Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 fiat allis fr 20

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 1815
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fiat allis fr 20    Mar Ott 17, 2017 11:55 am

Dati tecnici:
Categoria: Altro
Ore: 0
Motore: 265 Kw (360 Cv)



Fiat-Allis (1974-1985), successivamente ribattezzato Fiatallis (1985 a inizio 1990), è stato un marchio di attrezzature pesanti (dette anche attrezzature di costruzione, attrezzature di movimento terra o veicoli di ingegneria), quali pale caricatrici , bulldozers , tergicristalli , scrapers e graders . È iniziata nel 1974, quando l'attività di costruzione di Allis-Chalmers è stata riorganizzata in joint venture con Fiat SpA [1] [2] che ha acquistato inizialmente una maggioranza di 65%. [2]

L'attività di costruzione di Allis-Chalmers non era spesso redditizia negli anni '50 e '60. Ha affrontato una rigida concorrenza di aziende come Caterpillar , Case , Euclid , John Deere , Fiat MMT e altri. La formazione del 1974 di una nuova società, Fiat-Allis, è stata sostanzialmente un cedimento .

Nel corso del prossimo decennio, Fiat ha continuato a investire in Fiat-Allis, più che di Allis-Chalmers. Le due società madri si sono sconcertate sulle decisioni prese e su Fiat-Allis. Nel 1985, la joint venture è terminata. Fiat ha acquistato la rimanente quota di minoranza di Allis (che era ridotta dal suo originale 35%). Fiat ha rinominato la società Fiatallis. [3]


Cingolato Fiat-Hitachi FH240LC.
La cooperazione con Hitachi ha prodotto il marchio Fiat-Hitachi per alcuni anni. Alla fine Fiatallis è stata venduta a CNH , di cui Fiat è un importante azionista. CNH ha ritirato il marchio Fiatallis e ha fuso i beni della società con altri di Case e New Holland Machine Company . La linea di attrezzature per la costruzione di CNH è chiamata New Holland Construction .

In Argentina, Fiat-Allis è stato prodotto da Crybsa. Questo prodotto è concesso in licenza 605-B escavatore [4] , C-130 [5] e trattore cingolato 7D [6] .



Fiat-Allis è una società che produce impianti di costruzione. È stata fondata nel 1974 come joint venture tra la società italiana Fiat e la società americana Allis-Chalmers . È ora parte di CNH Global , che è una filiale del Gruppo Fiat .


Fiat-Allis è un'azienda creata grazie ad una joint venture di Fiat e Allis Chalmers . È stata fondata nel 1974 per produrre escavatori , pale caricatrici , pale gommate , trattori a rulli , aste e raschiatori . Il nome è stato utilizzato dal 1974 agli inizi del 1980 quando è stato sostituito con il marchio Fiat Hitachi dopo la firma di un accordo di joint venture di Fiat e Hitachi del Giappone .

In alcuni paesi come l' America , il Sudafrica , la Spagna e il Portogallo il marchio Fiat Allis è stato utilizzato su alcune macchine costruite da Fiat Hitachi e O & K.

escavatori
Fiat-Allis FE40
Fiat-Allis FE45
Fiat-Allis FX210 LC
Fiat-Allis FX250 LC
Pale (caricatori, ecc ...)
Opuscolo Fiat-Allis FR220.2 - 1995
1995 Pale gommate Fiat-Allis FR220.2
Fiat-Allis 345-B
Fiat-Allis 745-C
Fiat-Allis FA735
Fiat-Allis FR10
Fiat-Allis FR10B
Fiat-Allis FR90PL
Fiat-Allis FR100
Fiat-Allis FR120
Fiat-Allis FR130.2
Fiat-Allis FR180.2
Fiat-Allis FR220.2
livellatrici
Fiat-Allis 100-C
Fiat-Allis 150-C
Fiat-Allis 200-C
Serie Fiat-Allis FG
Fiat-Allis FG75
Fiat-Allis FG85
Fiat-Allis Serie FG85A B
Fiat-Allis FG95
Fiat-Allis FG105
Fiat-Allis FG105A
Successore Fiat
Fondato 1987
Quartier generale , USA
Italia
Prodotti macchine da cantiere
Genitore Fiat
Allis Chalmers
Sito web http://www.fiatallis.com/ [ dead link ]
















http://car--reviews.com/content/fiat-allis.html












fr 35





fr 20







Anno : 1982


Fiat Allis FR10B
Pala Gommata del 1996

















radlader


https://picssr.com/photos/samestorici/interesting/page119?nsid=41253570@N05
























fr 35









https://hiveminer.com/Tags/fiatallis/Timeline















Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1815
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fiat allis fd 50 /41   Mar Ott 17, 2017 6:51 pm


FIAT-ALLIS 41 B, FD 40, HD 41 LE GRANDI RUSPE FIAT BY ALLIS CHALMERS PESO 870 Q.LI POTENZA 524 HP

I grandi dozer apripista frutto della collaborazione tra la Allis e la Fiat erano HD 41 e HD 31 La differenza il 31 aveva un propulsore 1150 cc, 6 cilindri Cummins, mentre il 41 aveva un 1710 V12 cummins. Dopo innumerevoli miglioramenti , l HD 41 è fu sostituito dalla mastodontica FD 50 con i suoi 550 cv, e il 31 dalla FD 40 per quanto e’ dato sapere questi giganti delle cave, furono costruiti a Springfield Illinois. Nella sua ultima evoluzione la Fiat Allis FD40 aveva circa 450 HP , con il rip montato pesava sui 60/65 tonn.

Rarissimo il dozer Fiat-Allis 31 (o hd41 o fd40) .

Made in USA , con motore cummins ktc -1150 con 6 cilindri 425cv , diesel iniettori pompa(anni 80 fabbricazione).
con :
Serabotoio carburante 890 litri
Circuito di raffreddamento 130 litri
Riduttori posteriori 80 litri
Olio cambio 90 litri
I grandi dozer apripista frutto della collaborazione tra la Allis e la Fiat erano HD 41 e HD 31 La differenza il 31 aveva un propulsore 1150 cc, 6 cilindri Cummins, mentre il 41 aveva un 1710 V12 cummins. Dopo innumerevoli miglioramenti , l HD 41 è fu sostituito dalla mastodontica FD 50 con i suoi 550 cv, e il 31 dalla FD 40 per quanto e’ dato sapere questi giganti delle cave, furono costruiti a Springfield Illinois. Nella sua ultima evoluzione la Fiat Allis FD40 aveva circa 450 HP , con il rip montato pesava sui 60/65 tonn.

Rarissimo il dozer Fiat-Allis 31 (o hd41 o fd40) .

Made in USA , con motore cummins ktc -1150 con 6 cilindri 425cv , diesel iniettori pompa(anni 80 fabbricazione).
con :
Serabotoio carburante 890 litri
Circuito di raffreddamento 130 litri
Riduttori posteriori 80 litri
Olio cambio 90 litri


le pale cingolate FL4 (con un telaio tubolare che fece storia), FL6, FL8, FL10, FL12 e poi FL14.

Un successo che vide la divisione movimento terra di Fiat Trattori fondersi nel 1974 con la Allis Chalmers, colosso USA che proiettò sul palcoscenico mondiale il costruttore italiano. La sede principale rimase a Torino ma gli uffici di Chicago rimasero attivi a lungo come testa di ponte oltre Atlantico.

Se il marchio iniziale fu Fiat-Allis, dopo pochi anni divenne Fiatallis a dimostrazione di una completa unione delle sinergie e con una grafica completamente nuova disegnata da Giugiaro.

E sempre alle mani sagge di Giugiaro furono affidate le linee delle nuove macchine con il lancio dei nuovi modelli di dozer e dei nuovi escavatori idraulici.

I dozer HD41, divenuti poi FD50 nella storia più recente del marchio, competono ad armi pari con i Caterpillar D10 e dimostrano una affidabilità assoluta. Non da meno i più piccoli FD40 ed FD30. Quest’ultimo aggiornato fino ai giorni nostri fino al New Holland D350.



Per non parlare delle pale cingolate con l’evoluzione del modello FL14 che, arrivato fino alla serie E, ha poi continuato la sua carriera fino ai giorni nostri con la sigla FL175 con il marchio Fiat-Kolbelco. Nessuno dimenticò anche il modello top di gamma dal peso operativo di oltre 25 tonnellate: la FL20.

Non da meno il dozer AD14, antesignano dell’attuale modello New Holland D180 (di cui conserva l’architettura di base di tutta la struttura).



In precednza era il 41-B, aveva un motore cummins da 550 cv, un peso di circa 590qli e lunghezza complessiva di 10m

In precednza era il 41-B, aveva un motore cummins da 550 cv, un peso di circa 590qli e lunghezza complessiva di 10m



FD 30 37.5 TON 330HP
FD 40 60.2 TON 478HP
FD 50 72.3 TON 579HP




















































https://olxkz-ringkz01.akamaized.net/images_slandokz/192465278_1_644x461_prodaetsya-buldozer-fiat-allis-hd-31-aktau.jpg



Fiat-Allis FD50 bulldozer

Frutto della fusione tra’ l italiana Fiat e l americana Allis Chalmers con motore Cummins VT28-C, il Fiat-Allis FD50 nel 1989 ha cessato la sua produzione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
el magutt

avatar

Messaggi : 1815
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: fiat allis   Ven Ott 20, 2017 11:18 am


La Fiat Allis è stata una società del gruppo Fiat che si è occupata delle macchine movimento terra, come le pale meccaniche. Oggi il marchio Fiat Allis è inglobato in New Holland di Fiat Group. Negli anni Trenta, la meccanizzazione agricola era ormai una realtà, mentre la meccanizzazione edile e movimento terra era molto più indietro. Infatti molte macchine agricole erano convertite in modo artigianale in apripista e ruspe. La Fiat decise quindi di creare una divisione a fianco di Fiat Trattori, nacque quindi la Fiat movimento terra, che nei suoi primi anni si limitò a convertire in modo migliore alcune grosse macchine agricole in pale meccaniche e dozeer. Un esempio è la trasformazione di modelli come le FIAT 70C, 80C, 90C e 100C, che servivano per l'aratura, in macchine per movimento terra; come le pale cingolate FL6 - FL7 - FL8 - FL8 C - FL9. Con il progresso degli anni Cinquanta e Sessanta le sole pale meccaniche e ruspe non bastavano più alle esigenze di mercato, ma la Fiat era più sviluppata nell'agricoltura che nelle macchine industriali. Così, nel 1974, la Fiat si unì all'americana Allis-Chalmers dando vita alla Fiat Allis per fabbricare una linea di cingolati prodotti in Brasile, Stati Uniti e Italia, terne a ruote (Stati Uniti e Inghilterra), scavatrici (Italia e Brasile), livellatrici e ruspe (Stati Uniti). Tra gli anni Settanta e Ottanta c'era una macchina che stava rivoluzionando il mondo delle costruzioni: l'escavatore con il braccio idraulico (i primi erano macchine rudimentali che utilizzavano acciaio e argani). Fiat acquisì la Simit e successivamente la Benati per produrre escavatori di media potenza e peso con il marchio Fiat Allis in Italia. La Fiat Allis restò indiscussa produttrice di macchine movimento terra per un buon ventennio, seconda sola alla Caterpillar. Si ricordano le validissime pale cingolate FL10 C e FL 14 E, che Fiat Allis produsse negli anni Ottanta. Con la creazione della Fiat Geothec (Modena), la Fiat Allis entra in questa holding che racchiude anche la Fiatagri, e cambia logo. La Fiat nel 1990 acquisì anche l'azienda Benati spa, fondata a Imola dal rag. Renato Bacchini, e sua concorrente diretta. Nell'ambito di diversi accordi commerciali la Benati, oramai di proprietà del Gruppo Fiat, iniziò a produrre nello stabilimento di Imola escavatori marcati DEMAG (H30 e H45). Dal 1992 al 1995 i modelli M13, M14 e M25 furono venduti come macchine della Ygry. L'utilizzo del marchio Benati da parte della Fiat cessò nel 1995, ma la produzione delle macchine su disegno Benati continuò nello stabilimento di Imola. Gli escavatori Benati vennero anche commercializzati negli Stati Uniti con il marchio Fiat Allis. Nel 1994 la Fiat acquisisce la Hitachi Meccanic Industry (prima al 49%, successivamente al 100%). Le macchine cambiarono livrea, dal giallo/marrone all' arancio/blu, questo anche per Fiat Allis. Per ragioni commerciali le macchine vendute in Europa (tranne in Spagna e in Portogallo) e Asia, erano marchiate Fiat-Hitachi; mentre quelle con il nome Fiat Allis venivano commercializzate in America latina e settentrionale, in Africa, in Spagna e Portogallo. Per la Fiat-Hitachi venivano prodotti escavatori compatti per il mercato italiano, pale compatte della Kramer-Allrad per il mercato tedesco fino al 1999. Fino a qualche anno fa si producevano le terne della Fiat-Hitachi nello stabilimento di Imola e intorno al 2001 cominciò la produzione dei miniescavatori Case su progetto Kobelco. Negli anni Novanta il mercato aveva una grande richiesta di piccoli mezzi, come minipale e miniescavatori, riguardo ai quali in quel periodo, solo un'azienda, l'americana Bobcat, era leader del settore ; oppure spiccavano altre marche (a buon mercato) prodotte in Cina e Giappone. La più importante di queste era sicuramente la Kobelco. Fiat Geothec, che intanto aveva rotto con Hitachi, acquisì al 49% di Kobelco. Scomparve il nome Fiat-Hitachi, restò sempre Fiat Allis in Africa, in Spagna e Portogallo, mentre in Europa e Asia i mezzi con la stessa livrea furono venduti con il nome di Fiat Kobeco, in più ad essi si affiancò la linea di piccoli mezzi chiamata "Compact line", tanto richiesti dal mercato. Nel 1998 ebbe inizio una vastissima operazione: la Fiat Geothec acquisì la Ford New Holland cambiando il nome della Holding da Fiat Geothec a Nhgeotech. Oltre ad espandere il settore agricolo, Fiat ampliò anche il settore movimento terra: infatti a Fiat Allis e Fiat Kobelco si affiancheranno anche la New Holland Costruction e la famosa marca di escavatori O&K. Tutte le macchine venivano commercializzate con il proprio nome, ma erano prodotte tutte dal gruppo Nhgeotech di proprietà Fiat al 70%. Nel 2006 tutti i marchi (tranne Case Costruction e Kobelco, che restano a far parte di CNH) confluiscono nella New Holland construction, sorella di New Holland agricolture.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: fiat allis fr 20    

Tornare in alto Andare in basso
 
fiat allis fr 20
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Genealogia delle berline FIAT
» Parti Fiat 127 II serie
» Rimembranze "i piccoli autocarri FIAT "
» Fiat 126
» Fiat 500 VS Fiat 126

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: Passion! :: Camion :: Astra-
Andare verso: