizionamento del perno braccio caricatore. Posizionato dietro l'operatore, i bracci della pala, come si sono mossi su e giù, erano in prossimità dell'operatore. Questo pone dei problemi. In primo luogo, le braccia si muovono presentato un incidente solo in attesa di accadere. In secondo luogo, le parti in movimento limitate visibilità laterale degli operatori, soprattutto quando in una posizione sollevata. Alla fine del 1950, un certo numero di produttori di pale gommate americani stavano lavorando in collaborazione con il Consiglio di Sicurezza Nazionale per riposizionare il perno del braccio di essere di fronte all'operatore, piuttosto che dietro. Hough è stato uno dei primi produttori a venire con un nuovo design, più sicuro con la produzione del loro pala gommata modello HO. [14] Altri costruttori ha seguito rapidamente il vestito con l'adozione del perno anteriore montato tra cui Caterpillar nel 1958, causa nel 1959, Allis -Chalmers nel 1961 e Michigan nel 1962.

[ modifica ] Pale gommate di grandi dimensioni

Come il 1960 sono arrivati, l'andamento della produzione di pale ruota incentrata su macchine più grandi con una maggiore capacità di carico. Dopo la Caterpillar ha lanciato il suo sei-yard cubi (4,6 m-3) Modello 998 nel 1963, una serie di indagini di settore emerge la necessità di caricatori di essere molto più grande rispetto alle dimensioni standard di cinque o sei metri cubi (3,8-4,6 m 3) . Il mercato chiedeva maggiore mobilità robusta da strumenti di carico e grandi pale gommate sono stati ritenuti la soluzione. I produttori hanno cominciato a inondare il mercato con pale gommate più grandi dimensioni. Hough Divisione di International Harvester ha costruito la H-400, una pala gommata con un cortile di 10 cubi (7,6 m 3) secchio. Altri produttori hanno risposto caricatori producono con 10-yard cubi (7,6 m 3) benne tra cui Caterpillar di 992, il Scoopmobile 1200 e del Michigan di 475.

Nel corso degli anni, l'industria ha continuato a spingere i confini in termini di capacità di carico utile. Nel 1970, un certo numero di pale gommate sono stati presentati a 1.975 CONEXPO con una maggiore capacità di carico non altrimenti visto prima nel settore, tra cui cantiere di Hough 21-cubico (16-m 3) 580 Payloader e massiccia pala 675 ruota di Clark-Michigan con 24 yard -cubic (18,3 m 3) capacità. [15]

Nel 1986, il record nella capacità di carico utile era rotto quando Kawasaki Heavy Industries Ltd., ha sviluppato la più grande pala gommata con un cortile di 25 cubi (19-m 3) capacità di Surface Mining Equipment Giappone per Coal Technology Research Association. Alla fine, altri produttori, tra cui Caterpillar, Komatsu, e LeTourneau sarebbero approfondire facendo caricatori con capacità di 20 metri cubi (15,3 m 3). [16]

[ modifica ] L'eredità di LeTourneau



1988 Komatsu WA600-1L Pale gommate
LeTourneau è un produttore che ha una reputazione di costruire attrezzature pesanti da record. La società ha sviluppato e produttori ancora il più grande pala gommata al mondo, la L-2350. [17] Questo caricatore è utilizzato principalmente in miniere di superficie e vanta un 2300 cavalli macchina e un 80-ton, 53-cubic yard (40.5-m 3) Capacità benna roccia e una forza di strappo di £ 266.000. L'altezza, la parte superiore della cabina e benna completamente sollevata, è un impressionante 43 piedi e nove pollici (13,23 m). La macchina è stata progettata per caricare 300- a 400 tonnellate, più minerarie camion in 4-5 passaggi. [18]
Pale gommate di Le Tourneau dispongono di trazione diesel-elettrica con motori elettrici a corrente continua in ogni ruota, un concetto sviluppato da LeTourneau se stesso. Nel 1960, l'azienda ha iniziato a produrre grandi caricatori elettrici con potenza al sollevamento e benna tilt trasmessa attraverso una trasmissione a cremagliera e pignone . In un primo momento, questi motori enormi cremagliera-e-pignone non erano molto successo commerciale, perché il vantaggio di sterzo articolato è stato ridotto a causa di forza industriale della pala. Come risultato, alcuni sono stati effettivamente costruiti. Un tale modello è stato il modello SL-40 soprannominato il Mostro e misura 52 piedi (16 m) di lunghezza. [19]

L'attuale linea giorno della LeTourneau Pale gommate è derivato dal modello di serie dell'unità elettrica L-700 la prima volta nel 1968, The L-700 è stato il precursore di una serie di caricatori di successo prodotte in grandi quantità a questo giorno. Le macchine si sono allontanati dai motori cremagliera e pignone, ma mantenere le ruote motrici elettriche. Anche se la cremagliera e pignone ruota motore pale dove non grandi venditori, che ha dimostrato di lavorare sodo e aveva un ciclo di vita di oltre 20 anni. [20]

[ modifica ] Nuovi Sviluppi

Oggi, esistono caricatori elettrici sul mercato e funzionano con la stessa capacità e la versatilità del motore diesel o benzina pale gommate. Pale gommate vengono anche con una serie di accessori come pinze , forche e benne di varie dimensioni che espandono la loro tasking per includere la luce demolizione e tunneling . [21] Alcune pale gommate sono dotati di controllo di giro , che permette una maggiore velocità di funzionamento su superfici sconnesse.

Nuove scoperte nella adottando la tecnologia ibrida per ridurre combustibile trasmissioni sono in corso. Nel marzo 2008, Volvo ha presentato a CONEXPO, un prototipo di pre-produzione del suo L220F pale Hybrid ruota. Il caricatore offrirà una riduzione del 10 per cento del consumo di carburante. La tecnologia è stata sviluppata all'interno del Gruppo Volvo e rimane riservato e soggetto a brevetti. Previsto per la produzione alla fine del 2009, la L220F sarà il primo disponibile in commercio pala gommata ibrida del settore. [22]

Volvo ha anche venire con un concetto di design per una pala gommata chiamato Gryphin. E 'la visione futuristica della società di ciò che una pala gommata può sembrare bene nel 2020 La Gryphin ha un ibrido diesel ed elettrico del motore. Sostituzione delle normali trasmissioni , trasmissioni e assali , il Gryphin sarà caratterizzato da motori elettrici all'interno di ogni ruota che faranno correre più silenzioso rispetto ai modelli attuali. La cabina del Gryphin è anche unico e interamente composta di vetro che fornirà all'operatore una più ampia gamma di visibilità su tutti i lati. [23]

[ modifica ]
Come funziona
Una pala oggi comprende un telaio imperniato, di solito articolato , con il motore montato sulle ruote posteriori, e una cabina o tettuccio riposa sul telaio anteriore o posteriore. La disposizione perno della macchina è fondamentale nel dare la pala gommata la capacità di manovra e di lavoro in piccoli cerchi di svolta.



1974 Caso W14 Pale gommate
Pale gommate sono segmentati sul mercato in base alla loro potenza . pale gommate compatte sono caricatori con 80 cavalli o meno, e quindi la classificazione è suddivisa pertanto da 80 a 150 cavalli, 150 a 200 cavalli e da 200 a 250 cavalli. [24]
L'alimentazione è fornita da un motore diesel attraverso un convertitore di coppia e power-shift ingranaggi per azionare le ruote. La maggior parte delle pale gommate sono ora quattro ruote motrici richiedono che tutte le ruote siano delle stesse dimensioni, ma le macchine possono funzionare in due ruote motrici troppo. Trazione posteriore migliora la capacità di scavo della macchina, mentre la trazione anteriore consente una migliore trazione quando si trasporta un intero secchio . [25]

[ modifica ] Specifiche

Nel settore delle attrezzature una serie di criteri di specifica sono utilizzati per misurare la capacità di prestazione di una pala gommata e l'utilità per la gestione di determinate applicazioni edili. Questi includono secchio funzioni, tra cui la dimensione del secchio e taglienti o denti, pneumatici e la loro capacità di fornire la trazione, carico di ribaltamento e del contrappeso , velocità e forza di strappo. Forza di strappo è la specifica più citato per pale gommate e fornisce un'indicazione della capacità di scavo di una pala gommata. [26]

[ modifica ]
Produttori comuni
Allis Chalmers
Atlante
Belaz
Campana
Lince rossa
Caso
Bruco
Changlin
Clark
Clark Michigan
Curukova
Daewoo
Dezzi
Doosan
Cassettone
Dressta
FiatAllis
Fiat-Hitachi
Guado
Furukawa
Gehl
Halla
Hitachi
Hough
Hyundai
Internazionale
JCB
John Deere
Junlian
Kawasaki
Kobelco
Komatsu
Kramer
Kubota
LeTourneau
Liebherr
Link-Belt
Manitou
Massey Ferguson
Michigan
Mitsubishi
Mustang
New Holland
O & K
Pel-Job
Samsung
Schaeff
Schaffer
Takeuchi
Tata Hitachi
TCM
Terex
Timberjack
Volvo
Wacker Neuson
XCMG
Yanmmar
YTO
Zettelmeyer
[ modifica ]
nomi diversi per la stessa cosa


New & Used Heavy Equipment http://translate.googleusercontent.com/translate_c?depth=1&hl=it&prev=/search%3Fq%3Ddresser%2Bpay%2Bloader%2Bwiky%26biw%3D1366%26bih%3D677&rurl=translate.google.it&sl=en&u=http://www.ritchiewiki.com/wiki/index.php/Wheel_Loader&usg=ALkJrhhM7VIlKMFZSNtCdwXQGJZveKr3DA#ixzz3CNAQtpFA


Payline era il marchio usato da International Harvester per la loro divisione macchine movimento terra nel suo massimo splendore. Payline è stata venduta a Dresser nel 1982, che poi ha formato una joint venture con Komatsu , che eventualy perso i soldi ed è stato venduto a Komatsu che poi ha venduto l'azienda ad una società goverment tenendo polacca e il nome cambiato in Dressta .

Contenuto [ mostra ]
Storia Modifica
Inter nazionale ha rilevato l'azienda Hough e là marchio Payloader nel novembre 1952 per $ 7,8 milioni IH magazzino.

Il Drott nome è stato usato anche sulla linea pala pala cingolata. Le macchine utilizzate un 4 in 1 secchio progettato da John Drott negli Stati Uniti dopo la guerra.

Gamma di modelli Modifica
Payline schema di numerazione / Internationals Modello è stato molto confuso con alcuni aggiornamenti con nuovi numeri, ma altre lettere con suffisso aggiunto e variazioni con diversi allegati ottenere numeri completamente diversi.

I bulldozer e trattori cingolati Modifica
IH TD 6 & BTD 6 (UK) sostituita dalla IH B100
IH TD 9 - 19
IH TD 14
IHTD15 B & C
IH TD 18
IH TD 20
IH TD 20B
IH TD 20C
IH TD 20E
IH TD 24 - 1954
IH TD 25 B & C
IH TD 30
Dumper Modifica
380 PAYHAULER
Escavatori Modifica
Scrapers a Motore: Modifica
Questi inclusi elevatrici e aperte versioni ciotola; Modelli Bowl Apri noti a questo editor sono stati i seguenti;

433 Doppia alimentato attrezzata con "push me-pull you" Hook e cauzione intoppi per il tandem di carico. Conosciuto come il Pay-Raschietti

Propulsore anteriore era un 800 pollici cubici 320hp Internazionale harvestor Diesel V8 accoppiato ad una trasmissione a doppio disco che incorporava spostamento elettrico e di un impianto di lock-up che è stato automaticamente impegnato in prima marcia per il carico, e divenne automaticamente selezionata durante il trasporto a velocità prestabilite in gli altri rapporti di cui a memoria c'erano 5 o 6.

La trasmissione posteriore non ha inserito la funzione di lock-up, ed è stato accoppiato ad un 180hp inline International 6 cilindri diesel. Entrambi i propulsori sono stati turbo amd l'unità posteriore è stato avviato tramite l'unità anteriore idraulico. Entrambe le unità hanno avuto l'arresto elettrico.

Regolazione del sedile era tramite l'unità di servosterzo

L'unità intoppo cauzione è stata abbassata di esaurire la ram aria che tenne aperta durante il normale utilizzo della macchina.

Elavating Raschietti noti per questo autore sono stati l'E200 (la mia prima introduzione al genere), superato dalla E211, (che credo condiviso il motore 6 cilindri della 433, come anche la TD15C Dozer, io sono incerto se il TD20C & E condiviso lo stesso V8 come quello alimentare entrambi i raschietti serie 400), l'E270, e il 444 Pay-raschietto che ha condiviso i treni di azionamento della open-ciotola 433. ho personalmente mai operato né l'E211, 444, o TD15C, TD20 E ma hanno fatto entrambi TD20B & C, E200, E270, e 433 così come il TD15B e TD24 e TD25C, con altro imprenditore ho operato anche e riparato un 175C Drott, nonché un modello più piccolo la cui nomenclatura mi sfugge: (I ' ll essere 62 di quest'anno, a titolo di scusa)
PayMover Modifica
Pale cingolate Modifica
Internazionale 150
Internazionale 100B
Internazionale 120B
Internazionale 165 -12 ton caricatore, 80 cv Internazionale D310 motore a 6 cilindri (solo 1200 costruito)
Internazionale 175
175C Internazionale
Internazionale 250C Caricatore -20 tonnellate con 190 CV V8 diesel.
Internazionale T 340
Escavatori cingolati Modifica
Wheeeled Apripista Modifica
D500 PayDozer
Pale gommate Modifica
H-65C Payloader
H120 Payloader
180 PAYHAULER
Gamma UK Modello Modifica
(Si prega di aggiungere eventuali modelli del Regno Unito alla lista)

IH BTD 6 - 1950 Doncaster costruito, dotato di motore IH BD264
IH BTD 20 - 1960
IH B100 - sostituito BTD 6 dotato di motore IH BD264
IH 125A - 1970 dotato di motore IH BD281
IH 100B - Coppia versione con cambio convertitore di B100
IH 125B - Convertitore di coppia
IH 165 - Convertitore di coppia
IH 175
Macchine conservati Modifica
Si prega di elencare tutte le macchine conservati note.

Le macchine IH Drott più piccole sono popolari, con alcuni dei più grandi T14 e T24 a collezionisti mani. Macchine come la IH BTD 6 e IH B100 sono popolari.

International Harvester Drott Club Sito per IH Drott Fans - Selezione di foto eccellenti di varie macchine sia come trovato e dopo il restauro come nuova finitura.
Vedi anche Modifica
Elenco di costruzione di impianti Produttori
Elenco dei produttori di motori
Motori internazionali
Cassettone
Dresta
Drott
Hough
Komatsu


Dresser Industries Modifica Parla 0
14.527PAGINE SU
QUESTA WIKI
Dresser Industries era una testa multinazionale acquartierati a Dallas, in Texas, che ha fornito una vasta gamma di tecnologie, prodotti e servizi utilizzati per lo sviluppo di energia e risorse naturali. Una divisione era la divisione Macchine edili che produceva pale caricatrici e pale cingolate.

Contenuto [ mostra ]
Storia Modifica
Fondazione Modifica
È stato fondato da Solomon Robert Dresser (1842-1911), che ha realizzato un prodotto che ha ideato per perforatori per mantenere l'olio e l'acqua sotterranea separati.

Dresser ha creato un "packer", usando gomma per una perfetta aderenza, e dopo aver preso un brevetto 11 maggio 1880, ha iniziato la pubblicità e la vendita del suo prodotto, la Dresser Cap Packer, da Bradford, Pennsylvania, nel cuore dei giacimenti petroliferi .

Packer di Dresser era uno dei tanti disponibili sul mercato, ed era un'altra invenzione che ha messo la sua azienda sulla mappa, un accoppiamento che ha costruito nel 1885 per unire i tubi insieme in un modo che non avrebbero perdite di gas naturale. Questo accoppiamento utilizzato anche in gomma per una perfetta aderenza, ed è stato un tale successo che ha permesso per la prima volta il trasporto a lunga distanza di gas naturale dai campi in cui si è verificato naturalmente alle città lontane.

Poiché l'industria del gas naturale ha prosperato e ampliato dopo il 1900, l'azienda di Dresser è cresciuto come oleodotti sono stati costruiti su grandi distanze. Nel 1927 le vendite annuali della società avevano raggiunto 3,7 milioni dollari, e circa 400 lavoratori sono stati tenuti a tenere il passo con la domanda.

Pubblico Modifica
Dopo la morte di Dresser, i suoi discendenti hanno deciso di venderlo, e nel 1928 il Wall Street impresa di investimento-banking di WA Harriman & Company, Inc., convertito l'azienda in una società pubblica mediante l'emissione di 300 mila parti di azioni.

H. Neil Mallon è stato scelto come presidente e chief executive officer; tiene quella posizione fino al suo pensionamento nel 1962 Sotto Mallon, un laureato di Yale la cui esperienza prima era stata nell'industria conserviera, Dresser ha iniziato un programma di acquisizioni volte a sopravvivere una nuova minaccia per la propria attività, l'accoppiamento introduzione di saldatura per la giunzione di tubi insieme.

Tra il 1930 e l'entrata degli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale, Dresser ha acquisito aziende che producono valvole, riscaldatori, pompe, motori e compressori a gas. Dopo la guerra, continuò l'espansione, in quanto la società diversificata in prodotti come torri da petrolio, soffiatori, punte da trapano, refrattari, e fango di perforazione.

Il futuro presidente degli Stati Uniti George HW Bush ha lavorato per l'azienda in diverse posizioni dopo la guerra, dai 1948-1951, prima di fondare Zapata Corporation. Suo padre, Prescott Bush, era stato un dirigente WA Harriman & Company che era stato coinvolto nella conversione di Dresser ad una società pubblica, e ha fatto parte del consiglio di amministrazione per 22 anni.

Nel 1950 la sede della società si trasferisce a Dallas, centro di importanti giacimenti di petrolio e di gas della nazione. Ha continuato ad acquistare ben note aziende coinvolte nella produzione di cose come gru a ponte, pompe di benzina-erogazione, e attrezzature pesanti per l'industria mineraria e delle costruzioni.

Nel novembre 1982 Dresser ha preso il posto della lotta Mietitrebbie internazionali costruzione divisione payline per il prezzo affare di $ 82 milioni di beni per un valore di 3,3 miliardi dollari, questo incluso stock, le parti, la proprietà intellettuale del "payline" e nomi "Hough", insieme con la proprietà attività.

Durante il 1980, come l'industria del petrolio ha cominciato a declinare, presidente di Dresser, John Murphy, ha cominciato a snellire l'organizzazione della società, decidendo di eliminare le sue assicurazioni, minerario e delle costruzioni divisioni -Attrezzature.

Ha colpito un accordo congiunto con Komatsu del Giappone nel 1988 per la produzione di macchine agricole [1] , come trattori, pale, e escavatori idraulici., e durante i primi anni 1990 il conglomerato acquistato due imprese europee.

Nel 1988 formarono Dresser-Komatsu , ma nel 1992 fu perdendo soldi e Dresser messo la sua quota del 50% in una nuova impresa Indresco , ma entro il 1994 aumentando perde portano a Komatsu prendere il controllo. La divisione ora appartiene alla società polacca HSW dal 2005, ora chiamato Dressta .

Nel 1988, Dresser Industries ha acquisito MW Kellogg.

Nel 1993 ha generato un fatturato di oltre 4 miliardi di dollari, e impiegato 31.800 persone in cinquanta paesi. La società ha avuto tre grandi divisioni: Oil Field prodotti e servizi, operazioni industriali, e l'energia di trasformazione e attrezzature di conversione. E 'scorporata alcune delle sue divisioni produttive, ma fondamentalmente ha accettato di mantenere affermazioni di amianto depositate prima della scissione.

Nel 1994 la società ha ampliato attraverso acquisizioni di Wheatley TXT (un produttore di pompe, valvole e apparecchiature di misurazione) e la Baroid Corporation (una società di servizi petroliferi-a Houston, che era stato un concorrente diretto).

Per rispettare le normative antitrust federali, Dresser venduto la propria partecipazione in MI Drilling Fluids Società e Western Atlas International. Al completamento della fusione Baroid, Dresser è diventato il terzo più grande azienda-servizi petroliferi nel mondo.

Fusione con Halliburton Modifica
Nel 1998, Dresser fuse con il suo principale rivale Halliburton ed è ora conosciuto come Halliburton Company. Dick Cheney ha negoziato l'7,7 miliardi di dollari affare, riferito di averlo fatto durante un fine settimana di quaglia caccia. Nel 2001, la Halliburton è stato costretto a risolvere le cause di amianto che essa acquisito a seguito di acquisto di Dresser, provocando prezzo delle azioni della società a cadere da ottanta per cento in poco più di un anno.

Il Nuovo Dresser Modifica
Il 10 aprile 2001 la divisione di Dresser (esclusa l'ex divisione Kellogg) è entrato un accordo per separarsi nuovamente dalla Halliburton dalla gestione degli acquisti sua equità, la nuova società di essere chiamato Dresser, Inc.

Il nuovo Dresser è posseduta al 90% da First Reserve Corporation (US impresa di investimento based). Si stava progettando un nuovo IPO per l'estate del 2005, tuttavia ritirato la sua IPO a causa di problemi contabili e di un'indagine interna di una società di transazioni non autorizzate in Medio Oriente.

Dresser, Inc. vende, servizi, e supporta prodotti che comprendono: attuatori, valvole, contatori, strumenti, regolatori, interruttori, gas naturale motori alimentati, specialità tubazioni, distributori di carburante al dettaglio, soffiatori, e il pagamento all'aperto e sistemi point-of-sale .

Construction & Mining Machinery Division Modifica
La divisione immettere una joint venture con Komatsu del Giappone nel 1998



Lista Modello macchina Modifica
Dresser 100G rintracciato Caricamento pala
Vedi anche Modifica
Dresser-Komatsu - Joint venture 1988-1992 quando Indresco formata da toeletta quota di JV.
Dressta
Hough
Indresco - trasferito a Komatsu nel 1994
Komatsu - Komatsu vende Division di HSW e rinominato come Dressta
Payline
International Harvester
Riferimenti Modifica
http://www.chron.com/CDA/archives/archive.mpl/1988_563875/dresser-komatsu-sign-pact-joint-venture-in-constru.html
Business Week, 22 febbraio 1988 .
Forbes, 14 novembre 1988 , 14 febbraio 1994 .
Manuale di Hoover di American Business. (1993).
. Payne, Darwin Initiative in Energy: The Story of Dresser Industries 1880-1978 New York.. Simon and Schuster. 1979.
Robinson, Damon. "Strumento Exporter Trova chiave del successo," Journal of Commerce e commerciale, 22 febbraio 1991 .




[img]http://img4.wikia.nocookie.net/__cb20100305211241/tractors/images/thumb/8/8a/Merton-4wd-100B.jpg/200px-Merton-4wd-

flower afro 100B.jpg[/img]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: pala caricatrice smec prototipo   Ven Giu 12, 2015 6:58 pm



prototipo grossa pala meccanica smec







Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: LeTourneau L-2350   Mar Ott 13, 2015 11:47 am

LeTourneau L-2350, con questa macchina il produttore americano si è aggiudicato il primato mondiale nel settore macchine movimento terra. La pala gommata L-2350 offre una capacità di carico di 72575 kg e un'altezza di sollevamento di 7 metri. Il valore di mercato? 700mila euro. -
trasporto eccezionale telaio,gia questa è una impresa titanica x questo mastodontico mostro d'acciaio




Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: pale gommate DL 200-5 e DL200TC-5   Mer Dic 09, 2015 10:20 am

Doosan ha lanciato sul mercato americano due nuove pale gommate, la DL 200-5 e DL200TC-5. I due nuovi modelli rappresentano le prime pale gommate Doosan dotate di trasmissione idrostatica. -

Il nuovo sistema a trasmissione idrostatica permette maggiori performance a minori giri al minuto consentendo una maggiore efficienza nel consumo di carburante. Il nuovo sistema consente anche un maggiore controllo sul posizionamento della macchina durante il lavoro e l'usura ridotta dei freni.

L'operatore può scegliere tre modalità di funzionamento del motore a seconda dell'intensità di lavoro richiesta: la modalità Max per una forza di trazione massima, la Traction control che permette all'operatore di scelgiere tra 3 livelli di trazione per adeguarsi ai differenti carichi di lavoro e l'S-Mode che permette di lavorare in tutta sicurezza anche in terreni scivolosi. Un sistema di autospegnimento ferma il motore nei momenti di inattività consentendo il risparmio di carburante.

-Dal punto di vista del comfort, le pale gommate DL 200-5 e DL200TC-5 presentano una cabina più spaziosa e un piantone dello sterzo regolabile secondo l'altezza dell'operatore. Un monitor LCD fornisce dati in tempo reale sul consumo di carburante, sulle principali funzionalità delle macchine e offre un collegamento con la videocamera esterna.

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche tecniche

- Pala gommata Doosan DL200-5

Motore: Tier 4 solution da 142 cavalli

Peso operativo: 11,700 kg

Capacità della benna: 2 m3

Altezza massima di scarico: 2,89 m

Forza di strappo: 10,197 kg

- Pala gommata Doosan DL200TC-5

Motore: Tier 4 solution da 142 cavalli

Peso operativo: 11,895 kg

Capacità della benna: 2 m3

Altezza massima di scarico: 2,7 m

Forza di strappo: 9,687 kg

- http://www.mmtitalia.it/dotAsset/b1eb247a-fe94-4b80-b1d4-8909f271e56e.jpg







Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: pale caricatrici   Mer Dic 16, 2015 5:39 pm

Le pale, tranne quelle gommate che sono fondamentali in certi ambiti lavorativi, hanno lasciato spazio agli escavatori con una netta predominanza di questi ultimi. L’escavatore, a fronte di una guida che può apparire più semplice a un primo impatto, richiede in realtà accorgimenti non da poco per riuscire a impostare in modo corretto un lavoro.

La pala ha invece una condotta più lineare per l’impostazione dei lavori ma, per contro, richiede una perizia nella guida che si acquisisce con una grande pratica e una esperienza che non può esaurirsi in pochi mesi o in puntate occasionali.

























Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: pale caricatrici   Mar Mag 17, 2016 6:25 pm

La barriera invalicabile fra power-shift e idrostatica, ritenuti due mondi completamente separati, sta definitivamente cadendo grazie alle innovazioni portate dalla meccanizzazione agricola.

I cambi a variazione continua CVT hanno fatto da tempo la loro comparsa nei trattori agricoli e, grazie a un successo crescente, si sono poco alla volta affermati non solo nei grandi trattori per produzioni intense.

Oggi sono richiesti anche su modelli con potenze medio-basse e, soprattutto, nella fascia di macchine più vendute che si assesta intorno ai 100 CV…poco più…poco meno.
Segno evidente dei tempi e di una nuova generazione di utilizzatori che chiede confort, sicurezza e consumi più contenuti per aumentare produttività e margine operativo.

Un modo di pensare che è entrato nella forma di idee del movimento terra. E che alcuni costruttori stanno seguendo di buon passo.

Sia il power-shift che l’idrostatica hanno vantaggi e svantaggi che si annullano a vicenda e sono presenti in modo alternato nell’una o nell’altra soluzione.

Consumi minori in applicazioni opposte…con l’idrostatica in vantaggio sul carico e sul ciclo corto e il power-shift nel classico load & carry. Minore fluidità con il power-shift compensata da una superiore capacità di trazione su macchine importanti e dalla grande massa operativa. Viceversa per l’idrostatica.

Non è un caso se i costruttori usano una o l’altra tecnologia a seconda del tipo di macchina e della sua dimensione.
Ma l’avvento dei cambi CVT in agricoltura e la loro iniziale introduzione su macchine ad alte prestazioni ha fatto pensare i costruttori di macchine movimento terra….soprattutto quelli impegnati con pale gommate e dumper articolati.

I vantaggi in termini di semplicità di guida, di consumi e di prestazioni dei CVT è talmente evidente che in più d’uno si sono impegnati per sviluppare trasmissioni ad hoc.

La prima a uscire allo scoperto è stata Caterpillar con la serie XE e, a seguire, arriveranno presto anche tutti gli altri.

Decisamente interessante la soluzione proposta da Dana Rexroth che, unitesi in una joint-venture con sede a Trento, hanno sviluppato due cambi a variazione continua per pale gommate medio-grandi.

Non è un caso se questo è avvenuto proprio in Italia….l’ho già detto altre volte…nel settore della meccanica siamo ai primi posti al mondo insieme a Germania, Giappone e Corea con una lunga serie di primati che, nella maggioranza dei casi, condividiamo con i nostri “cugini” europei.

La soluzione proposta da Dana Rexroth non sarà sicuramente l’unica del mercato ma, insieme ad altre soluzioni già ampiamente in uso su macchine più piccole, come ad esempio sui sollevatori telescopici, è destinata ad aprire la strada verso un nuovo modo di usare le macchine movimento terra. Con tutte le loro sfumature di impiego che spaziano dai cantieri nudi e crudi fino alle industrie passando per tutte quelle applicazioni che sono a cavallo fra un settore e l’altro.
Adaptive Control System

È una valvola brevettata che massimizza le prestazioni regolando in modo intelligente i flussi idraulici, così da controllare ogni movimento della macchina distribuendo energia dove e quando serve in modo preciso, senza farle perdere potenza.

Disponibile sul 336F, si avvale di un sistema di rotazione ibrido-idraulico. L’energia idraulica sviluppata dal freno di rotazione della torretta, alimenta un accumulatore precaricato con gas inerte che poi la rilascia direttamente, sotto forma di potenza idraulica, durante l’accelerazione in fase di rotazione. Il calcolatore di bordo (ESP) ragiona in ottica di abbattimento dei consumi, gestendo tutti i sistemi della macchina, massimizzando il risparmio energetico in una grande varietà di applicazioni.

Massima potenza già a soli 1500 giri/min
Fino al 50% in più di materiale movimentato per litro consumato rispetto al 336D
20% di consumi in meno rispetto al 336F standard
Abbattimento delle emissioni
Elevato comfort acustico > Rientro dell'investimento dopo 3000 ore

Trasmissione a variazione continua

La trasmissione a variazione continua Cat si basa su una pompa idraulica e un gruppo variatore che permettono di ottenere una variazione fluida e continua del rapporto di trasmissione tra il regime del motore e la velocità della macchina.

25% di consumi in meno
Più trazione e potenza, anche a bassi regimi (tra 1.250 e 1.650 giri/min)
Cicli di lavoro più veloci
In fase di decelerazione l’energia è recuperata e riutilizzata per aumentare l’efficienza
Velocità e capacità frenante possono essere modulate quasi a livello di feel automobilistico
Intervalli di sostituzione dell’olio della trasmissione raddoppiati
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: trasmissione vari su pale caricatrici   Mer Mag 18, 2016 6:54 pm

La sigla XE, introdotta da Caterpillar quest’anno e vista dal vivo per la prima volta al Demo Center di Malaga, ci ha già abituato molto bene, ma sulle pale gommate serie M, questo suffisso fa davvero meraviglie. Non solo e non tanto perché XE significa (e questo vale per tutti le macchine Cat che usciranno con questo suffisso) che sulle nuove pale (e abbiamo visto sia la 966 sia la 972) c’è davvero il massimo della tecnologia, ma anche perché questa tecnologia ha una messa a punto fine, che consente a operatori e imprenditori di massimizzare la produttività o (come dicono in CGT, che ci ha accompagnato su entrambi i cantieri) di minimizzare il costo per metro cubo spostato.

E se si parla di pale da produttività, tutti siamo dovremmo essere d'accordo che la redditività aziendale passa proprio dal costo di produzione, non tanto da quanto si risparmia per comprare la pala stessa. Meno costa muovere materiale, più si guadagna, sembra l’uovo di Colombo, ma non tutti l’hanno ancora capito.

Come abbiamo detto, entrambi le pale che abbiamo visto, la 966M e la 972M lavoravano (duramente) con grande soddisfazione da parte dei clienti per quel che riguarda i consumi di carburante, la velocità e la reattività operativa, nonché le forze disponibili sia per quel che riguarda il sollevamento sia durante le operazioni di imbennata.

Ma un tal ben di Dio (per le imprese) come è stato raggiunto dal punto di vista tecnologico? Con tanti miglioramenti in ogni segmento, primo fra tutti il sistema di trasmissione a variazione continua della velocità. L’idea del sistema è nata in Cat ben dieci anni fa e prima di immetterla sul mercato la Casa di Peoria l’ha testato per cinque anni.

Con il nuovo sistema, la potenza del motore viene trasmessa in parallelo (in Cat lo chiamano Parallel Path Power, con un sistema di sensori regolato elettronicamente ottimizza in tempo reale il corretto mix) da un variatore (pompa idraulica più motore) e da un gruppo di ingranaggi meccanici, ottimizzandone l’efficienza in uno spettro di condizioni operative vasto e irraggiungibile da altri sistemi. E i risultati si vedono, tutti: la Casa dichiara un 25% di efficienza in più su ogni operazione, dichiarazioni confermate dai due clienti che abbiamo visitato.

La “collaborazione” fra le varie componenti è la cifra che regola, ottimizzandola, anche la gestione della potenza idraulica disponibile. Il sistema lavora principalmente su un’integrazione strettissima fra motore, impianto idraulico e sistema di raffreddamento, attraverso una rete di sensori e un’elettronica particolarmente “intelligente”:la velocità del motore media viene regolata in tempo reale istante per istante, con meno carichi termici e, quindi, più prestazioni con minori consumi di combustibile. Non dimentichiamo che sulle pale serie M non c’è più il convertitore di coppia con una maggiore spinta in fase di imbennamento ed il motore gira molto meno velocemente a parità di prestazioni.

Anche in fase di carico e trasporto, soprattutto su percorsi lunghi, l’efficienza e la reattività disponibili sono davvero molto più elevate rispetto a versioni con convertitore.

Caterpillar è tra i marchi che più sono abbinati a caratteristiche come robustezza e alto valore residuo al momento della vendita. Le pale serie M che abbiamo visto non potevano fare eccezione. Tutto è bello tosto, soprattutto in viste della applicazioni più impegnative.

Partiamo dagli assali: Cat ha equipaggiato la serie M di nuovi bloccaggi a disco (che usurano meno i pneumatici rispetto ad altre soluzioni) dei differenziali molto efficienti, inseribili anteriormente dall’operatore con un interruttore; optional i bloccaggi automatici, sia davanti sia dietro. I freni di stazionamento sono nuovi e sono esterni a pinza, per minori costi di manutenzione e una ispezione più semplice.

Robustissimo anche il nuovo sistema del giunto di articolazione, che unisce i telai anteriore e posteriore (entrambi realizzati con sistemi di saldatura robotizzata), per una migliore robustezza del cuscinetto. Il telaio in due pezzi garantisce una migliore resistenza alle sollecitazioni prodotte dall’imbennata e dal caricamento.

Ovviamente Cat non ha lavorato solo sul “ferro” per garantire affidabilità delle pale: fra le tante migliorie citiamo la valvola idraulica principale ora monoblocco che, oltre a ridurre il peso del 40%, abbatte moltissimo il rischio di perdite, oppure il cablaggio incassato con schiuma dei sistemi elettronici per un’affidabilità massima anche nelle condizioni operative più esigenti.


Se cercate una pala gommata da 23 tonnellate (la 966M XE) o da 25 (la 972M XE) che sia allo stesso tempo ai vertici per produttività e molto parca nei consumi, Cat non ha problemi a trovarvela. Certo, come tutti i modelli dal suffisso XE bisogna mettere in conto di spendere più della media, ma ogni euro in più torna con gli interessi se si guarda alla produttività, al valore residuo, la Costo Totale di possesso.

Produttività che è davvero di primo livello, tra l’altro; con un motore da 222 KW (sulla 966M XE) o da 232 kW (per la 972M XE), un impianto idraulico da 360 l/min, estremamente reattivo e intelligente, e una velocità massima di trasferimento di 40 km/orari. Da non dimenticare l’ampia gamma di benne, con capacità che vanno, a seconda del peso specifico dei materiali e delle lavorazioni, da 2,9 a 9,9 metri cubi per la 972M XE e da 2,5 a 9,2 metri cubi per la sorellina più piccola (si fa per dire) 966M XE.

Poi consentitecelo, se non volete bloccare troppi contanti su un’unico macchinario, potete sempre noleggiarla, dormendo tra i quattro guanciali di un servizio a noleggio, quello di CGT, di altissimo profilo, con costi certi. Certo, il carburante lo dovete fare voi e anche vi toccherà lavorare, ma non bisogna voler troppo dalla vita no?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: pale caricatrici   Lun Nov 21, 2016 8:47 pm




pala gommata international


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Differenze tra ruspe, pale ed escavatori terne ecc   Mar Lug 04, 2017 8:09 pm

Che cosa sono le terne?

Un escavatore è una macchina utilizzata nei cantieri edili; il nome delle attrezzature pesanti è derivato dall'azione che esegue, tirando lo sporco dalla terra verso di sé. La terna è un trattore standard con un auto-come la struttura, che supporta un braccio articolato composto da due segmenti, collegati ad un secchio alla fine. Segmenti di armi sono generalmente indicati come il merlo acquaiolo e il boom. Il Merlo acquaiolo detiene il secchio alla fine della macchina, e il boom supporta il merlo acquaiolo. Il boom è associato al veicolo creando un punto di perno, che permette al braccio di muoversi liberamente in un raggio di 200 gradi, destra e sinistra. Questo punto pivot viene definito come il "re-post". Inoltre, la terna è circa 17 000 libbre, la macchina è progettata per pesare significativamente meno rispetto alla maggior parte dei veicoli di costruzione poiché il suo scopo principale è quello di sollevare carichi più leggeri. Il veicolo è principalmente usato in agricoltura e industriali siti, dove si svolge il più produttivamente. Retroescavatori sono progettati per scavare buche e trincee in diverse forme e dimensioni. I fori sono penetrati con diverse attrezzature idrauliche come: Powerpack, breaker, rampino, coclea, attaco rapido. Questi strumenti consentono alla macchina di scavare buche profonde o superficiali e trasportano strumenti come una prospettiva strategica.


Che cosa sono Escavatori?

Escavatori sono macchine meccaniche pesanti utilizzati per varie attività di costruzione diversa. Il veicolo è stato progettato con un taxi, indicato anche come una "casa", che è dove si trova la persona che controlla il veicolo. La casa è collegata a un braccio chiamato un boom, che ha un secchio attaccato alla fine di esso. Il braccio esteso che è associato al veicolo presso un punto di perno è in grado di spostare un intero turno di 360 gradi, lavorando in modo efficiente destra a sinistra. Il veicolo pesante pesa circa 3.500 a 200.000 £. Esso fornisce il servizio dei seguenti: scavando trincee e fori, material handling, lavori forestali, taglio a spazzola con allegati accomodati, demolizione, giardinaggio, sollevamento e posizionamento, badando e dragaggio del fiume. L'escavatore è utilizzato principalmente su siti industriali e commerciali, dove si svolge il più produttivamente. Inoltre, la macchina ha molti collegamenti idraulici al fine di mantenere una vasta gamma di stili di scavo, sono i seguenti: breaker, rampino, coclea, attaco rapido. La macchina abbondante è grande su qualsiasi sito di costruzione.

Che cosa sono i caricatori?

Caricatori sono molto come escavatori, macchine stradali pesanti utilizzati nei cantieri edili. Essi sono concepiti come un veicolo esteso con 2 bracci braccio parallelo collegati a un enorme secchio/scoop alla fine. Il secchio ha denti aguzzi"" alla fine, che permette alla macchina di raschiare lo sporco, terra, sabbia, ghiaia e rocce dal terreno. La macchina si muove su ruote o canzoni a seconda del peso o è utilizzato sul sito. L'uso principale della macchina è di sollevare materiale fuori dalla terra e metterle in altre macchine come feed-tramogge o dump trucks. Ulteriormente, il peso approssimativo della macchina è di 50.000-55, 000 libbre, che permette di trasportare e spostare una quantità significativa di carico.


questi macchinari sono suddivisi cosi escavatore cat. sostanzialmente e su gomma e con solo braccio posteriore poi esiste la versione cingolato chiamato escavatore idraulico rotatorio,poi c'è la "terne" escavatore con benna frontale e braccio posteriore sempre su gomma,poi esistono 2 tipi di bulldozer per movimento terra,e per compattamento generale entrambi sono su cingolato. poi vi sono altri tipi di macchinari vedi sito http://italia.cat.com/macchine (riguardo al nome ruspa "che spesso viene identificato come una normale pala meccanica" in realtà esso non e solo un nome ma un tipo di macchina diversa dagli escavatori tradizionali,questo tipo di macchinario (il quale il vero nome e MOTORSCRAPER GOMMATO "DETTO APPUNTO RUSPA"proprio perché ruspa sul terreno il quale può essere asssemblato in vari modi a secondo del tipo di utilizzo vedi esempio la foto qui "anche se questo modello viene usato per sollevatore" ) http://italia.cat.com/macchine/motorscra... e con motrice gommata e carrello posteriore "come un trattore"e può spianare sollevare spargere o scavare sul suolo senza benne a secondo del tipo di lavoro,e talvolta usa anche lame rotatorie poste nella pancia del carrello proprio x tagliare letteralmente il terreno asportandolo contemporaneamente, queste macchine vengono usate sopratutto su terreni molto duri e compatti


Caterpillar è una marca, si tratta di (proabilmente) il più importante costruttore di macchine movimento terra al mondo. Tra le macchine movimento terra, trovi diversi tipologie di macchinari, tra cui quelli che hai citato tu, ovvero: bulldozer, escavatori, ruspe. Queste macchine sono ovviamente costruite da diversi produttori (Caterpillar, ma anche molti altri come New Holland, Komatsu, Bobcat ecc.)

I bulldozer sono in genere cingolati, e sono (a grandi linee) trattori cingolati dotati di lama anteriore, servono in genere per spostare materiale.

Gli escavatori sono macchine dedite allo scavo e alla movimentazione di terra/materiale: http://it.wikipedia.org/wiki/Escavatore#Tipologie_di_escavatori e sono in genere cingolati (ma esistono anche versioni gommate). Sono dotati di un braccio a cui in genere è attaccata una benna per scavo/movimentazione, ma possono essere equipaggiati per es. di una benna "ragno" per la movimentazione di rifuti/metalli, o di un martello pneumatico per la demolizione. In genere sono suddivisi per taglie, si va dai piccoli mini escavatori, ideali per spazi ristretti, ai grandi escavatori da cava che superano le 500 tonnellate.

La parola "ruspa" infine, è utilizzata in genere (erroneamente) per definire le macchine da cantiere in generale, ma tecnicamente la ruspa corrisponde al "motorscraper" : http://www.machineryzone.it/usato/1/motorscraper.html che servono per tagliare/livellare il terreno con un'apposita lama, caricarlo, e scaricarlo. Gli "scraper" possono essere semoventi (quindi sono detti motorscraper) o trainati



[macchina per lavori di scavo superficiale, trasporto e scarico della terra rimossa, spianamento di terreni ondulati] ≈ pala meccanica. ‖ bulldozer, caterpillar, escavatore, escavatrice, scavatore, scavatrice.


Automezzo cingolato munito anteriormente di una grossa lama concava mobile e dotata di punte, usata per sbancare e livellare terreni, rimuovere detriti e sim.
Il bulldozer (anche dozer o, in italiano, apripista) è un mezzo meccanico per lo spostamento della terra. Fu inventato nel 1923 da uno dei costruttori dei primi trattori, Beniamin Holt. Il primo modello era dotato di un motore a vapore, piuttosto ingombrante e anche poco pratico, mentre il primo conmotore Diesel fu introdotto otto anni più tardi, nel 1931.
La diffusione avvenne al termine della seconda guerra mondiale, principalmente per liberare dalle macerie le città distrutte d'Europa; i primi modelli erano di ridotte dimensioni e con ruote, mentre quelli utilizzati nel dopo guerra erano enormi, potentissimi e dotati di cingoli come i carri armati. Da qui la nascita dei bulldozer corazzati.
Si narra[senza fonte] che a Berlino, distrutta dai bombardamenti, gli operatori dei bulldozer affissero un cartello, diffondendolo per tutto il mondo: "Se volete vedere Berlino in macerie, fate presto, perché il prossimo anno non ce ne saranno più”. E tennero fede alla promessa.
Il nome parrebbe derivare da un'alterazione di bulldose (= "dose da toro", metafora per "bastonatura pesante"), ma l'etimo è incerto.[1
Un bulldozer è un crawler ( continua cingolato trattore ) dotato di una piastra metallica sostanziale (noto come lama ) utilizzato per spingere grandi quantità di terra, sabbia, pietrisco, o altro materiale durante la costruzione lavoro o conversione e tipicamente dotato posteriormente di un dispositivo artiglio (noto come un ripper ) per allentare materiali densamente compattate.
Bulldozer possono essere trovati su una vasta gamma di siti, miniere e cave , basi militari, fabbriche dell'industria pesante, progetti di ingegneria e fattorie.
Il termine "bulldozer" è spesso usato erroneamente per indicare qualsiasi attrezzature pesanti (a volte un loader e, talvolta, un escavatore ), ma appunto, il termine si riferisce solo a un trattore (di solito cingolato) dotato di una lama.
Molto spesso i bulldozer sono grandi e potenti attrezzature pesanti cingolato. Le tracce dare loro eccellente capacità di tenuta del suolo e della mobilità attraverso terreni accidentati. Piste larghe aiutano a distribuire il peso del bulldozer su una vasta area (diminuzione della pressione sul terreno ), evitando così di sprofondare in sabbia o fangoso terreno. Tracce extra larghi sono conosciuti come i brani di palude o LGP (bassa pressione a terra) brani. I bulldozer hanno sistemi di trasmissione progettati per sfruttare il sistema binario e fornire un eccellente forza di trazione .
A causa di questi attributi, i bulldozer sono spesso usati in costruzione di strade, costruzioni, minerario, forestale, disboscamento, lo sviluppo delle infrastrutture, e tutti gli altri progetti che richiedono macchine movimento terra molto mobile, potente e stabile.
Un altro tipo di bulldozer è il bulldozer ruote, che generalmente ha quattro ruote motrici da un sistema a 4 ruote motrici e ha un idraulico sterzo articolato sistema. La lama è montata in avanti del giunto di articolazione, ed è azionato idraulicamente.
Gli strumenti principali del bulldozer sono la lama e il ripper .
Il bulldozer lama è una placca di metallo pesante sulla parte anteriore del trattore, utilizzato per spingere oggetti, e spingendo sabbia , terra e detriti .Lame apripista solito sono disponibili in tre varietà:
1. Una lama rettilinea ("lama S") che è breve e non ha curva laterale e senza ali laterali e può essere utilizzato per livellamento di precisione.
2. Una lama universale ("U Blade"), che è alto e molto curvo, e ha grandi ali laterali a trasportare più materiale.
3. Un "SU" lama combinazione che è più corta, ha meno curvatura, e le ali laterali più piccole. Questa lama viene in genere utilizzata per la spinta a pile di rocce di grandi dimensioni, come ad esempio in una cava.
Le lame possono essere montati direttamente in tutta l'inquadratura, o in un angolo, a volte utilizzando aggiuntiva 'inclinazione cilindri' di variare l'angolo durante il movimento. Il bordo inferiore della lama può essere affilato, ad esempio per tagliare ceppi di albero.
A volte un bulldozer è usato per spingere un altro pezzo di macchine movimento terra conosciuta come " raschietto ". Il traino Fresno Ruspa , inventato nel 1883 da James Porteous , è stato il primo progetto per attivare questo deve essere fatto economico, rimuovendo il terreno dal taglio e depositandolo altrove su shallow terra ( riempimento ). Molte lame dozer hanno una sezione centrale rinforzata con questo scopo in mente, e sono chiamati "lame toro".
In uso militare, lame apripista sono fissati su veicoli di ingegneria combattimento e possono opzionalmente essere montati su altri veicoli, come i trattori di artiglieria come il 73 Tipo o M8 Tractor. Lame apripista possono anche essere montati su carri armati , dove può essere utilizzato per eliminare gli ostacoli anticarro, mine, e scavare rifugi improvvisati. Applicazioni di combattimento di lame apripista comprendono la compensazione ostacoli del campo di battaglia e la preparazione posizioni fuoco. [ 1 ]
Il ripper è il lungo dispositivo artiglio sul retro del bulldozer. Rippers possono venire come un singolo (gambo singolo / ripper gigante) o in gruppi di due o più (ripper multi-tibia). Di solito, un unico gambo è preferito per la pesante strappo. Il gambo ripper è dotato di una sostituibile tungsteno di acciaio in lega di punta. Ripping roccia rompe la roccia superficie del terreno o del marciapiede in piccoli macerie facile da maneggiare e trasportare, che possono poi essere rimosso in modo classificazione può avvenire. Con ripping agricolo, un contadino rompe terra rocciosa o molto dura (come podzol hardpan), che è altrimenti unploughable, al fine di coltivare esso. Ad esempio, gran parte della migliore terra in California, paese del vino è costituito da vecchi di lava flussi. Il coltivatore frantuma la lava con i bulldozer pesanti in modo colture superficiali o alberi possono essere piantati. Un attacco posteriore meno comune è un stumpbuster, che è un unico picco che sporge orizzontalmente e può essere sollevato per farlo (soprattutto) fuori strada. Un stumpbuster viene usato per dividere un ceppo di albero. Un bulldozer con un stumpbuster viene utilizzato per le operazioni di landclearing, e probabilmente ha una lama pennello rake.
I bulldozer sono state ulteriormente modificate nel tempo per evolversi in nuove macchine che possono funzionare in modo che i bulldozer originale non può.
Un esempio è che loader trattori sono stati creati estraendo la lama e sostituendo un grande secchio di volume e bracci idraulici che possono alzare e abbassare il secchio, rendendo così utile per scavare la terra e il caricamento in camion , questi sono spesso conosciuto come un Drott .


Aveling-Barford Calfdozer bulldozer compatto
Altre modifiche al bulldozer originale includono lo rende più piccolo per lasciarlo operare in piccole aree di lavoro in cui il movimento è limitata, come ad esempio in miniere . Un piccolo bulldozer è talvolta chiamato calfdozer .
Una qualche forma leggera di bulldozer sono comunemente utilizzati nella rimozione della neve e come strumento per la preparazione di aree sportive invernali di sci e snowboard sport.
In un angledozer ( immagine qui ) la lama può essere spinta in avanti ad una estremità per rendere più facile spingere materiale lontano al lato.
Tuttavia, le ruspe movimento terra originali sono ancora insostituibili come i loro compiti sono concentrate in deforestazione , movimento terra, livellamento del terreno, e carving strada. Bulldozer pesanti sono principalmente impiegati per livellare il terreno per prepararlo per la costruzione. La costruzione, invece, è fatto principalmente da piccole ruspe e pale trattori
Le prime ruspe sono stati adattati da Holt trattori agricoli che servivano per arare i campi. La versatilità dei trattori in terreno morbido per la registrazione e la costruzione di strade ha contribuito allo sviluppo del blindato serbatoio in Prima Guerra Mondiale .
Nel 1923, un giovane contadino di nome James Cummings e disegnatore di nome J. Earl McLeod fatti i primi progetti per il bulldozer. Una replica è in mostra presso il parco comunale in Morrowville, Kansas dove i due costruirono il primo bulldozer. [ 2 ] Il 18 dicembre 1923, Cummings e McLeod depositato brevetto US # 1.522.378 che è stato poi rilasciato il 6 gennaio 1925 per una " Attacco per trattori ". [ 3 ]
Entro il 1920, veicoli cingolati è diventato comune, in particolare il Bruco 60 . Veicoli gomma-stanco è entrato in uso nel 1940. Per scavare canali , alzare terra dighe , e fare altri lavori di movimento terra, questi trattori sono stati dotati di una placca di metallo di spessore grande davanti. (La lama ha ottenuto la sua forma curva più tardi). In alcuni primi modelli il conducente seduto sulla cima allo scoperto senza cabina. Ci sono tre principali tipi di lame di bulldozer: un U-lama per la spinta e la realizzazione sporcizia relativamente lunghe distanze, una lama dritta per "abbattere" e diffondere mucchi di sporcizia, e un pennello rastrello per rimuovere pennello e radici. Questi allegati (casa costruita o costruite da piccoli produttori di apparecchiature di attacchi per trattori e carrelli gommati e cingolati) apparso nel 1929.
Diffusa accettazione del toro-grader non sembra comparire prima metà del 1930. L'aggiunta di spegnimento-forza fornita da cilindri idraulici invece che solo il peso della lama li fece la macchina di scavo preferito per grandi e piccoli appaltatori allo stesso modo dai 1940, momento in cui il termine "Bulldozer" di cui al l'intera macchina e non solo l'allegato.
Nel corso degli anni, i bulldozer hanno ottenuto più grande e più potente in risposta alla domanda di attrezzature adatte per sempre più grandimovimenti di terra . Aziende come Caterpillar , Komatsu , causa , JCB , Euclide , [ 4 ] Allis Chalmers , Liebherr , LiuGong , Terex , Fiat-Allis , John Deere , BEML , XGMA e International Harvester prodotte macchine movimento terra di grandi dimensioni di tipo cingolato. RG LeTourneau e Caterpillarfabbricati gomma grande bulldozer stanchi. [ 5 ]
I bulldozer sono cresciuti più sofisticati come il passare del tempo. I miglioramenti includono trasmissioni analoghe a (in automobile) una trasmissione automatica invece di un cambio manuale, come il precoce Euclide C-6 e TC-12 o Modello C Tournadozer, movimento della lama controllato da idraulicicilindri o motori elettrici al posto del verricello primi modelli ' / freno e controllo automatico grado. Cilindri idraulici reso possibile l'applicazione di forza verso il basso, manipolazione più precisa della lama e controlli automatici.
Un più recente innovazione è l'allestimento di bulldozer con GPS tecnologia, come prodotto da Topcon Positioning Systems, Inc., Trimble Inc , o Leica Geosystems per il controllo del grado preciso e (potenzialmente) costruzione "senza picchetti". In risposta ai molti,-e spesso diverse affermazioni su questi sistemi, il Rapporto Kellogg [ 6 ] pubblicato nel 2010 un confronto dettagliato di tutti gli impianti dei produttori, valutando oltre 200 funzioni per bulldozer solo.
Il produttore più noto di bulldozer Caterpillar è probabilmente negli Stati Uniti, che ha guadagnato la sua reputazione facendo, macchine affidabili, durevoli difficili. Komatsu, JCB e John Deere sono concorrenti attuali. Anche se queste macchine hanno cominciato come trattori agricoli modificati, sono diventati il pilastro per i grandi progetti di costruzione civile, e hanno trovato la loro strada in uso da militare, costruzione di unità in tutto il mondo. Il modello più conosciuto, la Caterpillar D9 , è stato utilizzato anche per eliminare le mine e demolire strutture nemiche.
vorrei sapere cosa pensate del fast dozer quad e dei buldozzer gommat












http://www.macchinedilinews.it/colossi-leggendari/









I marchi che operano in questo specifico settore sono ben pochi: Caterpillar, Komatsu, Hitachi, Liebherr i principali. Oltre ad alcuni costruttori storici come Le Tourneau e le russe Promtraktor e Belaz che hanno specifici prodotti come pale gommate, dumper ad elevata capacità o dozer.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: pale caricatrici   

Tornare in alto Andare in basso
 
pale caricatrici
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Pale di San Martino - arrampicata
» Dolomiti - Pale di San Lucano
» Elica 3 pale o 4 pale?
» I ghiacciai delle Dolomiti
» Lorenzo Massarotto

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: In pausa... :: Mostra fotografica-
Andare verso: